• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2014

Ex caserma vigili del fuoco di Udine, rivista da studenti Uniud

Caserma vigili del fuoco Udine

Università degli Studi di Udine – Studenti aspiranti architetti ripensano l’ex caserma vigili del fuoco di Udine

Caserma vigili del fuoco Udine

Caserma vigili del fuoco Udine

Progetti elaborati nell’ambito del Laboratorio restauro e costruzione. Inaugurazione della mostra martedì 9 dicembre a palazzo Garzolini

Martedì 9 dicembre alle 10.30, a palazzo Garzolini – di Toppo Wassermann, in via Gemona 92 a Udine, verrà inaugurata la mostra “Tra passato e futuro. Da ex caserma Vigili del fuoco a biblioteca per tutti.

Proposte degli studenti di architettura”, promossa dal corso di laurea magistrale in Architettura dell’Università di Udine. L’esposizione propone i progetti di restauro inerenti l’ex Macello, oggi in uso alla Protezione Civile e al Comune di Udine, elaborati da 31 studenti del Laboratorio di restauro e costruzione in collaborazione con il corso di Progettazione architettonica.

Tra passato e futuro. Da ex caserma Vigili del fuoco a biblioteca

La mostra rimarrà visitabile dal 6 al 15 dicembre 2014 e dal 7 al 21 gennaio 2015, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.

Gli studenti, guidati dai docenti Alessandra Biasi, Margherita Pauletta, Elena Frattolin e Piotr Barbarevich, si sono avvalsi della documentazione archivistica messa a disposizione dall’Archivio storico del Comune di Udine, dalla Biblioteca civica e dall’archivio fotografico dei Musei civici. Hanno allestito e curato la mostra proponendo non solo i loro progetti, ma anche l’antico progetto del macello di porta Cussignacco (1870), foto e documenti d’epoca utili alla comprensione delle origini e della trasformazione nel tempo del sito. L’esposizione vuole documentare l’iter progettuale che, nello specifico, affianca il progetto di conservazione dell’esistenza al progetto del riuso del complesso quale nuova sede della biblioteca universitaria.

«La mostra degli elaborati grafici predisposti nell’ambito di uno dei Laboratori del primo anno del corso di laurea magistrale in Architettura – spiega il coordinatore del corso di studi, Giovanni Tubaro, docente di produzione edilizia del Dipartimento di ingegneria e architettura – consente di capire come gli studenti abbiano l’opportunità di approfondire e sperimentalmente su un caso concreto metodologie e ipotesi di lavoro, con esiti che testimoniano i buoni livelli di competenza conseguiti nel percorso formativo e che speriamo possano dare luogo a successive esperienze professionali. Si tratta di un’ottima esperienza di impegno progettuale su un tema di grande centralità per la città di Udine».

Gli studenti che hanno realizzato la mostra ed esposto i loro progetti sono: Francesco Albarelli, John Amanuel, Sidarta Bardus, Nicole Bernardis, Francesca Busatto, Alberto Cervesato, Andrea Checcarelli, Filippo Crozzoli, Arianna Donadelli, Laura Forestieri, Alessia Gambin, Sara Giommi, Arezoo Gorji, Elena Gullion, Anita Longo, Giulia Marcon, Stefano Marcon, Lucio Marranghino, Francesco Mascherin, Tatiana Merlino, Rossana Micieli, Maria Vittoria Perin, Donato Quagliata, Edoardo Savi, Federica Schettino, Michela Spangaro, Francesca Viero, Matteo Vindigni, Sofia Vizzon, Viviana Zago, Matteo Zen.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy