• Google+
  • Commenta
26 novembre 2014

Uninsubria: piccoli visitatori alla mostra sulle meraviglie del mimetismo

Piccoli visitatori alla mostra sulle meraviglie del mimetismo

Università degli Studi Insubria Varese-Como – Musei Civici Di Villa Mirabello, Varese. Piccoli visitatori alla mostra sulle meraviglie del mimetismo

Piccoli visitatori alla mostra sulle meraviglie del mimetismo

Piccoli visitatori alla mostra sulle meraviglie del mimetismo

Una visita guidata ad hoc è stata pensata per i bambini della materna di Comerio. Continuano le visite gratuite per le scuole e le conferenze per la cittadinanza alla mostra sulle meraviglie del mimetismo

Stupore e meraviglia per i piccolissimi visitatori che oggi, martedì 25 novembre, si sono trovati davanti allo spettacolo dello scorpione fosforescente di Villa Mirabello, ventiquattro bambini di 5 anni, della scuola materna di Comerio, accompagnati dalla direttrice Magda Balzardi e dalla maestra Elisa Papa, sono i più piccoli visitatori arrivati tra le migliaia che da ottobre stanno affollando le sale dei Musei Civici comunali per assistere alla mostra: “I Predatori del Microcosmo. Zanne, corazze e veleni: le strategie di sopravvivenza degli animali”, promossa dall’Università degli Studi dell’Insubria e dal Comune di Varese.

La mostra sulle meraviglie del mimetismo per il prof. Adriano Martinoli

“La visita è consigliata dalla terza elementare – spiega il professor Adriano Martinoli, zoologo dell’Università dell’Insubria e organizzatore della Mostra – ma non c’è problema anche per gruppi di visitatori più giovani: oggi abbiamo avuto dei baby-visitatori e abbiamo studiato appositamente per loro un percorso ad hoc, la visita, infatti, viene personalizzata in base anche all’età anagrafica dei partecipanti”.

“Le scuole elementari e medie hanno l’opportunità di effettuare visite guidate gratuite alla mostra sulle meraviglie del mimetismo – ricorda il professor Martinoli – nell’ambito dell’iniziativa “Space for young/Largo ai giovani”, un team di guide esperte, studenti dell’Università dell’Insubria che hanno seguito uno specifico corso di formazione, accompagna i giovani visitatori alla scoperta del meraviglioso mondo degli adattamenti e delle strategie di sopravvivenza di animali insoliti e decisamente particolari, come Mariagrazia Romano e Simone Balzardi, studenti del corso di laurea in Scienze dell’ambiente e della natura, che pazientemente hanno guidato i piccolissimi visitatori di Comerio”.

Proseguono anche le conferenze organizzate su temi affini alla Mostra. Venerdì 28 novembre alle ore 17, la Sala Risorgimentale di Villa Mirabello ospita il seminario “L’evoluzione letta attraverso gli insetti” di Maurizio Casiraghi dell’Università Milano-Bicocca.

Gettonatissimo l’evento – a pagamento e su prenotazione – “Indovina chi viene a cena”, che, ogni sabato, dà la possibilità a piccoli gruppi di assistere al pranzo di una mantide o di uno scorpione.

Per informazioni e prenotazioni contattare i responsabili dell’organizzazione delle visite (0332 421448; mostramicrocosmo@uninsubria.it) e consultare il sito Uninsubruia.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy