• Google+
  • Commenta
17 giugno 2014

Tfa 2014 Scuola: date scadenza bando, posti e classi Miur Tfa 2014

Tfa Università Pisa

News TFA 2014: Scadenza Tirocinio Formativo Attivo per l’anno 2014, le date del bando e le classi di concorso, i requisiti di accesso stabiliti da Miur per il Tfa 2014 Scuola, posti disponibili e simulatore test

Tfa 2014

Tfa 2014

Scadute il 16 Giugno ore 14 le iscrizioni al II Ciclo TFA 2014 Ordinario, continua la pioggia di novità: sarà possibile pagare il contributo fino al giorno precedente il test.

Tutte le ultime sui TFA 2014: le scuole probabili sedi dei test di selezione. Il test di ingresso per l’accesso al II ciclo TFA 2014 – 2015 è programmato per la seconda metà di luglio.

Tutto su calendario TFA 2014, modalità di iscrizione /pagamento ed indicazioni per lo svolgimento.

Sono in programma dal 14 al 31 luglio i test di preselezione per accedere ai corsi del prossimo Tfa Ordinario. Partenza a novembre 2014. Il sistema scuola prova a rinnovare i ranghi. Chiusa la fase di registrazione al sito Cineca.

I test, chiarisce il Miur, saranno uguali in tutta Italia, consisteranno in 60 domande per ogni classe di concorso, e per accedere alle prove successive bisognerà totalizzare un punteggio minimo di 21/30. I posti disponibili per il prossimo Tfa Ordinario 2014 saranno 29mila: oltre 22mila per le docenze ordinarie e più di 6mila per coloro che, invece, intendono perseguire l’abilitazione al sostegno. Sarà l’ultimo ciclo di Tfa aperto per accedere all’abilitazione e salire in cattedra, facendo fede a quanto dichiarato dall’attuale ministro Stefania Giannini. Dal prossimo anno, infatti, il metodo di reclutamento docenti tornerà alla tradizione, col ricorso ai concorsi pubblici tout-court, soluzione caldeggiata già dall’ex titolare del MIUR, Francesco Profumo.

Tfa 2014: programmi e svolgimento della prova

Tfa svolgimento prova

Tfa svolgimento prova

Il test preliminare, com’è noto, ha come obiettivo quello di verificare le conoscenze disciplinari relative alle materie oggetto d’insegnamento di ciascuna classe di abilitazione e il possesso delle necessarie abilità linguistiche nell’ambito della competenza dell’italiano.

È predisposto da una commissione nazionale nominata dal MIUR ed ha il medesimo contenuto su tutto il territorio nazionale per ciascuna classe di abilitazione. Per essere ammesso alla prova scritta il candidato deve conseguire una votazione nel test preliminare non inferiore a 21/30.

Per conoscere tutto sulle modalità di iscrizione ai TFA 2014, vi rimandiamo alle istruzioni diffuse dal Miur nell’apposito decreto: Dm n. 312 del 16 maggio 2014.

Tfa 2014: cosa cambia, iscrizioni classi di concorso, incompatibilità

Intanto il Miur continua a fornire chiarimenti sui prossimi corsi del secondo ciclo del Tfa 2014 Ordinario Tra le novità più discusse, segnaliamo quella legittimante la possibilità di iscrizione per la stessa classe di concorso per la quale si è già abilitati per ritoccare in positivo il punteggio o il voto abilitazione. Decisione sulla quale, verosimilmente, dovrebbe aver pesato la forte volontà ministeriale di consentire a coloro che sono in possesso di abilitazioni conseguite con procedure diverse dal TFA 2014, di accedere all’abilitazione TFA 2014 e, conseguentemente, ai punteggi previsti dalla Tabella di valutazione dei titoli.

Altra novità “storica”, è quella che chiama in causa l’incompatibilità tra il nuovo Tfa 2014 ed eventuali corsi, come master, corsi di perfezionamento, o di sostegno, da svolgere nello stesso anno accademico. Secondo quanto comunicato, la frequenza dei corsi previsti è incompatibile con corsi di dottorato di ricerca e qualsiasi altro corso che dà diritto all’acquisizione di crediti formativi universitari o accademici, in Italia e all’estero, da qualsiasi ente organizzati. Tuttavia per coloro che sono impegnati in corsi accademici, che risultano, ai sensi della normativa, incompatibili col TFA 2014, inoltre, il Cineca chiarisce che l’iscrizione e lo svolgimento delle prove TFA 2014 sono una opportunità offerta a tutti gli aventi titolo. Il problema si porrà, semmai, al momento dell’iscrizione al percorso, quando dovremo scegliere se frequentare il TFA 2014 o rinunciarvi. È escluso il congelamento del TFA 2014, eccetto che per ragioni mediche. Per rinunciare/congelare il percorso accademico incompatibile, infine, bisognerà interpellare gli Atenei.

Frattanto il MIUR sta pensando ad una regolamentazione specifica per i percorsi di propria competenza (CLIL, specializzazione sul sostegno, PAS), che, assicura, sarà perfezionata in tempo utile per effettuare la scelta. Per quanto riguarda invece le iscrizioni in sovrannumero, la Uil Scuola ha chiesto l’ammissione in soprannumero al secondo ciclo di TFA 2014, tramite apposita istanza, anche a coloro che risultino nella condizione di idonei ad una Scuola di specializzazione ex SSIS.

Tfa 2014: novità classi di concorso e accorpamenti test unico

Tfa 2014: classi di concorso

Tfa 2014: classi di concorso

Novità classi TFA 2014:

A029, A030 (accorpamento 2) A031, A032 (accorpamento 3) A043, A050 (accorpamento 5) A245, A246 (accorpamento 6) A345, A346 (accorpamento 7) A445, A446 (accorpamento 8) A545, A546 (accorpamento 9).

Il test Tfa 2014 preliminare (60 domande) è identico per entrambe le classi dell’accorpamento e si tiene lo stesso giorno alla stessa ora.

L’iscrizione ad una delle due classi vale anche per l’altra dell’accorpamento; se si intende partecipare al concorso per entrambe le classi non era necessario effettuare una seconda iscrizione né due pagamenti.

Tfa 2014 e accorpamento a test multiplo

Novità classi TFA 2014: A034, A035 (accorpamento 4) A002, A040 (accorpamento 10) A011, A054 (accorpamento 11) A014, A053, A055, A056 (accorpamento 12) A012, A013, A066, A069 (accorpamento 13) A068, A070 (accorpamento 14) A016, A071 (accorpamento 15) A001, A015, A020 (accorpamento 16) A003, A004, A005, A006 A007, A008, A009, A010 (accorpamento 17) A044, A062, A063, A064, A065, A067 (accorpamento 18) A058, A074 (accorpamento 19) A057, A060 (accorpamento 20).

In questo caso la prova si svolge lo stesso giorno per tutte le classi dell’accorpamento ma il test è solo parzialmente identico per tutte le classi. In sede d’esame, pertanto, il candidato dovrà effettuare sia la prova selettiva comune (50 domande) sia la parte del test specifica per la classe o le classi a cui si è iscritto (10 domande). Se il candidato partecipa al test per tutte le classi di un accorpamento da 4 classi, allora è tenuto a svolgere una prova selettiva costituita da 5 moduli prova (1 modulo in comune più altri 4 moduli dedicati per ciascuna delle restanti classi).

Tfa 2014 e novità scadenza del pagamento

Novità in vista per chi ha perso il treno del 16 Giugno. A rassicurare i “ritardatari”, ci pensa direttamente il Cineca, che in una recentissima FAQ informa che sarà possibile effettuare il pagamento anche successivamente alla scadenza del termine originariamente previsto per la presentazione della domanda di partecipazione (16 giugno) fino al giorno precedente allo svolgimento del test preliminare. Qualora il pagamento venga effettuato a ridosso del testo TFA 2014, al candidato non sarà notificato l’avvenuto pagamento, nella colonna “Iscrizione”, ma sarà sufficiente presentarsi nella sede assegnata per il test TFA 2014 con la copia del bollettino del pagamento effettuato.

Tfa 2014 e modalità di pagamento

Per perfezionare l’iscrizione, è necessario pagare una tassa per ogni classe di concorso alla quale si intende partecipare al. La somma da versare è verificabile sul sito Cineca, in seguito alla conferma della registrazione sul sito, partendo dalle 50 alle 150 euro, in considerazione anche delle classi di concorso accorpate.

I Mav da saldare per il Tfa 2014 sono due:

  • 50€ per ciascuna classe di abilitazione e per ogni gruppo di classe che rientri nei raggruppamenti verticali 1, 2, 3, 4 e 5 ex DM 354/1998 e Allegato A del DM 312/2014 (considerati come unica classe di abilitazione);
  • 150€, Mav specifico, predisposto solo per semplificare la generazione del pagamento in caso di iscrizione a tre o più classi di abilitazione per le quali non è necessario generare tre MAv da 50€ ma è possibile direttamente scaricare questo unico MAV.

Come da DD 263/2014 il tetto massimo del pagamento è di €150 per cui, ad esempio, in caso di iscrizione a 5 classi di cui 2 accorpati occorrerà effettuare questo conteggio: 50€ per le due classi accorpate e 50€ per ciascuna delle altre classi per un massimo totale non superabile di 150€.

Tfa 2014: le scuole possibili sedi del test

Test Tfa 2014

Test Tfa 2014

In queste settimane gli Uffici Scolastici regionali sono alle prese con gli adempimenti relativi all’organizzazione delle prove preselettive per l’ammissione al 2° Ciclo del Tirocinio formativo attivo TFA 2014, in programma dal 14 al 31 luglio 2014.

In attesa del report delle iscrizioni, i rumors di questa vigilia lascerebbero intendere, a differenza del I ciclo TFA 2012, una dislocazione più omogenea dei candidati non tanto nelle sedi universitarie, quanto più verosimilmente nelle aule scolastiche (per quanto sia difficile pronosticarne la “diffusione” su piano provinciale). L’impressione è che, tenendosi i test TFA 2014 nella seconda metà di luglio, eccettuati i consueti corsi di recupero nella scuola secondaria, si potrà contare sulla disponibilità pressoché assoluta dei locali scolastici.

Soluzione già adottata in occasione del test preliminare del concorso e agevolata dalla natura stessa della prova: non test computer based, vincolata alla disponibilità di laboratori appositamente attrezzati, ma una scheda a lettura ottica.

Tfa 2014 e scelta della regione per il test

Ma quanto sarà vincolante la scelta della Regione effettuata in fase di preiscrizione per le fasi successive del concorso e per l’effettiva frequenza del TFA 2014? La risposta è molto. La scelta della regione sarà fortemente “condizionante” nell’avvicinamento alle fasi successive: prova scritta ed orale, quest’ultime in capo alle Università che attiveranno i corsi. A tale riguardo, gli interessati possono richiedere l’accesso al TFA 2014 in una regione o ateneo diversi da quelli in cui hanno congelato la Siss, i percorsi AFAM o hanno acquisito l’idoneità o la vittoria nel TFA I ciclo. Non solo: in caso di possesso di laurea magistrale, gli eventuali crediti richiesti per l’iscrizione al TFA 2014 per una classe di concorso possano essere acquisiti nel corso dell’intero percorso universitario (laurea triennale + laurea magistrale). In caso di mancata istituzione dei percorsi per la relativa classe di concorso, i candidati che hanno superato la boa del test preliminare potranno optare per un’altra regione.

Scopri i posti disponibili, distribuiti per regione e classi di concorso, consultando la nostra speciale tabella:


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy