• Google+
  • Commenta
12 giugno 2014

Università di Messina: Job Day, Il lavoro in piazza

Università di Messina – Job Day all’Università di Messina – Il lavoro in piazza

Affollatissima oggi la prima edizione del Job Day.

Il lavoro in piazza, una iniziativa, promossa dal COP (Centro di Orientamento e Placement), presieduto dal prof. Dario Caroniti,  dal C.A.R.E.C.I., presieduto dal prof. Signorino Galvagno e  la Fondazione dei Consulenti del Lavoro in collaborazione con la Fondazione studi che vede l’attuazione di un protocollo di intesa fra i Consulenti e l’Università di Messina, finalizzato alla promozione e realizzazione di interventi nell’ambito del Placement.

Job Day Università di Messina: incontri con imprenditori e lavoro

Nei desk delle aziende presenti, i giovani hanno la possibilità di incontrare imprenditori e rappresentanti del mondo del lavoro, ai quali lasciare il proprio curriculum con  lo scopo di avviare venti tirocini formativi retribuiti.

Tra le principali figure richieste: assistente amministrativo, esperto comunicazione, educatore professionale, esperto taglio al plasma, esperto settore di sicurezza, ricercatore analista sviluppatore, grafico designer web, tecnico informatico, esperto marketing.

“Il Placemente dell’Università di Messina – ha detto il prof. Dario Caroniti, Presidente del COP – ha già ottenuto grandi risultati negli ultimi anni, in particolare nell’ultimo periodo. Parliamo di oltre 400 contratti di tirocinio e di circa 20 contratti di apprendistato a tempo Indeterminato, che sono stati promossi dall’Ateneo tramite il sistema dei colloqui e dell’analisi dei curriculum. Risultati che evidenziano una scelta dell’Università di Messina, che è quella di mettere sempre più in relazione il mondo del lavoro, le aziende operanti sul territorio, con i nostri laureati”.

“Quest’iniziativa – ha spiegato Carlo Maletta Presidente dei Consulenti del lavoro – ha lo scopo di individuare un collocamento mirato attraverso un confronto diretto tra domanda ed offerta per favorire il mercato occupazionale. Auspichiamo che tutti i contratti posti in essere possano trasformarsi in rapporti di lavoro a tempo indeterminato. Investire sul proprio territorio in termini di formazione può rappresentare oggi un valido sistema per incrementare lo sviluppo dell’economia locale.”

Presso il Chiostro di Piazza Antonello, inoltre, è stato allestito anche un apposito spazio dalla Fondazione Consulenti per il Lavoro dove, alla presenza del Presidente Mauro Capitanio e del Direttore Enrico Limardo, gli incaricati hanno inserito i profili dei giovani nella banca dati nazionale della Fondazione Lavoro, rendendoli così disponibili a livello nazionale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy