• Google+
  • Commenta
24 novembre 2014

Francesca Bilotti Studentessa Unisa morta per incidente all’Università

Dalle dieci della mattinata di oggi, i salernitani e coloro che frequentano l’Università degli Studi di Salerno, hanno un pensiero fisso: la morte della studentessa Francesca Bilotti

Francesca Bilotti

Francesca Bilotti

Ecco l’ultimo saluto a Francesca Bilotti

La giovane ventitreenne Francesca Bilotti studentessa di inglese e spagnolo presso la Facoltà di Lingue e Culture Straniere, è stata travolta è uccisa da un autobus appartenente alla SITA.

Ma cosa è successo a Francesca Bilotti? Di chi è la causa dell’incidente che ha causato la morte della giovane studentessa dell’Unisa? Quali e quante sono le responsabilità, disattenzioni e cause che potevano essere evitate?

Essendo di Giffoni Valle Piana, anche Francesca Bilotti, come quasi tutti gli studenti, si serviva degli autobus per spostarsi. E come tutti gli studenti, conduceva la sua vita sottostando anche a ritmi “accademici”.

La triste vicenda e tragedia di Francesca Bilotti tocca nel vivo ognuno di noi proprio perché la sua morte è accaduta mentre faceva qualcosa che facciamo tutti: assecondare la velocità della quotidianità di oggi che spesso include la corsa a mezzi di trasporto sempre più inefficienti, per non aspettare, per non perdere tempo, per non viaggiare strizzati come sardine, come spesso ci vediamo costretti a fare.

Caso Francesca Bilotti: cosa è successo all’Università di Salerno

Incidente Studentessa Unisa

Incidente Studentessa Unisa

Già dalle prime ore dopo l’accaduto sono iniziate a diffondersi le più svariate testimonianze. Avendo l’episodio avuto luogo in un area pubblica, al terminal degli autobus, sotto gli occhi di tutti i passanti, gli spettatori si sono uniti in due scuole di pensiero principali: una sostiene che l’autista stesse facendo manovra senza fare attenzione ai pedoni; l’altra che l’autobus fosse in corsa e abbia travolto la ragazza. Entrambe le versioni cozzano con quanto stabilito dal regolamento per l’area adibita agli autobus, che li vorrebbe vedere circolare a passo d’uomo. 

La parola chiave in questo tragico evento resta, da qualsiasi lato la si voglia prendere, disattenzione. C’è chi sostiene che si sia trattato di disattenzione da parte di Francesca Bilotti, “la ragazza correva senza salvaguardarsi,” – Dicono – e c’è chi punta il dito contro il conducente dell’autobus. “Bisogna guardare lo specchietto prima di ogni manovra, si poteva evitare”

Soccorsi all'Unisa

Soccorsi all’Unisa

Non mancano coloro che, a prescindere dalla giornata di oggi, sottolineano l’importanza e la necessità di maggiori controlli in quell’area, già conosciuta per pericoli del genere, che mai avevano raggiunto questo livello di concretezza. Non è il primo incidente che accade all’Unisa.

Per quanto riguarda il conducente dell’autobus che ha travolto Francesca Bilotti, si è ritenuto opportuno portarlo in ospedale per accertamenti riguardanti il suo stato al momento dell’incidente.

La verità circa le dinamiche della morte di Francesca Bilotti verrà a galla soltanto dopo che la magistratura e gli inquirenti per la ricostruzione dell’accaduto avranno analizzato i video messi a disposizione dai responsabili dell’area di sorveglianza.

Intanto, il Rettore dell’Università degli Studi di Salerno Aurelio Tommasetti ha espresso tramite comunicato stampa il cordoglio per la famiglia di Francesca Bilotti, provvedendo nel frattempo a sospendere la didattica dalle ore 15 alle 16 di oggi e durante il giorno delle esequie della studentessa.

Domani, 25 novembre, alle ore 15.00, presso la parrocchia dell’Annunziata a Giffoni Valle Piana, si svolgeranno i funerali  di Francesca Bilotti.

In segno di lutto saranno sospese per l’intera giornata tutte le lezioni programmate in Ateneo.

Ambra Benvenuto


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy