• Google+
  • Commenta
1 dicembre 2014

Peer Hull Kristensen esperto di capitalismi all’Università di Trieste

Peer Hull Kristensen

Università degli Studi di Trieste – A Trieste l’esperto di “capitalismi” Peer Hull Kristensen. Lo studioso danese, ospite del progetto Pacinno, terrà un seminario mercoledì 3 dicembre all’Università di Trieste

Peer Hull Kristensen

Peer Hull Kristensen

Il progetto Pacinno porta a Trieste Peer Hull Kristensenuno dei massimi esperti europei di sistemi nazionali di innovazione e di sistemi capitalistici. Professore di Sociologia delle imprese e Organizzazione del lavoro alla Copenhagen Business School in Danimarca, Kristensen è stato presidente di Egos (European Group for Organizational Studies), uno dei più importanti centri di studio a livello internazionale sulle organizzazioni complesse.

Peer Hull Kristensen a Units: Attivare innovazione nel contesto EU

Lo studioso Peer Hull Kristensen terrà un seminario dal titolo “Attivare l’innovazione nel contesto europeo” (“Enabling innovation in the european landscape”) mercoledì 3 dicembre, alle ore 10.30, al Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche dell’Università di Trieste nell’Aula Conferenze “Bruno de Finetti” che si trova al primo piano dell’edificio della ex-Facoltà di Economia.

Dopo aver collaborato in modo molto stretto con Richard Whitley, fondatore della teoria sui “National Business Systems”, Peer Hull Kristensen ha dato un grande contributo scientifico alla ricerca sull’innovazione, collaborando con i più noti studiosi del settore. Ultimamente il suo lavoro di ricerca si sta concentrando sui sistemi capitalistici, sul loro funzionamento e sulle sfide sempre più difficili portate da un mercato in continua evoluzione, utilizzando spesso, come casi di studio, i capitalismi del Nord Europa.

A introdurre i lavori sarà Andrea Tracogna, docente di Economia e gestione delle imprese dell’Università di Trieste e coordinatore del progetto Pacinno.

Il seminario del professor Peer Hull Kristensen è infatti il primo di una serie di eventi organizzati da Pacinno, il progetto europeo, coordinato dall’ateneo giuliano, che sta creando una piattaforma di cooperazione per le iniziative di ricerca e trasferimento tecnologico nell’area adriatica.

I ricercatori ed esperti di innovazioni coinvolti nell’iniziativa provengono da Slovenia, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Albania, Serbia, Montenegro, Grecia e Italia. Il loro obiettivo: mettere in stretta connessione il mondo della ricerca con quello dell’innovazione applicata al business per favorire la creazione di nuove start up e il rinnovamento sul piano tecnologico delle Piccole e medie imprese (Pmi) già attive sul mercato. Si tratta di attività che il progetto Pacinno sta già mettendo a sistema, valorizzando l’esperienza accademica e le competenze manageriali acquisite sul campo dai componenti del team internazionale e invitando anche studiosi di grande spessore proprio come Peer Hull Kristensen.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy