• Google+
  • Commenta
10 luglio 2014

Gal Taburno e Unisannio: valorizzare eccellenze agroalimentari e artigianali

Università degli Studi del Sannio di Benevento – Intesa Gal Taburno e Unisannio per valorizzare eccellenze agroalimentari e artigianali del territorio

Gal Taburno e Unisannio

Gal Taburno e Unisannio

Il Dipartimento DEMM dell’Università degli Studi del Sannio e il Consorzio GAL Taburno hanno sottoscritto, oggi, un protocollo d’intesa, con l’obiettivo di mettere in rete le rispettive competenze al fine di rafforzare, promuovere e valorizzare le eccellenze agroalimentari e dell’artigianato di pregio presenti in un territorio, come quello del Taburno, sempre più strategico per la provincia sannita ma anche per la regione Campania.

Il prof. Giuseppe Marotta, direttore del DEMM, ha sottolineato “l’importanza di tale collaborazione a supporto dello sviluppo del territorio sannita e della valorizzazione delle tante eccellenze della provincia”.

Intesa Gal Taburno e Unisannio

Il presidente del GAL Taburno Consorzio, Mario Grasso, ha evidenziato come “tale accordo vada nella direzione di una collaborazione fattiva volta a rafforzare il tessuto imprenditoriale presente nell’area Gal con importanti ricadute territoriali, anche attraverso l’elaborazione di strategie di sviluppo locale destinate al territorio del Taburno che contribuiscono a valorizzare le potenzialità endogene delle aree rurali con processi decisionali e partecipativi attuati con l’incentivazione del coordinamento e della fattiva collaborazione fra tutti i soggetti interessati, pubblici e privati, come ad esempio l’Università degli Studi del Sannio – DEMM”.

Quindi la cooperazione con il DEMM è senz’altro strategica non solo per l’ultima fase della programmazione europea 2007-2013 ma anche per quello che riguarda le nuove linee di indirizzo che saranno contenute all’interno della programmazione 2014-2020 per le aree rurali. La sfida del GAL è quella di non farsi trovare impreparato ai vari appuntamenti e la collaborazione sottoscritta con il DEMM va in questa direzione.

In conclusione, quindi, con la firma del protocollo d’intesa il GAL Taburno ancora una volta è precursore di strategie programmatiche e di sviluppo a elevata complessità sistemica, che lo vedranno protagonista attivo di progettualità da mettere in campo al fine di promuovere e valorizzare l’intero territorio del Taburno.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy