• Google+
  • Commenta
20 giugno 2014

Università di Pisa: Convegno sulle Discipline Glottologico Linguistiche

Università di Pisa – Al Polo Fibonacci un convegno sulle discipline Glottologico Linguistiche e il futuro dei giovani linguisti, se ne parla all’Università di Pisa

Università di Pisa

Università di Pisa

Oltre a Tullio De Mauro, Romano Lazzeroni e Antonio Pennisi, parteciperanno il presidente CRUI, Stefano Paleari, e il presidente ANVUR, Stefano Fantoni

Martedì 24 giugno, nell’Aula Magna del Polo Fibonacci, in Largo Bruno Pontecorvo 3, si terrà il seminario “Discipline glottologico-linguistiche. Quale futuro per i giovani linguisti?”, un’iniziativa che avrà come ospiti importanti personalità del mondo accademico italiano, tra cui Tullio De Mauro, professore emerito di Linguistica generale all’Università “La Sapienza” di Roma, Romano Lazzeroni, professore emerito di Glottologia e Linguistica all’Università di Pisa, e Antonio Pennisi, docente di Filosofia e teoria dei linguaggi all’Università di Messina.

Convegno Università di Pisa: Discipline Glottologico Linguistiche

Il convegno si aprirà alle 10.30 con i saluti del rettore Massimo Augello, di Mauro Tulli, direttore del dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa, e di Giovanna Marotta, presidente della Società Italiana di Glottologia che ha promosso l’evento in collaborazione con l’Associazione Italiana di Scienze della Voce, l’Associazione Italiana di Linguistica Applicata, la Società Italiana di Didattica delle Lingue e Linguistica educativa e la Società di Linguistica Italiana.

Negli ultimi anni, alcuni radicali mutamenti hanno interessato l’Università italiana, in particolare mediante l’introduzione di nuove procedure di valutazione, relative sia ai singoli docenti che alle strutture di appartenenza, con ripercussioni rilevanti in vari ambiti, che spaziano dai criteri adottati per il reclutamento fino alla selezione delle sedi di pubblicazione dei risultati della ricerca scientifica.

Un dialogo tra quanti presiedono gli organi istituzionali coinvolti nel nuovo sistema di valutazione e coloro che svolgono la loro attività nelle università e nei centri di ricerca appare dunque opportuno, al fine di promuovere un miglioramento del sistema stesso, che tenga conto delle peculiarità della vasta area umanistica, ed al suo interno di quelle specifiche del settore glottologico-linguistico.

A parlare di valutazione della ricerca e dei suoi effetti e prospettive per i giovani ci saranno Stefano Paleari, presidente della CRUI, Stefano Fantoni, presidente dell’ANVUR, Paolo Rossi, coordinatore della Commissione permanente per le politiche della ricerca del CUN, e Paolo Di Giovine, direttore del Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche dell’Università “La  Sapienza” di Roma.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15.30, si terrà la tavola rotonda “Linguistica e linguistiche nelle Università italiane” coordinata da Marco Mancini, capo dipartimento per l’Università, l’Alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la Ricerca del MIUR, a cui parteciperanno i presidenti ei rappresentanti delle associazioni di settore che hanno collaborato all’iniziativa.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy