• Google+
  • Commenta
5 dicembre 2014

Poliba: rigenerazione del paesaggio costiero Barletta-Andria-Trani

Paesaggio costiero Barletta-Andria-Trani

Politecnico di Bari – La rigenerazione del Paesaggio costiero della Provincia di Barletta-Andria-Trani. Protocollo d’intesa. Presentazione e sottoscrizione dell’atto martedì, 9 dicembre, al Politecnico

Paesaggio costiero Barletta-Andria-Trani

Paesaggio costiero Barletta-Andria-Trani

Il Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia Barletta-Andria-Trani (BAT), redatto con la consulenza del Politecnico di Bari e approvato lo scorso mese di novembre dalla Regione Puglia, ha consentito la formalizzazione di un apposito protocollo d’intesa mirato alla “Rigenerazione e riqualificazione del paesaggio costiero della BAT” di parte dei circa 50 km costieri di cui dispone la Provincia.

Il documento formale, già condiviso da: Regione Puglia, Provincia BAT, Comuni Costieri della BAT, Autorità di Bacino della Puglia, Politecnico di Bari e Università “G. D’Annunzio” di Chieti, verrà sottoscritto il prossimo martedì, 9 dicembre, ore 16:00, nell’aula delle videoconferenze del Politecnico (via Amendola,126/b), dal Rettore del Politecnico, Eugenio Di Sciascio, dal Presidente della Provincia Bat, Francesco Carlo Spina e da Matteo Di Venosa, delegato del Rettore dell’Università abbruzzese “G. D’Annunzio” alla presenza dell’Assessore all’Assetto del Territorio della Regione Puglia, Angela Barbanente.

La consulenza tecnico scientifica del Poliba sul paesaggio costiero

Il Politecnico e l’Università abbruzzese svolgeranno compiti di consulenza tecnico-scientifica. Come si ricorderà, la riqualificazione e rigenerazione territoriale dell’ambito costiero provinciale si ispira a due politiche regionali: quella dei Progetti Strategici del nuovo Pptr della Puglia (nuovo Piano paesistico) uno dei quali è proprio quello sulle Coste che prevede specifici finanziamenti per riqualificazione e rigenerazione territoriale dell’ambito costiero e quella della Rigenerazione Urbana dei PIRU (Piani Integrati di Rigenerazione Urbana) che ha anche i frontemare urbani come suo campo d’azione.

In tale contesto, il Politecnico ha nella sua attività una intensa partecipazione a questo tipo di Pianificazione delle Coste. Si ricordano il Piano Regionale delle Coste; i Piani Comunali delle Coste di Mattinata (FG), Manfredonia (FG), Molfetta (BA), Polignano a Mare (BA), Castrignano del Capo – Leuca (LE). Parte di queste esperienze verranno presentate nello stesso pomeriggio di martedì, 9 dicembre, dopo la sottoscrizione del protocollo, con relazioni specifiche. Relazioni che costituiranno un utile mezzo di confronto e comparazione sulle problematiche che saranno affrontate anche per il territorio della BAT.

Il Rettore Di Sciascio ha inteso aggiungere al momento formale della firma infatti, un sintetico seminario sul tema della Pianificazione Costiera in Puglia alla luce delle tante esperienze che si stanno svolgendo sul territorio regionale al quale parteciperanno, esperti di settore, docenti, amministratori.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy