• Google+
  • Commenta
28 novembre 2014

Unime: Fiware, opportunità di finanziamento per Start-Up e PMI

Fiware Unime

Università degli Studi di Messina – Si svolgerà martedì 2 dicembre, alle ore 8.30, presso l’Aula Magna dell’Ateneo un Convegno su Acceleratori FIWARE

Fiware Unime

Fiware Unime

Convegno su Acceleratori FIWARE: Smart Cities e le opportunità di finanziamento europeo per Start-Up e PMI, i cui lavori saranno aperti dal prof. Massimo Villari, responsabile scientifico ICT Progetto europeo frontierCities

All’incontro prenderanno parte oltre a diversi esponenti locali che operano nel settore delle Smart Cities, anche importanti esponenti nazionali in ambito ICT e Sanitario. Per partecipare all’evento gli interessati potranno registrarsi gratuitamente al sito.

FI-WARE è un progetto che aspira a diventare un punto di riferimento sia per il settore pubblico che per quello privato, favorendo la crescita economica attraverso il finanziamento di idee innovative.

L’evento si inquadra all’interno delle iniziative di finanziamento Europeo a fondo perduto in ambito delle Smart Cities. Il bando è rivolto alle piccole e medie imprese e alle startup europee interessate a sviluppare app per la piattaforma FI-WARE; a questi soggetti l’Ue destinerà direttamente, nel corso dei prossimi due anni, almeno l’80% di un finanziamento di 100 milioni di euro attraverso 16 Acceleratori. frontierCities è uno di questi Acceleratori. Nella stessa giornata verranno presentati altri due Acceleratori.I progetti presentati da web-developer, start-up e PMI dovranno riguardare idee e soluzioni innovative sotto forma di applicazioni web per la mobilità finalizzate ad apportare benefici alla qualità della vita nelle città. Le applicazioni dovranno essere sviluppate in ambiente FIWARE ─ una piattaforma open source che consente una rapida prototipazione di nuove App e l’integrazione tra di esse e tra i servizi che offrono.

Gli sviluppatori saranno affiancati dagli acceleratori sia nell’utilizzo di FIWARE, sia nelle attività di marketing atte a introdurre nel mercato i prodotti creati, anche al fine di ricercare potenziali acquirenti e permettere lo sviluppo del prodotto stesso oltre i termini e le possibilità offerte da frontierCities.

Le città, che hanno un ruolo fondamentale nel progetto, possono candidarsi per il testing e l’adozione delle applicazioni che saranno finanziate e sviluppate sviluppare.

L’acceleratore frontierCities vanta un’importante presenza di soggetti italiani: Innova BIC (a coordinamento delle attività di comunicazione), l’Università degli Studi di Messina (che cura aspetti tecnico/scientifici), Engineering – Ingegneria Informatica SPA (la più grande società italiana di software). Gli altri partner sono importanti soggetti europei con competenze ed esperienze specifiche nel management, nello sviluppo d’impresa e nell’innovazione tecnologica: New Frontier Services (Capofila del partenariato, con sede a Bruxelles), EBN (European BIC Network), Energap (Agenzia per l’Energia slovena) e l’Università di Surrey (United Kingdom). Come sottolineato dal Prof. Massimo Villari, Responsabile Scientifico ICT del progetto fronterCities, ed uno dei massimi esperti di Cloud Computing mondiale, la piattaforma di Cloud Europea FIWARE cambierà il modo di creare e sviluppare le nuove applicazioni ad elevato contenuto tecnologico: siamo entrati in una nuova era digitale, l’Internet del Futuro, in cui ciò che conta è innovare ed in pochi passi. frontierCities ha accolto la sfida.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy