• Google+
  • Commenta
3 novembre 2014

Garanzia Giovani: offerta lavoro apprendistato e tirocinio per giovani

Trovare lavoro in Europa


Programma Garanzia Giovani – Piano di attuazione della Garanzia Giovani

Garanzia Giovani

Garanzia Giovani

La Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea dell’aprile 2013 ha istituito il Programma Garanzia Giovani che mira a garantire a tutti i giovani, aventi meno di 25 anni, un’offerta di lavoro, apprendistato, tirocinio o altra misura di formazione, entro quattro mesi dall’inizio della disoccupazione o dalla fine del percorso di istruzione formale.

Le iniziative a favore dei giovani sono sostenute da risorse nazionali, da finanziamenti provenienti dalla “Iniziativa per l’Occupazione Giovanile” e dal Fondo Sociale Europeo, insieme al relativo co-finanziamento nazionale.

Programma Garanzia Giovani: come funziona

Sono, dunque, gli Stati Membri a rendere operativo il Programma Garanzia Giovani attraverso un Piano di attuazione.

L’Italia, dopo aver ottenuto un finanziamento complessivo pari a 1,5 miliardi di euro, ha elaborato un proprio Piano di attuazione per fronteggiare la situazione critica di disoccupazione nel Paese, soprattutto quella del Mezzogiorno, dove il tasso di disoccupazione giovanile arriva quasi al 47%. In Italia, per fronteggiare l’emergenza occupazione, le Regioni hanno dovuto spesso ricorrere a Piani straordinari per l’occupazione giovanile e, a livello nazionale, il decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104 ha introdotto alcuni strumenti, quali maggiori attività di orientamento e giornate di formazione in azienda, rivolti agli studenti delle scuole secondarie superiori. Inoltre, nel contesto del decreto legge 28 giugno 2013, n.76, sono stati introdotti: un incentivo per l’assunzione dei lavoratori giovani (età 18-29), con contratto di lavoro a tempo indeterminato, alcune misure per la semplificazione degli apprendistati professionalizzanti, ed il finanziamento di un Piano per l’incentivazione di tirocini e anche misure per l’auto-impiego e per l’auto-imprenditorialità nel Mezzogiorno. Il Piano di Garanzia Giovani ha il duplice obiettivo di rispondere in modo incisivo all’emergenza occupazionale, da una parte, e di creare un sistema permanente di garanzia per i giovani, dall’altra. Per raggiungere questi obiettivi, il Piano italiano prevede, innanzitutto, un sistema universale di informazione e orientamento, cui il giovane può avere accesso attraverso sistemi di ricerca online, come il Portale ClicLavoro o i portali regionali, oppure attraverso servizi competenti, quali centri di contatto per la ricerca di lavoro e il servizio Garanzia Giovani, il cosìdetto “Youth corner” (Angolo Giovani), di cui si prevede presto la creazione. Oltre alle misure orientative, il Piano prevede anche misure di supporto per l’integrazione nel mercato del lavoro.

Specificamente, esse si possono concretizzare attraverso una proposta di lavoro o una proposta di reinserimento, all’interno dei percorsi di istruzione e formazione. Le offerte di lavoro verranno proposte, dalle strutture coinvolte, nella rete pubblica e privata già operante, nonché attraverso il Portale ClicLavoro e i suoi nodi regionali. L’effetto di queste misura sarà incentivare l’assunzione dei giovani, al di sotto dei 29 anni, che si trovano in condizioni svantaggiate. Per quanto riguarda i soggetti più giovani (15-18 anni), saranno avviati, invece, percorsi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale (cd. apprendistato di primo livello). Per le altre forme di apprendistato (professionalizzante e di alta formazione e ricerca), andrà valutata la possibilità di fornire incentivi economici che si sommino al già vantaggioso carico contributivo, razionalizzando e omogeneizzando le numerose iniziative regionali e nazionali. Essendo ancora presente uno squilibrio tra la domanda e l’offerta di lavoro giovanile, una valida alternativa per chi non sarà in grado di ottenere un’offerta di lavoro è rappresentata dal tirocinio. Esso può, infatti, rappresentare un primo inserimento nel mondo del lavoro soprattutto se accompagnato da borse di tirocinio, finanziate nell’ambito dello YEI (Youth Employment Initiative) e destinate a contribuire alle spese dei giovani, che hanno necessità di maturare un’esperienza professionale. Un’altra alternativa sarà il servizio civile, indirizzato ai giovani dai 18 ai 28 anni. Quest’esperienza, attivata con Bandi nazionali e regionali, permetterà ai giovani, di acquisire conoscenze sui settori di intervento del servizio civile nazionale, ma anche di acquisire competenze trasversali utili, a facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro dei soggetti interessati. Chi, nel corso delle azioni preliminari di orientamento di I e di II livello, abbia mostrato una particolare attitudine e una concreta possibilità di successo, riceverà (direttamente o per mezzo di soggetti accreditati) servizi di consulenza e di accompagnamento necessari per formarsi nell’ambito dell’imprenditorialità.

Infine, all’interno del Piano, si prevede la possibilità di finanziare progetti finalizzati a garantire ai giovani, che vogliano fare un’esperienza di lavoro all’estero, soprattutto nei Paesi transfrontalieri, un rimborso forfettario, finalizzato a compensare in parte le spese della trasferta.

Per poter aderire all’iniziativa Garanzia Giovani e scoprire tutte le opportunità di lavoro/formazione, si rimanda al sito dell’Unione Europea.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy