• Google+
  • Commenta
19 novembre 2014

Governance dei mari: a Unive Cà Foscari, dai diritti umani alla blue economy

Governance marittima

Università “Cà Foscari” di Venezia – Dai diritti umani alla blue economy. Convegno sulla governance dei mari

Governance marittima

Governance marittima

Le sfide dell’integrazione economica al centro del convegno dell’associazione internazionale del Diritto del Mare

La governance marittima, con particolare riguardo alle sfide che questa pone alle organizzazioni regionali di integrazione economica, sarà al centro del convegno dell’associazione internazionale del Diritto del Mare, AssiDMer, che richiamerà a Venezia partecipanti da tutta Italia e dall’Europa e si svolge giovedì 20 e venerdì 21 novembre.

Convegno sulla Governance Marittima a Unive Cà Foscari

Le prime due sessioni, nella giornata di giovedì, si svolgeranno all’Istituto di Studi Militari e Marittimi all’Arsenale, mentre la terza sessione, nella mattinata di venerdì, all’Auditorium Santa Margherita.

Sostenuto da Ca’ Foscari, Autorità portuale di Venezia, Istituto di Studi Militari e Marittimi, insieme all’EIUC (European Interuniversity Centre for Human Rights and Democratisation), la due giorni del “colloque ordinaire” dal titolo “International Law and Maritime Governance – Current Issues and Challenges for Regional Economic Integration Organizations” affronterà dunque un tema di grande attualità. All’alba del terzo millennio, la governance dei mari e degli oceani sta cambiando, in particolare per il ruolo crescente delle organizzazioni regionali di integrazione economica. L’Unione Europea, con la sua politica marittima integrata, l’Unione Africana con la “strategia africana integrata per i mari e per gli oceani – Horizon 2050”, l’Asean con la creazione del forum marittimo, sono i principali esempi delle tendenze attuali nella governance dei mari e degli oceani.

 

Il quinto colloquio ordinario AssIDMer, diretto dai professori Fabrizio Marrella di Ca’ Foscari e Giuseppe Cataldi dell’Università di Napoli L’Orientale, intende analizzare le implicazioni del ruolo delle organizzazioni regionali sulla attuazione del diritto del mare contemporaneo. Tre le sessioni, caratterizzate da interventi di esperti internazionali e di giovani ricercatori: la prima sull’impatto delle organizzazione regionali di integrazione economica sullo sfruttamento delle risorse naturali; la seconda sulla relazione diritti umani e diritto del mare; la terza sulla “blue economy” e l’integrazione economica regionale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy