• Google+
  • Commenta
17 giugno 2014

Stefania Giannini ministro del Miur all’Università di Salerno

Università degli Studi di Salerno – Il Rettore Aurelio Tommasetti riconosce il valore, il significato e l’importanza della visita del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca On. Stefania Giannini presso il Campus di Fisciano

Stefania Giannini a Unisa

Stefania Giannini a Unisa

In settanta anni di vita dell’Ateneo è la seconda volta che un Ministro dell’Università fa visita al nostro Campus.

“Questo evento è per noi segno della rilevanza che l’Università di Salerno ha assunto negli anni a livello nazionale.”

“Un’evoluzione testimoniata anche dalle ultime rilevazioni dell’ANVUR e di ALMALAUREA, che sottolineano i risultati positivi della nostra Università sul versante della didattica, della ricerca scientifica e del trasferimento tecnologico”.

“La presenza del Ministro Stefania Giannini e alcuni significativi passaggi del suo intervento ci lusingano e ci rappresentano come nuova classe dirigente, impegnata a promuovere tutte le iniziative necessarie per sostenere i giovani talenti del territorio e disegnare le prospettive future dei nostri laureati.”

“L’Università non è più soltanto un luogo di formazione e di trasmissione dei saperi, ma anche e soprattutto uno spazio di condivisione, dove si accolgono le differenze e le si porta a sintesi, garantendo così lavoro di squadra e progettualità collaborativa”.

Le dichiarazioni del Ministro Stefania Giannini al Rettore Tommasetti

Il Ministro Stefania Giannini, rimarcando il proprio impegno per la “valorizzazione di eccellenze come quella dell’Università di Salerno”, ha aggiunto: «Va bene risparmiare ma è necessario anche investire dove questo lo richiede. Questa è la strada su cui ci muoviamo, una strada non solo di rifinanziamento, ma anche di maggiore attenzione politica ad un mondo che ha avuto tanta trascuratezza negli ultimi anni di storia italiana e che, invece, merita di essere al centro dei dibattiti».

Le dichiarazioni del Rettore Tommasetti al Ministro Stefania Giannini

Il rettore Tommasetti ha aggiunto: “E sempre con orgoglio tengo a sottolineare come, pure nell’eventualità di manifestazioni di protesta preannunciate, nei giorni scorsi, il Ministro Giannini non abbia rinunciato ad essere nostro ospite e ad incontrare la comunità universitaria. Mi hanno commosso le sue parole quando, durante la visita in autobus all’interno del nostro campus, ha detto: «Qui non c’è neanche una scritta sui muri. Gli studenti di Salerno tengono molto alla loro Università, la rispettano come fosse la loro casa».   Con un velo di ironia, che nasconde sempre una verità, il Rettore di tutta risposta ha aggiunto: «Non è un caso che nei corridoi dell’Ateneo si vocifera che qualcuno voglia trasformare il nome dell’Università degli Studi Salerno in Università degli Studenti- Salerno».

Infine, il Rettore rivolgendosi al ministro del Miur  Stefania Giannini ha sottolineato due punti fondamentali per un omogeneo sviluppo dell’Ateneo:  la crescita del numero delle Scuole di Specializzazione in Medicina e  Chirurgia e, per tutti i corsi di laurea, la Scuola di Eccellenza Internazionale per la formazione di I, II e III livello.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy