• Google+
  • Commenta
12 dicembre 2014

Paolo Frigio Nichelli Presidente di Medicina Unimore presenta le dimissioni

Paolo Frigio Nichelli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Il Prof paolo Frigio Nichelli, preside della facoltà di Medicina a Unimore ha presentato le dimissioni.

Paolo Frigio Nichelli

Paolo Frigio Nichelli

Appresso delle dimissioni del prof. Paolo Frigio Nichelli dall’incarico di Presidente della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’UNIMORE il Rettore prof. Angelo O. .Andrisano, che ha rivolto l’invito al collega – secondo Statuto – a presentare le medesime al Consiglio di Facoltà, ci ha tenuto ad esprimere apprezzamento su molti dei richiami che il prof. Paolo Frigio Nichelli ha rivolto alla comunità medica universitaria e in proposito ha voluto ricordare le espressioni che egli stesso ha usato non più tardi dell’1 dicembre a Reggio Emilia in occasione dell’inaugurazione dell’Anno Accademico.

Dimissioni di Paolo Frigio Nichelli a Medicina Unimore

Di seguito il passaggio dedicato all’area medica.   “Attualmente – si legge – è operativo un tavolo costituito dai quattro Direttori dei Dipartimenti di area clinica, dal Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia e dal Rettore con compito di sintetizzare il piano di sviluppo del settore medico, anche nel quadro delle attività assistenziali convenzionate.”

“L’Area Medica rappresenta, infatti, un grande valore per la nostra Università, per la ricchezza dell’offerta formativa, l’eccellenza della ricerca preclinica e clinica e per il ruolo trainante per cui la sanità universitaria si caratterizza nel contesto dei servizi assistenziali dei nostri territori. Il potere contare su un ampio campus formativo costituito, oltre che dall’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico dal Presidio Ospedaliero di Baggiovara e dal Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, l’Azienda AUSL di RE, rappresenta una grande opportunità.”

“Siamo convinti della necessità di consolidare questo assetto, rafforzandolo anche sul piano istituzionale. Innanzitutto rinnovando il protocollo di intesa tra la Regione Emilia Romagna e le Università per l’espletamento dei corsi di diploma Universitario, oggi Corsi di Laurea dell’area sanitaria, che risale al 1996 e che è invece fondamentale per la didattica di corsi di laurea rilevanti sia per numero di iscritti, sia per l’occupabilità che offrono, sia per il ruolo che questi nostri laureati svolgono nel sistema di welfare delle nostre comunità. Al neo eletto Governatore della Regione Emilia Romagna, che ancora ringrazio per avere voluto accettare il nostro invito, chiediamo che l’intero sistema dei protocolli tra Regione ed Università venga rivisto, per aggiornare le modalità e gli strumenti di collaborazione tra il sistema di tutela della salute ed il sistema della formazione Universitaria, assecondando le grandi potenzialità dell’Ateneo. E’ però necessario che dalle diverse componenti dall’area medica pervenga un forte progetto di sviluppo, così come ho anche recentemente segnalato ai colleghi che ricoprono ruolo di responsabilità. Progetto di sviluppo pensato in un’ottica di rete formativa Modena – Reggio Emilia e di rafforzamento delle attività di ricerca, didattiche ed assistenziali che esaltino il ruolo guida dell’Ateneo nel contesto della sanità del territorio.”

La sanità dell’Emilia Romagna è riconosciuta come una delle migliori d’Europa, e questo nonostante i significativi tagli cui il sistema è stato sottoposto. Rimarco il ruolo decisivo svolto dalle quattro Università della Regione, nonostante l’onere sempre crescente rappresentato dalle attività assistenziali che grava sul personale Docente e Ricercatore e che va a discapito delle altre funzioni istituzionali di ricerca e di didattica, che rappresentano il volano dell’eccellenza di questo modello”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy