• Google+
  • Commenta
16 dicembre 2014

Giornata del ricercatore, a Uniud la ricerca si presenta ai ragazzi

Università degli Studi di Udine – La ricerca dell’Università di Udine si presenta ai ragazzi. Prima edizione della Giornata del ricercatore, con seminari, stand, laboratori e premiazione del concorso Start Cup Young

Giornata del ricercatore a Uniud

Giornata del ricercatore a Uniud

Programma Giornata del ricercatore a Uniud

Giovedì 18 dicembre porte aperte all’Università di Udine per la prima edizione della giornata del ricercatore.

Dalle 8.30 alle 17, a palazzo Garzolini – di Toppo Wassermann, in via Gemona 92 a Udine, saranno allestiti 15 stand in cui i ricercatori dei 14 Dipartimenti dell’ateneo friulano presenteranno i loro studi, facendo toccare con mano ai ragazzi delle scuole gli attrezzi del mestiere. Contemporaneamente, si susseguiranno 10 seminari – dedicati alla fisica, all’elettronica, alla tecnologia, alla storia e alla salute – e 2 laboratori di economia. Alle 11.15 si svolgerà la premiazione del concorso Start Cup Young 2014, con l’esibizione della “Banda dei chimici”, dell’associazione Culturale sine Qua Non.

Seminari e incontri nella Giornata del ricercatore a Uniud

I seminari della giornata del ricercatore inizieranno alle 8.30. Pierpaolo Palestri parlerà de “L’evoluzione della nano-elettronica e la rilevanza delle apparecchiature elettroniche nel consumo globale di energia”. Alle 9.15 Fabrizio Bellina introdurrà gli studi sul campo magnetico. Per assistere a questi due primi seminari è necessario prenotare telefonando all’Ufficio Orientamento e tutorato allo 0432 556215.

Alle 10.15 Marina Cobal spiegherà “Esplorando l’infinitamente piccolo: il Cern e il mondo delle particelle subatomiche”. Alle 10.45 Giancarlo Panizzo relazionerà su “Supersimmetria, extra-dimensioni e materia oscura: dalla scoperta dell’Higgs alla comprensione del nostro Universo. Quanta strada ci manca?”.

Due i seminari nella giornata del ricercatore dedicati alla natura che si susseguiranno dalle 10 alle 13 nell’aula T1: “Gli manca solo la parola. Comunicazione nella società delle api” tenuto da Francesco Nazzi e “Il mondo degli animali e la veterinaria”, tenuto da Marco Galeotti. Dalle 10 si susseguiranno due seminari dedicati alla tecnologia: “Micro-CoderDojo”, tenuto dal Gruppo CoderDojo Fvg, e “I droni: una nuova tecnologia di rilievo nei settori civile ed ambientale”, di Fabio Crosilla, Davide Zorzetto, Michele Bruseghin, Alessia Movia.

Si parlerà di storia con Massimo Capulli e il suo seminario sul “Progetto Anaxum: archeologia e storia di un paesaggio fluviale” dalle 12. I seminari si concluderanno parlando di salute, alle 16, con la presentazione del progetto coordinato e sostenuto dal Comune di Udine: “Comunicare la salute ai giovani: smart drug”.

A partire dalle 10 saranno visitabili quindici stand-laboratori collocati nelle diverse aule di palazzo Garzolini. Sette quelli dedicati alla tecnologia: “SoNi s.r.l stampa 3D e prototipazione aziendale”, di Ivan Bortolin; “I droni: una nuova tecnologia di rilevamento nei settori civile ed ambientale”, di Fabio Crosilla, Davide Zorzetto, Michele Bruseghin, Alessia Movia; “Un viaggio interattivo dalla visione naturale alla visione artificiale attraverso la realtà aumentata e i robot autonomi”, di Gianluca Foresti, Claudio Piciarelli, Manuela Farinosi, Giovanni Ferrin, Marco Vernier e Mirko Pivitera; “Laboratorio sui sistemi RFID/NFC” di Pierpaolo Palestri; “Mostra interattiva Experia” del Gruppo Pleiadi; “CojerDojo”, del Gruppo CojerDojo Fvg, in cui i ragazzi avranno a disposizione dei pc e dei software per programmare il proprio videogame; “Viaggio nel mondo del 3D” di Domenico Visintini, Anna Spangher, Mattia Battiston, Daniele Bruseghim, Enrico Pontello, Stefano Bertacco.

In quattro stand si parlerà di salute: i fisioterapisti Daniele Vidi e Carla Mularo nello stand “Alla ricerca dell’equilibrio: setu a plomb?” metteranno a disposizione dei ragazzi delle pedane luminose per misurare il proprio baricentro; attraverserà il velario la bici spaziale dello stand “Exer – misura del lavoro muscolare” di Stefano Lazzer, Nicola Giovanelli, Alberto Botter, Lea Biasutti, Alessandro Ganzini, Boite Stella Alex; “Giocolare giocando” di Matteo Cuder; “Alla ricerca delle cellule staminali” di Jenny Bourkoula, Elisa Mazzega, Rossana Domenis.

Alla natura sono dedicati il planetario installato dal Gruppo Pleiadi in aula T5 e lo stand “Ricerca(re) l’orso, la lince e lo sciacallo” di Stefano Filacorda, Enrico Tordoni, Sara Vezzaro, Saimon Ferfolia, Cristina Comuzzo e Andrea Madinelli.

Infine due stand sulla storia: “Progetto Anaxum: archeologia e storia di un paesaggio fluviale” di Massimo Capulli e lo stand di Alessio Fornasin, “La demografia tra archivi storici e internet: la banca dati dei coscritti friulani”, in cui sarà possibile ricercare la storia del proprio cognome.

A partire dalle 10, su prenotazione, sarà possibile partecipare ai due laboratori di economia nella Sala del Consiglio al primo piano. Il primo, tenuto da Stefania Troiano e da Francesco Marangon, si intitola “Un esperimento di economia comportamentale di fronte alle bellezze del paesaggio rurale” e in cui i ragazzi si confronteranno con sapori e immagini. Il secondo è dedicato al marketing ed è tenuto da Annamaria Tuan e Lucia Cicero; in “MarketingLAB” gli studenti cercheranno di capire insieme quali siano le strategie di vendita dei maggiori marchi sul mercato e i loro relativi prezzi.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy