• Google+
  • Commenta
13 agosto 2014

Specializzazioni Medicina 2014-2015: bando ed elenco specializzazioni

Il Miur ha emanato l’agognato bando per le specializzazioni in medicina. L’audace Giannini ha tenuto fede alla parola data, placando gli animi dei bramosi camici bianchi

Il leitmotiv dell’epocale metamorfosi selettiva alberga in tre sublimi parole chiave: Tecnologia, trasparenza ed imparzialità. Quel che serve, insomma, per abiurare al serpeggiante gattopardismo universitario.

Con il decreto 8 agosto 2014 n. 612, il Ministero trasteverino, infatti, esaudisce, con un mantra dal candore progressista, i desideri espressi da migliaia di camici bianchi, i quali, dal primo al 30 settembre, potranno, finalmente, suggellare le proprie ambizioni professionali, iscrivendosi all’avveniristica selezione.

Le prove d’ammissione alle scuole si svolgeranno dal 28 al 31 ottobre, in via telematica, ed assurgeranno al rango di un vero e proprio concorso nazionale. I posti disponibili ammontano a 5.504 (471 finanziate dalle Regioni, 33 da altri Enti Pubblici e ben cinquemila dallo Stato). I candidati potranno fruire di apposite postazioni telematiche dotate di personal computer privi di “tastiera e connessione a internet”.

Concorso scuole di specializzazioni medicina: cosa cambia

Al di là della minuziosa ed epesegetica descrizione delle procedure selettive e della struttura dei quesiti (indicazione dei posti disponibili per ogni scuola di specializzazione in medicina, del punteggio, dell’oggetto dei quiz e degli esami di cui si terrà conto nella valutazione dei titoli), il decreto n. 612 è, come preannunciato, foriero di nevralgiche novità. Si va dall’abiura ai test locali all’elogio del concorso nazionale, scalfendo, in maniera a dir poco proficua, il progresso tecnologico. D’ora in avanti, quindi, l’ammissione alle scuole di specializzazione in medicina dipenderà dal superamento di un vero e proprio concorso nazionale, in forma scritta, caratterizzato da 110 quesiti telematici a risposta multipla.

Il progetto, ideato dall’ex “reggente” di Viale Trastevere, Maria Chiara Carrozza, e suturato ed ipostatizzato dall’attuale Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, è a dir poco ambizioso. Mira a debellare gli ossimori del gattopardismo universitario italiano, e ad annientare le baronie mediche locali, le quali, da sempre, appaiono (secondo molti) sinonimo di regresso, ingiustizia e misoneismo.

Tecnologia, trasparenza e imparzialità sono i tre capisaldi da cui ripartire.

Grazie ad essi, ed al ripudio dell’odiato esame pratico, il Miur esperirà la via del pugno duro, elidendo i vetusti vessilli del nepotismo universitario: l’eccessiva soggettività e i favoritismi locali.

La scelta di echeggiare l’impronta hitech dell’era 2.0, e di foggiare l’intera procedura selettiva all’insegna del gergo telematico, del resto, è una cartina al tornasole che evidenzia la premialità delle strategie approntate dai principali sistemi universitari europei.

Iscrizione concorso specializzazione in medicina 2014-2015

L’iscrizione al concorso nazionale sarà attiva dal giorno 1 settembre alle ore 15.00 del 30 settembre 2014. I candidati, ovvero coloro i quali abbiano conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia, entro i termini stabiliti dal decreto, dovranno presentare le domande di ammissione esclusivamente in modalità on line (sul sito universitaly.it), corredandole col pagamento di 30,00 euro a titolo di contributo afferente a ciascuna Scuola di Specializzazione. Ogni candidato avrà facoltà di indicare, all’interno della domanda, la volontà di concorrere per l’accesso a 2 tipologie di scuole in relazione a ciascuna area. La fase pre-selettiva del concorso nazionale volgerà al termine con la successiva formalizzazione delle domande d’iscrizione. Entro il 10 dicembre, data d’inizio delle attività didattiche delle scuole, infatti, ciascun candidato, dovrà dimostrare di aver sostenuto, con esito positivo, l’Esame di Stato relativo all’abilitazione per l’esercizio dell’attività professionale.

Struttura del concorso per le scuole di specializzazione in medicina

Come asserito, i test si svolgeranno in via telematica e saranno identici, a livello nazionale, in relazione ad ogni singolo indirizzo.

Le prove del concorso 2014-2015 andranno in scena presso le sedi individuate dal venturo decreto (che sarà pubblicato il prossimo 6 ottobre 2014 sul sito universitaly.it), e saranno corroborate dalla strumentazione tecnologica necessaria per garantire velocità e sicurezza, sia durante lo svolgimento delle prove di concorso, sia nella fase della correzione delle prove.

I camici bianchi, in particolare, potranno fruire di apposite postazioni telematiche dotate di personal computer privi di “tastiera e connessione a internet”.

Le prove relative al concorso nazionale si svolgeranno secondo il seguente calendario:

  • Prima Parte – comune a tutte le Scuole di Specializzazione in Medicina: 28 ottobre, a partire dalle ore 11:00
  • Seconda Parte – Scuole di Specializzazione in Medicina di Area Medica: 29 ottobre, a partire dalle ore 11:00
  • Seconda Parte – Scuole di Specializzazione in Medicina di Area Chirurgica: 30 ottobre, a partire dalle ore 11:00
  • Seconda Parte – Scuole di Specializzazione in Medicina di Area dei Servizi Clinici: 31 ottobre, a partire dalle ore 11:00

Svolgimento del concorso. Le prove saranno caratterizzate dalla presenza di due fasi.

La prima, concernente argomenti tipici dei corsi di laurea in medicina, sarà costituita da 70 quesiti comuni a tutte le scuole di specializzazioni medicina (1 punto per ogni risposta esatta e -0,30 per le risposte errate).

La seconda fase, invece, comprenderà 40 domande inerenti a scenari predefiniti di dati clinici, analitici e diagnostici e si articolerà, a sua volta, nel seguente modo: 30 quesiti (1 punto; -0,30) saranno comuni a tutte le scuole appartenenti alla medesima area, e i restanti 10, invece, varieranno a seconda delle specializzazioni in medicina. Questi dieci quesiti avranno un peso di gran lunga maggiore in fase di correzione. Ad ogni risposta esatta, infatti, saranno attribuiti 2 punti invece di 1 e di conseguenza le risposte errate varranno – 0,60, anziché – 0,30. Inoltre saranno conferiti fino a 15 punti per i titoli, di cui 2 in relazione al voto di laurea, e 13 per il curriculum degli studi.

Per quel che concerne la preparazione e la struttura delle prove, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca invita ciascun candidato ad ottemperare ai seguenti consigli.

  • La prima parte del concorso nazionale, ribattezzata prova generale, sarà, come predetto, caratterizzata da settanta domande con 4 opzioni di risposta. I quesiti afferiranno ad argomenti tipici del corso di laurea in medicina. Gli studenti che desiderassero esercitarsi, potrebbero consultare, al seguente link, la prova relativa al 2012-2013.
  • La seconda parte della prova, invece, è caratterizzata dalla presenza di 40 quesiti con 4 opzioni di risposta. Le prime 30 domande sono stabilite in relazione a scenari predefiniti a livello di area, con particolare riferimento alla valutazione di dati analitici, diagnostici e clinici. Gli ultimi 10 quesiti, infine, concernono tematiche riconducibili ai settori scientifico disciplinari inerenti alle singole scuole.

Per lo svolgimento dei test di ammissione alle scuole di specializzazione in medicina, il Miur ha stabilito un tempo di:

  • 120 minuti per i 70 quesiti della prima parte della prova;
  • 70 minuti per i 30 quesiti della seconda parte della prova comune per Area;
  • 30 minuti per i 10 quesiti della seconda parte della prova specifica per singola Scuola.

Contratti Statali – Scuole e Specializzazioni in Medicina. Per l’anno accademico 2013-2014, il numero complessivo di contratti (statali e regionali) per i medici da ammettere alle scuole di specializzazione dell’area sanitaria è pari a 5.504. Di seguito, l’elenco delle singole scuole e dei relativi posti disponibili.

  • Allergologia e immunologia clinica – n. contratti specializzazioni medicina: 35
  • Anatomia Patologica – n. contratti specializzazioni medicina: 65
  • Anestesia e rianimazione e terapia intensiva – n. contratti specializzazioni medicina: 561
  • Audiologia e foniatria – n. contratti specializzazioni medicina: 13
  • Biochimica clinica – n. contratti specializzazioni medicina: 21
  • Cardiochirurgia – n. contratti specializzazioni medicina: 45
  • Chirurgia dell’apparato digerente – n. contratti specializzazioni medicina: 22
  • Chirurgia generale – n. contratti specializzazioni medicina: 307
  • Chirurgia maxillo-facciale – n. contratti specializzazioni medicina: 27
  • Chirurgia pediatrica – n. contratti specializzazioni medicina: 13
  • Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica – n. contratti specializzazioni medicina: 41
  • Chirurgia toracica – n. contratti specializzazioni medicina: 30
  • Chirurgia vascolare – n. contratti specializzazioni medicina: 53
  • Dermatologia e venerologia – n. contratti specializzazioni medicina: 74
  • Ematologia – n. contratti specializzazioni medicina: 83
  • Endocrinologia e malattie del ricambio – n. contratti specializzazioni medicina: 78
  • Farmacologia – n. contratti specializzazioni medicina: 15
  • Gastroenterologia – n. contratti specializzazioni medicina: 85
  • Genetica medica – n. contratti specializzazioni medicina: 23
  • Geriatria – n. contratti specializzazioni medicina: 154
  • Ginecologia e ostetricia – n. contratti specializzazioni medicina: 258
  • Igiene e medicina preventiva – n. contratti specializzazioni medicina: 159
  • Malattie dell’apparato cardiovascolare – n. contratti specializzazioni medicina: 285
  • Malattie dell’apparato respiratorio – n. contratti specializzazioni medicina: 89
  • Malattie infettive – n. contratti specializzazioni medicina: 60
  • Medicina del lavoro – n. contratti specializzazioni medicina: 80
  • Medicina dello sport – n. contratti specializzazioni medicina: 37
  • Medicina d’emergenza-urgenza – n. contratti specializzazioni medicina: 96
  • Medicina di comunità – n. contratti specializzazioni medicina: 2
  • Medicina fisica e riabilitativa – n. contratti specializzazioni medicina: 117
  • Medicina interna – n. contratti specializzazioni medicina: 277
  • Medicina legale – n. contratti specializzazioni medicina: 66
  • Medicina nucleare – n. contratti specializzazioni medicina: 46
  • Medicina termale – n. contratti specializzazioni medicina: 1
  • Medicina tropicale – n. contratti specializzazioni medicina: 4
  • Microbiologia e virologia – n. contratti specializzazioni medicina: 19
  • Nefrologia – n. contratti specializzazioni medicina: 107
  • Neurochirurgia – n. contratti specializzazioni medicina: 56
  • Neurologia – n. contratti specializzazioni medicina: 139
  • Neuropsichiatria infantile – n. contratti specializzazioni medicina: 75
  • Oftalmologia – n. contratti specializzazioni medicina: 113
  • Oncologia – n. contratti specializzazioni medicina: 125
  • Ortopedia e traumatologia – n. contratti specializzazioni medicina: 219
  • Otorinolaringoiatria – n. contratti specializzazioni medicina: 98
  • Patologia clinica – n. contratti specializzazioni medicina: 50
  • Pediatria – n. contratti specializzazioni medicina: 357
  • Psichiatria – n. contratti specializzazioni medicina: 208
  • Radiodiagnostica – n. contratti specializzazioni medicina: 363
  • Radioterapia – n. contratti specializzazioni medicina: 89
  • Reumatologia – n. contratti specializzazioni medicina: 45
  • Scienza dell’alimentazione – n. contratti specializzazioni medicina: 24
  • Statistica sanitaria e biometria – n. contratti specializzazioni medicina: 1
  • Tossicologia medica – n. contratti specializzazioni medicina: 4
  • Urologia – n. contratti specializzazioni medicina: 90

Antonio Migliorino


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy