• Google+
  • Commenta
15 giugno 2014

Compito matematica seconda prova maturità 2014

Compito matematica seconda prova maturità 2014
Compito matematica seconda prova maturità 2014

Compito matematica seconda prova maturità 2014

Siamo alla compito matematica seconda prova maturità 2014 del liceo scientifico, la prova di matematica. Ecco tracce e svolgimenti alla seconda prova dell’esame di stato.

Giorno della seconda prova della Maturità 2014. Il Miur rende pubbliche le tracce e i compiti di matematica.

Siamo arrivati alla seconda prova della Maturità 2014, quest’oggi i maturandi del liceo scientifico affronteranno il temutissimo compito di matematica.

Leggendaria la difficoltà di questa prova, spesso considerata irrisolvibile; ma è davvero così?

Come svolgere al meglio la seconda prova di matematica della Maturità 2014? Vediamo insieme come affrontarla al meglio.

Durante lo svolgimento della seconda prova, il compito di matematica della Maturità 2014, lo studente ha a disposizione ben sei ore e non può lasciare la stanza prima che ne siano trascorse almeno tre. Il tempo a sua disposizione, dunque, è davvero tanto e vale la pena usufruirne al meglio.

Per prima cosa alla seconda prova leggete bene tutto il compito e cercate di capire quali esercizi sai fare e date loro la precedenza. In questo modo contrasterete l’ansia che vi accompagna dall’inizio e non perderete tempo inutilmente.

In merito allo svolgimento del questionario della seconda prova, l’ideale è dedicargli un’ora e mezza o due. In seguito a questo, segnate su un foglio a parte i dubbi che avete riscontrato e passate al problema, è quello che vi porterà via più tempo.

Ricordate, inoltre, che sono solo 5 i quesiti a cui è necessario rispondere.

Compito matematica seconda prova maturità 2014: come fare la prova di matematica

Siamo arrivati al problema della seconda prova del liceo scientifico: leggete attentamente i testi e scegliete quello che sentite essere più fattibile, iniziate da lì. Mettete da parte temporaneamente l’altro testo e dedicatevi ai quesiti di quello da voi scelto rispondendo ad essi punto per punto e dando la precedenza a quelli più semplici.

Se alla seconda prova di maturità del liceo scientifico vi doveste trovare di fronte ad un quesito a cui non sapete rispondere ricordate che potrete formulale una risposta anche attraverso ragionamenti ed argomentazioni.

Una volta terminato lo svolgimento del compito matematica rileggete tutto attentamente e ricopiate ciò di cui siete sicuri in bella lasciando, dove necessario, lo spazio per ciò a cui dovete ancora rispondere. Fatto ciò, dedicatevi ai quesiti più complessi. La rilettura ha lo scopo di individuare errori: nel caso doveste trovare un errore (di calcolo, di formula, ecc…) non fatevi prendere dal panico; riprendete il ragionamento fatto precedentemente e cercate di capire dove e perché avete sbagliato. Il tutto con calma: risolverete l’intoppo in maniera tranquilla.

Fatto ciò riguardate il tutto e copiate in bella, rileggetelo nuovamente e consegnate.

Consigli sul compito matematica seconda prova maturità 2014

Per maggiori chiarimenti sulla seconda prova Maturità 2014 abbiamo sentito il prof. Ciociola, membro di commissione nonché insegnante di matematica, qualche dritta in merito.

Professore Ciociola, che consigli si sente di dare agli studenti che stanno affrontando la seconda prova di matematica e devono fare il compito matematica?

“La seconda prova, il compito matematica della Maturità 2014 è una delle pi complesse. Confesso che spesso noi professori abbiamo discusso animatamente su questa prova e non biasimo gli studenti e le loro preoccupazioni. Per prima cosa leggete bene tutto e iniziate ad individuare le formule che possono esservi utili. A quel punto perdete (non è perdere, sia chiaro) due minuti a scrivere su un foglio le formule che credete utili per lo svolgimento. Il motivo è semplice: la preoccupazione spesso gioca brutti scherzi e potreste confondervi nei passaggi della formula pur avendola usata tante volte durante l’anno e averla imparata a memoria.”

“Altro consiglio per la seconda prova al liceo scientifico è quello di suddividere i fogli in cui svolgere il compito: non fate i calcoli dove svolgete le varie fasi del compito. I calcoli, solitamente, prevedono inevitabili errori, cancellazioni, ecc… Avrete così il lavoro ben distribuito e non rischierete di confondere i vari passaggi. Ovviamente, quando state per ricopiare il compito ripassate tutti i calcoli velocemente, sarebbe un peccato perdere punteggio a causa di un banale errore di calcolo.”

Ha qualche consiglio da dare in particolare a quegli studenti che devono fare il compito matematica dell’esame di stato che durante gli anni di scuola hanno avuto poca dimestichezza con la matematica?

“Purtroppo non tutti abbiamo attitudine per le materie scientifico-matematiche. Ai maturandi in seconda prova che non hanno dimestichezza con la matematica consiglio di leggere per bene tutto il compito matematica e di individuare quei quesiti a cui credono di poter rispondere. Concentratevi su quelli e cercate di dare il meglio di voi così da conquistare un risultato sufficiente.”

“Infine per la seconda prova del liceo scientifico, vi suggerisco di provare ad approcciare, se resta tempo, ai quesiti dove vi sentite incerti: presumo che lo studente, nonostante non abbia dimestichezza con la disciplina, abbia ripetuto prima della prova; non siate pessimisti e prendete in considerazione l’idea di iniziare a sviluppare il quesito e, passo per passo e ragionando, potreste arrivare alla soluzione finale.”

“Un consiglio valido per tutti per la seconda prova di maturità: cercate di non farvi prendere dall’agitazione, la calma è la virtù dei forti e aiuta la concentrazione!”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy