• Google+
  • Commenta
13 novembre 2014

Accademia di Belle Arti e Unict per le opportunità di crescita ai giovani

Università degli Studi di CataniaAccademia di Belle Arti e Università di Catania: “Insieme per offrire nuove opportunità di crescita ai giovani”

Accademia di Belle Arti

Accademia di Belle Arti

Università e Accademia di Belle Arti di Catania hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per avviare una serie di attività congiunte.

“Sinergia istituzionale” è la parola chiave che sta alla base del protocollo d’intesa triennale che è stato firmato questa mattina dal rettore Giacomo Pignataro e dal direttore dell’Accademia di Belle Arti Virgilio Piccari, in presenza del presidente Santo Di Nuovo – trait d’union tra le due istituzioni, essendo anche direttore del dipartimento di Scienze della Formazione dell’Ateneo -, e del prof. Giovanni Gallo, ordinario di Informatica, da quasi 10 anni impegnato anche in attività didattiche presso l’Accademia etnea.

Il direttore dell’Accademia di Belle Arti

“E’ un accordo che ci gratifica molto – ha commentato il direttore dell’Accademia di Belle Arti Piccari -. Sono convinto che la crisi economica non debba mortificare le risorse intellettuali della nostra Isola, per questo è obbligo delle istituzioni che si occupano di formazione continuare a creare occasioni per offrire speranze e possibilità per i giovani”. “Svolgiamo già delle attività che possiamo ritenere complementari in diversi settori – ha osservato il rettore Pignataro -. Questo protocollo può certamente ufficializzare tutte queste collaborazioni e favorire la reciprocità delle iniziative”.

In particolare, il protocollo consentirà di ideare e realizzare progetti congiunti di ricerca, pubblicazioni e saggi, incontri scientifici ed eventi culturali, attività di comunicazione culturale, come già avviene, per esempio, in via sperimentale nell’ambito delle attività della web tv d’Ateneo.

Ma, in prospettiva, verranno individuate le modalità per offrire agli studenti iscritti a ciascuna delle due Istituzioni la possibilità di partecipare alle attività formative e alle attività extra curriculari dell’altra, con il riconoscimento dei crediti, e per avviare percorsi formativi congiunti congiunti finalizzati alla formazione di figure professionali interdisciplinari.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy