• Google+
  • Commenta
21 luglio 2014

I Solisti Veneti, II appuntamento “Il Bo in musica” Università di Padova



Università degli Studi di Padova – Delicatezza, potenza, suggestione. I Solisti Veneti. Secondo appuntamento della rassegna “Il Bo in musica”

I Solisti Veneti

I Solisti Veneti

I Solisti Veneti alla rassegna Unipd

Martedì 22 luglio alle ore 19.00 nel Cortile Antico di Palazzo Bo in via VIII febbraio 2 a Padova si terrà il secondo appuntamento della rassegna “Il Bo in musica. I Solisti Veneti in concerto” organizzata dall’Università di Padova.

Saranno le note di Antonio Vivaldi (Dall’Opera Terza L’Estro Armonico), Girolamo Salieri (Variazioni per clarinetto e archi su un tema dell’Opera Edoardo e Cristina di Rossini), Pietro Mascagni (Serenatella), Ennio Morricone (Nuovo Cinema Paradiso), Niccolò Paganini (Le charme de Padua ) e Jean Baptiste Arban (Variazioni sul Carnevale di Venezia) a riempire il Cortile Antico di Palazzo Bo martedì 22 luglio eseguite da I Solisti Veneti, il gruppo Orchestrale da Camera tra i più popolari nel mondo nato a Padova nel 1959.

Il Direttore padovano Claudio Scimone ha una fama mondiale: ha diretto concerti nei più prestigiosi teatri di Londra, Zurigo, New York, Parigi, Melbourne e Houston, oltre che in Italia. La sua produzione discografica conta oltre 350 titoli, con una predilezione per Rossini e Tartini. I Solisti, reduci dal grande successo ottenuto in Lussemburgo in occasione dell’apertura del semestre di Presidenza Italiana dell’ Unione Europea, hanno partecipato ai più famosi festival internazionali, tenendo oltre 5500 concerti in più di 80 paesi e hanno preso parte a diversi film e programmi televisivi di contenuto musicale, riportando al successo internazionale una serie di opere di compositori del Settecento quali Giuseppe Tartini, Baldassarre Galuppi e Alessandro Rolla.

«Il repertorio musicale della rassegna “Il Bo in musica”– illustra il Maestro Claudio Scimone unirà interesse storico a grande richiamo per il pubblico e si estenderà dalla musica di Antonio Vivaldi a opere di Mozart, Salieri, Rossini, Paganini e dalle più acrobatiche pagine di bravura di fine Ottocento fino alla poetica attuale di Ennio Morricone.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy