• Google+
  • Commenta
21 novembre 2014

Roberto Rocca Education Program a studenti dell’Università di Trento

Università degli Studi di Trento – La borsa Roberto Rocca, promossa dallo storico gruppo industriale per sostenere le carriere dei giovani, è andata a quattro studenti del Dipartimento di Ingegneria industriale. Sono stati selezionati tra le candidature arrivate da tutta Italia

Sono studenti dell’Università di Trento quattro dei 45 vincitori delle borse di studio assegnate nell’ambito del Roberto Rocca Education Program.

Le borse Roberto Rocca, del valore di 2.800 euro ciascuna, vengono attribuite a studenti di Ingegneria e Scienze applicate provenienti da vari Atenei italiani su iniziativa e con fondi messi a disposizione dalla società Dalmine SpA.

I vincitori dell’Ateneo di Trento delle borse Roberto Rocca sono tutti studenti del Dipartimento di Ingegneria industriale: Gionata Raos (I anno della magistrale in Ingegneria meccatronica); Amine Amimi (I anno della magistrale in Ingegneria dei materiali); Matteo Ragni (II anno della magistrale in Ingegneria meccatronica) e Fabrizio Ketmaier (II anno della magistrale in Ingegneria meccatronica).

I vincitori delle Borse Roberto Rocca Education Program

Gian Domenica Sorarù, docente del Dipartimento di Ingegneria industriale dell’Ateneo trentino, sottolinea: «La Tenaris preseleziona gli atenei e i dipartimenti presso i quali bandire i premi. In quest’ottica sono orgoglioso che la Tenaris abbia scelto l’Università di Trento assieme a poche altre in Italia e che, all’interno dell’Università, abbia scelto proprio il Dipartimento di Ingegneria industriale».

La selezione, che mira a individuare giovani particolarmente impegnati e brillanti, si è articolata in tre fasi. Dopo la valutazione di idoneità delle candidature, i partecipanti al concorso hanno dovuto superare due test on line e un colloquio motivazionale individuale. Gli altri vincitori provengono dagli Atenei di Bergamo, Brescia, Padova e Napoli e dai Politecnici di Milano e Torino.

La cerimonia di consegna dei premi di studio si è tenuta nei giorni scorsi nella sede di TenarisDalmine, in provincia di Bergamo. L’iniziativa porta il nome di Roberto Rocca, presidente del Gruppo Techint: uomo di grande cultura e sensibile alle arti, un esempio che viene proposto ai giovani affinché capiscano che coltivare i propri interessi aiuta ad aprire la mente e arricchisce le competenze personali e professionali. I premi di studio, che nascono dalla collaborazione tra la TenarisDalmine – produttore italiano di tubi di acciaio senza saldatura per l’industria energetica, automobilistica e meccanica – e le Università, puntano a essere un sostegno concreto alle carriere degli ingegneri in formazione nella convinzione che i giovani sono una fonte importante d’innovazione. Il Roberto Rocca Education Program, istituito nel 2005, ha l’obiettivo di premiare gli studenti e i laureati più meritevoli nel campo dell’Ingegneria e delle Scienze Applicate nei Paesi in cui il Gruppo registra una presenza significativa: Argentina, Brasile, Canada, Cina, Colombia, Giappone, Italia, Messico, Romania, Uruguay e Venezuela.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy