• Google+
  • Commenta
18 agosto 2014

Dragon Boat Cà Foscari, campionati mondiali Toronto 2015

Dragon Boat

Università “Cà Foscari” di Venezia – Dragon Boat, campionati mondiali Toronto 2015. Cafoscarino il coach della nazionale italiana femminile

Dragon Boat

Dragon Boat

A Sergio Barichello, allenatore della squadra di Ca’Foscari, l’incarico di formare l’equipaggio azzurro

Prossimo appuntamento i Mondiali per Club di Dragon Boat, a Ravenna dal 2 al 7 settembre. Ca’ Foscari unica realtà universitaria in gara delle 146 squadre in gioco

Il Presidente della Federazione Italiana Dragon Boat Claudio Schermi ha affidato a Sergio Barichello, dipendente dell’Università Ca’ Foscari, regatante e allenatore della squadra di Dragon Boat dell’ateneo veneziano, il compito di preparare l’equipaggio nazionale femminile che gareggerà ai Campionati del Mondo a Toronto 2015.

Una grande soddisfazione che corona tre anni di successi e vittorie in ‘rosa’, per Ca’ Foscari, in questa disciplina sportiva di antiche origini cinesi. Le atlete del gruppo di Dragon Boat di Ca’ Foscari, che con Iuav fanno parte della squadra delle università veneziane, hanno infatti raggiunto traguardi straordinari, collocandosi tra le più forti in questa disciplina.

Prima di Toronto una nuova, imminente sfida, le attende: i Campionati Mondiali per Club di Dragon Boat, in programma a Ravenna dal 2 al 7 settembre 2014. La squadra universitaria veneziana rappresenta un vero e proprio unicum nel contesto federale composto generalmente da atleti di società canottiere. Ai mondiali di Ravenna Ca’ Foscari, a cui prenderanno parte 146 squadre, sarà l’unica realtà universitaria in gara, proprio in virtù dei successi conseguiti negli ultimi anni,

Tre anni fa a Ca’ Foscari è nato il progetto Ca’ Foscari Sport che ha letteralmente bruciato le tappe conquistando importanti riconoscimenti.

Il Rettore dell’Università Ca’ Foscari Carlo Carraro: «Lo sport a Ca’ Foscari continua a regalare emozioni e soddisfazioni e non possiamo che esserne felici – afferma il Rettore Carlo Carraro – La partecipazione ai Mondiali per Club di Ravenna come unica realtà universitaria in gara e l’incarico a un cafoscarino di formare la compagine nazionale per i Mondiali di Toronto sono il riconoscimento del valore atletico dei nostri campioni. Tutto ciò ci rende ancora più orgogliosi se pensiamo che simili risultati provengono da una università che, con le sue sole risorse unite alla passione e all’intenso lavoro di questi anni di professori, dipendenti e studenti, ha saputo raggiungere traguardi impensabili. Credo sia davvero un bell’esempio di come l’università possa svolgere bene il proprio ruolo formativo anche attraverso attività non strettamente didattiche. Lo sport è sicuramente una di queste, un investimento sociale e culturale in cui crediamo e che siamo felici di portare avanti».

Maria Antonietta Baldo, delegata del Rettore alle attività sportive di Ca’ Foscari e atleta della squadra di Dragon Boat dell’ateneo: «Per tutti noi atleti, uomini, donne, studenti, professori  e dipendenti, uniti dalla passione per lo sport, è una soddisfazione enorme arrivare a competere con le maggiori società nazionali e internazionali – spiega la prof.ssa Baldo – in questi traguardi, nelle medaglie arrivate una dopo l’altra, ci sono tutti i valori dello sport e poterli rappresentare come università è davvero un grande orgoglio. Mi fa piacere anche per i nostri studenti che abbiamo visto appassionarsi a questa disciplina e imparare molto al di fuori dello studio sui libri. Una soddisfazione davvero grande che speriamo di confermare nelle prossime gare con sempre nuovi successi».

La squadra

Una squadra composta da professori, studenti, dipendenti, tutti accomunati dalla voglia di far sport, insieme nel post-lezione/lavoro, unendo passione e grinta per ottenere risultati in questo sport di gruppo che regala grandi soddisfazioni a livello agonistico e umano. Della squadra fanno attualmente parte 27 studenti e 22 dipendenti. Nel suo complesso la squadra delle università veneziane è composta da circa 65 atleti delle Università Ca’ Foscari e Iuav.

Le vittorie

La squadra dei dipendenti dal 2004 ha collezionato ben 5 titoli italiani al campionato italiano dipendenti universitari.

Nel Giugno 2013, le Università Veneziane, invitate dalla città di Suzhou nella provincia di Jiangsu in Cina, volarono nella patria dove è nata la disciplina del Drago per il locale festival del Drago ottenendo un argento, vinto dalla squadra maschile e ben due ori per la squadra femminile che ha sbaragliato le avversarie cinesi.

Nel Luglio 2013, i dragoni universitari hanno vinto nelle acque dell’Arno la prestigiosa Coppa Italia: coppa vinta con la somma dei punteggi ottenuti in base ai risultati delle tre squadre: femminile, maschile e mista; ancora una volta la squadra femminile si è distinta con tre primi posti nelle distanze dei 2000, 500 e 200 metri.

A ottobre 2013, durante i Campionati Italiani di Dragon Boat svoltisi a Roma nel lago dell’EUR, la squadra femminile delle Università veneziane ha lasciato le avversarie senza speranze portandosi a casa ben tre titoli italiani sulle distanze dei 2000,500 e 200 metri e la squadra mista ha ottenuto il secondo posto nella distanza dei 2000 metri.

Nel 2014, a giugno,sono stati organizzati proprio dalle Università Ca’ Foscari e Iuav i Campionati Italiani sulla distanza dei 5000 metri e ancora la squadra femminile veneziana si è aggiudicata il primo posto.

Ed è sempre di giugno, durante i campionati italiani velocità svoltisi al lago dell’EUR, che sono state vinte due ambite medaglie dalla squadra mista: bronzo sui 200 metri e argento sui 500 metri e ben due titoli italiani dalla squadra femminile.

La squadra femminile ha dominato anche lo scorso luglio durante il Campionato di Dragon trentino svoltosi a Baselgà di Pinè.

Gli inizi di Dragon Boat

È iniziato tutto con un ‘corso di Dragon Boat aperto agli studenti cafoscarini e di Iuav, alla fine del quale gli studenti hanno rappresentato i loro dipartimenti in una sfida in Canal Grande; poco soddisfatti di aver fatto solo una gara, alcuni di loro hanno voluto aggregarsi al gruppo di Dragon Boat dei dipendenti. Nel 2012 questa attività è stata aperta anche agli studenti di Ca Foscari e Iuav.

Dal 2004 il Dragon Boat, disciplina di antiche origini cinesi, una canoa di 20 posti a forma di drago nella quale i vogatori vogano al tempo scandito da un tamburo presente a prua della barca e direzionata da un timoniere a poppa, entra a far parte delle attività sportive delle Università Veneziane.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy