• Google+
  • Commenta
28 novembre 2014

Donne e professioni, nuovi orizzonti e nuove prospettive, alla Sapienza



Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – Donne e professioni, nuovi orizzonti e nuove prospettive. Lunedì 1 Dicembre 2014, ore 15 Sapienza-Università di Roma, Dipartimento Sc. Statistiche Aula 1 piazzale Aldo Moro – Roma

Donne, politica e istituzioni

Donne, politica e istituzioni

Donne e professioni, nuovi orizzonti e nuove prospettive

Il seminario-incontro Donne e professioni, nuovi orizzonti e nuove prospettive, organizzato dall’Osservatorio studi di Genere-GIO (di cui fa parte l’Università Roma Tre e che è presieduto dalla Prof.ssa Francesca Brezzi), si propone di trattare un tema di urgente attualità, nella perdurante situazione di crisi economica che colpisce l’Europa e l’Italia in particolare, con uno sguardo nuovo per due motivi.

Innanzitutto un’ottica di genere, si vuole cioè attirare l’attenzione e la riflessione sul grande patrimonio rappresentato dal lavoro femminile, dall’impegno attivo delle donne, non sempre e non ancora riconosciuto come fattore di crescita, e quindi non pienamente valorizzato” .In secondo luogo si propone la riflessione su quella che si potrebbe definire la “leadership femminile” attraverso la narrazione esperienziale di alcune tra le donne -molto poche invero- che hanno raggiunto posizioni importanti del nostro paese. Non quindi uno sguardo lamentoso, o rivendicativo, ma propositivo ed educativo per le nuove generazioni: attraverso il racconto di storie, intessute di soggettività, emozioni e passioni. Se la crisi economica colpisce attraverso fenomeni di esclusione sociale, se esiste concretamente il pericolo -e la realtà spesso- di un impoverimento del segmento sociale femminile, un’analisi e una riflessione si impongono per un fine più ampio, cioè non solo ricercando risultati in un’ottica economica, ma per il pieno sviluppo della cittadinanza e di accesso ai diritti.

Riteniamo che i numeri e i dati empirici non siano sufficienti a motivare un’azione innovatrice, recenti considerazioni, largamente condivise nella società del nostro tempo e presente anche nelle più attuali note di carattere pubblicistico, sostengono la necessità di fare fronte alla odierna, grave crisi economico-finanziaria del mondo occidentale non solo attraverso provvedimenti di carattere tecnico, ma anche mediante una riconsiderazione e, forse, una riscrittura delle norme etiche che sono -o dovrebbero essere- a fondamento del comportamento economico.

Deriva da ciò un necessario cambiamento culturale a cui devono partecipare donne e uomini provenienti da vari ambiti lavorativi, studiose di varie discipline, nella convinzione che solo attraverso un approccio interdisciplinare sia possibile elaborare orientamenti in grado di influire positivamente sull’agire economico dell’umanità contemporanea.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy