• Google+
  • Commenta
17 settembre 2014

Lavoro–Bici–Sicuri: Roma Tre, gli spostamenti casa lavoro in bicicletta

Università degli Studi Roma Tre – Lavoro – Bici – Sicuri. Giornata in adesione alla Settimana europea della Mobilità sostenibile

Presentazione della Proposta di legge La copertura assicurativa negli spostamenti casa lavoro in bicicletta

L’evento Lavoro – Bici – Sicuri aderisce alla European Mobility Week 2014, la manifestazione promossa dalla Commissione Europea con l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi.

L’Italia aderisce anche quest’anno all’evento attraverso il Ministero dell’Ambiente svolgendo un ruolo di coordinamento nazionale e di supporto.

Ogni anno la commissione europea individua annualmente un tema rispetto al quale le amministrazioni e le istituzioni che aderiscono alla campagna sviluppano progetti ed iniziative. Il tema del 2014 è OUR STREETS OUR CHOICE che focalizza l’attenzione sulla funzione pubblica dello spazio urbano e sulla valorizzazione dello spazio pubblico per la vivibilità delle città.

L’evento verrà aperto da David Sassoli, europarlamentare e vice presidente del parlamento europeo. La mattinata si apre con il convegno: LAVORO-BICI-SICURI. La copertura assicurativa negli spostamenti casa lavoro in bicicletta, con l’obiettivo di promuovere un dialogo sia istituzionale, sia con la realtà dei mobility manager e delle associazioni, attorno al tema della copertura assicurativa degli spostamenti in bicicletta per andare a lavoro.

Nella seconda parte della mattinata l’evento prevede la presentazione dei risultati del progetto ELEbici@Roma3, realizzato dall’Università Roma Tre in collaborazione con Enel Green Power e Vodafone, e il concorso Our streets our choice – idea di recupero per uno spazio urbano, promosso dall’Ateneo per la European Mobility Week.

Nel primo pomeriggio si svolgerà il workshop annuale dei mobility manager romani, indetto dall’Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale.

Obiettivi della giornata Lavoro–Bici–Sicuri

La Proposta di leggeAl lavoro in bicicletta”è stata presentata dagli on Diego Zardini e Paolo Gandolfi con altri 28 deputati, per promuovere l’uso della bicicletta per recarsi al lavoro. L’obiettivo è quello di eliminare le condizioni (uso necessitato della bicicletta) che rendono impossibile il riconoscimento dell’indennizzo per infortunio in itinere.

 

Usare la bicicletta per andare al lavoro aiuta l’ambiente, migliora la salute, risolve i problemi di traffico. Per questo motivo nasce il ddl Al lavoro in bicicletta: con l’intento di svecchiare le leggi nazionali, creando un’Italia più ecologica.

 

ELEbici@Roma3: per due anni 30 studenti di Roma Tre hanno utilizzato 30 biciclette elettriche a pedalata assistita fornite da Enel Green Power con il supporto di Vodafone: hanno raccolto immagini e opinioni, e raccontando la loro esperienza sui principali social network.

I ragazzi sono diventatii promotori di una nuova visione della bicicletta: un oggetto importante e di “tendenza” con cui muoversi liberamente e in sicurezza per raggiungere la scuola, trovarsi con gli amici al pomeriggio, fare sport e andare in vacanza.

 

Il progetto nasce per favorire la diffusione della mobilità elettrica nel campo delle biciclette a pedalata assistita anche in una grande città come Roma, garantendo un miglioramento delle condizioni di sicurezza per tutti i ciclisti, attraverso lo sviluppo delle piste ciclabili e della rete infrastrutturale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy