• Google+
  • Commenta
30 luglio 2014

Iscrizioni Insubria: senza code allo sportello e con più attenzione al merito



Università degli Studi Insubria Varese-Como – Università dell’insubria: Iscrizioni Insubria al via senza code allo sportello e con più attenzione al merito

Iscrizioni Insubria

All’Università degli Studi dell’Insubria è tempo di iscrizioni con due importanti novità per gli studenti: da un lato la procedura è stata completamente informatizzata e, dall’altro, l’Ateneo si è impegnato a premiare il merito con diverse iniziative.

Da quest’anno all’Università degli Studi dell’Insubria niente più code allo sportello: infatti ci si iscrive online ai corsi di laurea ad accesso libero a partire dal 1° agosto. La procedura è completamente informatizzata: basterà collegarsi al sito web di Ateneo Iscrizioni Insubria Segreterie e seguire le indicazioni; ci si dovrà recare in Ateneo successivamente soltanto per ritirare il badge.

Iscrizioni Insubria per i corsi a numero chiuso – ossia i corsi di laurea triennali delle Professioni Sanitarie e il corso di laurea triennale in Scienze Motorie, sede di Saronno – c’è tempo fino a martedì 19 agosto 2014 per iscriversi ai test di ammissione, seguendo le indicazioni alla pagina Iscrizioni Insubriasubria. I test sono fissati per il giorno 3 settembre per i corsi di laurea delle Professioni Sanitarie e il 4 settembre per il corso di laurea in Scienze Motorie.

Iscrizioni Insubria per aiutare le matricole sono state avviate due iniziative: è disponibile online alla pagina dell’Ufficio Orientamento un “Vademecum Immatricolazioni”, consultabile e scaricabile all’indirizzo: Iscrizioni Insubria Orientamento e, nelle sedi di Varese e di Como, è attivo l’Info Point Immatricolazioni 2014, con l’obiettivo di fornire informazioni e di dare la possibilità di confrontarsi con gli studenti già iscritti all’Università. L’Ateneo, inoltre, organizza gratuitamente “Pretest”, incontri di preparazione alle prove di accesso ai corsi di laurea delle Professioni Sanitarie, e “Precorsi” per affrontare le prove di verifica della preparazione iniziale, obbligatorie per i corsi di laurea ad accesso libero. Per info e iscrizioni: Iscrizioni Insubriaubria Precorsi.

Novità anche sul fronte del riconoscimento del merito: l’Università degli Studi dell’Insubria valorizza gli studenti migliori con borse di studio di Ateneo pensate per premiare i più bravi e, al tempo stesso, garantisce il diritto allo studio per gli studenti che rispondano ai requisiti di merito e di reddito, attraverso borse di studio “Cidis”, (Consorzio pubblico Interuniversitario per la gestione degli interventi per il Diritto allo Studio universitario) finanziate dai contributi stanziati da Regione Lombardia e dai fondi messi a disposizione dagli Atenei consorziati. Due sono le nuove misure intraprese dall’Ateneo: la prima consiste nell’attivazione di borse di studio per motivi di merito per un valore totale di 70mila euro. Dodici sono destinate a matricole particolarmente meritevoli, a prescindere dalla condizione economica: sei borse per studenti in sede dell’importo di 2000 euro ciascuna e sei borse per studenti fuori sede, dell’importo di 5000 euro. Le domande vanno scaricate dal sito scrizioni Insubriaubria Diritto allo Studio e presentate entro il 30 settembre 2014. Le borse di studio per le lauree magistrali saranno messe a bando successivamente.

La seconda misura delle iscrizioni Insubria consiste nello stanziamento di 150mila euro, al fine di integrare i fondi messi a disposizione da Regione Lombardia a Cidis per l’erogazione di borse di studio per motivi di reddito e di merito, a copertura totale degli studenti risultati idonei. «I fondi stanziati da Regione Lombardia attraverso Cidis per l’Università degli Studi dell’Insubria ammontano a 400mila euro, ma il fabbisogno dell’Ateneo, per coprire tutte le borse di studio degli idonei, è pari a 550mila euro, pertanto è l’Ateneo a garantire la copertura della spesa per attribuire le borse di studio a tutti coloro che rispondono ai requisiti previsti dal bando Cidis, mettendo la differenza di 150mila euro» spiega il rettore dell’Università degli Studi dell’Insubria, professor Alberto Coen Porisini. Per presentare la domanda per le borse di studio Cidis: scadenza 30 settembre, www4.uninsubria.it/web/cidis).

Da settembre, infine, sarà aperto anche il quarto piano del Collegio Cattaneo di via Dunant a Varese, così la struttura andrà a pieno regime, con un totale di 96 posti a disposizione. È stato emesso il bando per l’assegnazione dei posti: altri 10 saranno assegnati gratuitamente, secondo requisiti di merito. Inoltre è previsto il mantenimento dell’alloggio per quanti già ne beneficiavano negli anni precedenti e tuttora rispondano ai requisiti richiesti. Per info e presentare la domanda: Iscrizioni Insubria Alloggi.

«L’allargamento del numero di posti gratuiti al collegio, unitamente allo stanziamento di fondi a favore della copertura integrale delle borse di studio Cidis e all’attivazione delle nuove borse di studio di Ateneo, per un importo totale pari a 70mila euro, sono misure che vanno tutte nella stessa direzione: premiare il merito, garantire il diritto allo studio e incentivare gli studenti fuori sede a scegliere il nostro Ateneo» conclude il professor Coen Porisini.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy