• Google+
  • Commenta
3 giugno 2014

Unitn e School of Computing: accordo nel segno dell’Ict

Università degli Studi di Trento – Da Trento a Singapore: un accordo nel segno dell’Ict

Unitn

Unitn

Firmato un protocollo d’intesa tra il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione dell’Unitn e la School of Computing della National University of Singapore, tra le università ai vertici nei ranking asiatici e internazionali.

Progetti di ricerca, collaborazioni, possibilità di mobilità internazionale tra i benefici di questa nuova partnership

Dal prossimo anno accademico, le destinazioni straniere per gli studenti e i dottorandi del Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione (DISI) dell’Unitn includeranno una nuova meta di assoluto prestigio: Singapore. Una meta che oggi è sinonimo di mercati economici emergenti e aggressivi ma anche di eccellenza nella formazione e nella ricerca.

Ad aprire un nuovo capitolo nella collaborazione fra Trento e Singapore è la recente firma di un protocollo che riguarda il settore dell’Information and Communication Technology. Protagonisti dell’accordo sono il Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione (DISI) e la School of Computing della National University of Singapore, da anni ai vertici dei ranking universitari asiatici e internazionali, tanto da meritare un prestigioso nono posto nel QS World University Rankings per discipline. Un risultato va ad unirsi al piazzamento generale dell’ateneo di Singapore al primo posto in Asia e al 24° nella classifica mondiale.

«Questo accordo – commenta Gian Pietro Picco, direttore del DISI Unitn – si pone l’obiettivo di aprire nuovi canali per la didattica e la ricerca attraverso la mobilità di studenti, ricercatori, e professori tra le due università, per attivare una solida cooperazione che porti a progetti di ricerca comuni. A partire dal 2015, infatti, gli studenti della University of Singapore potranno venire a Trento per frequentare una delle nostre lauree magistrali, in Informatica o in Ingegneria delle Telecomunicazioni. Una volta completata la loro formazione, fino a cinque di loro, selezionati dal DISI tra quelli particolarmente meritevoli, potranno rientrare a Singapore per frequentare la scuola di dottorato della School of Computing, con la certezza che le competenze acquisite all’Unitn  verranno riconosciute e valorizzate attraverso una supervisione congiunta. Inoltre, i dottorandi dell’Università di Singapore potranno scegliere di trascorrere un intero anno al DISI, e viceversa, per fare ricerca e sviluppare i propri progetti».

Tra i vantaggi principali di questa intesa, spicca anche l’impegno assunto dall’Università di Singapore nel promuovere le due lauree magistrali del DISI in Informatica e in Ingegneria delle Telecomunicazioni tra i suoi neolaureati e attraverso tutti i suoi canali, asiatici e internazionali. L’accordo poggia su alcune collaborazioni già esistenti tra professori dei due dipartimenti, ma mira anche ad incrementare e allargare le aree di ricerca comuni puntando sulla formazione congiunta degli studenti, che avranno la possibilità di compiere parte del proprio percorso a Singapore e parte a Trento. Gli studenti che si iscriveranno alle lauree magistrali del DISI saranno incoraggiati sin dalla scrittura della tesi di laurea a concentrarsi su progetti comuni e a coinvolgere


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy