• Google+
  • Commenta
12 dicembre 2014

Progetto Medina, a Unive Cà Foscari lo stato dell coste nordafricane

Progetto Medina

Università “Cà Foscari” di Venezia – Lo stato dell coste nordafricane. Presentazione dei risultati del progetto medina. Lunedì 15 dicembre ore 15, Sala Conferenze Campus Scientifico (Mestre). Ambiente marino, satelliti per monitorare

Progetto Medina

Progetto Medina

Incontro pubblico con i ricercatori sui metodi di valutazione dei dati satellitari e sul portale online che mette a disposizione dati e analisi

Lunedì 15 dicembre dalle ore 15 alle ore 17:30 si terrà, presso la Sala Conferenze del nuovo Campus Scientifico dell’Università Ca’ Foscari un incontro pubblico di presentazione dei risultati finali del progetto MEDINA (Marine Ecosystem Dynamics and Indicators for North Africa), finanziato dalla Commissione Europea attraverso il 7° Programma Quadro e coordinato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Stato dell coste nordafricane: risultati del progetto medina

Medina è stato ideato con l’obiettivo di incrementare la capacità di monitoraggio degli ecosistemi costieri e delle risorse ittiche da parte dei paesi del Nord Africa (Marocco, Algeria, Tunisia, Libia ed Egitto) migliorando la loro capacità di mettere in opera politiche ambientali, convenzioni e protocolli, con specifico riferimento all’Ecosystem Approach che, nell’ambito del Mediterranean Action Plan delle Nazioni Unite (UNEP-MAP), deve essere reso operativo entro il 2016 da tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo.

Durante il progetto MEDINA, le dodici istituzioni consorziate hanno sviluppato ed applicato alcuni indicatori dello stato e dell’evoluzione dell’ambiente marino proposti nell’Ecosystem Approach.

Gli indicatori sono stati valutati sia alla scala regionale dell’intera fascia costiera Mediterranea Nordafricana, sia alla scala locale, attraverso l’analisi di specifici casi di studio.

Il progetto si è caratterizzato per l’ampio utilizzo di dati satellitari ed elaborazioni modellistiche, che hanno consentito di giungere ad una valutazione preliminare di alcuni aspetti dello stato degli ecosistemi marino costieri in una regione in cui i piani di monitoraggio non sono ancora sistematici e, quindi, le osservazioni dirette sono sparse e difficilmente reperibili.

I principali risultati del progetto sono resi disponibili da una piattaforma on-line (Medina geoportal) che permette agli utenti di condurre ulteriori elaborazioni, per migliorare i programmi di monitoraggio e programmare azioni di gestione e tutela dell’area marina e marino-costiera. Tale piattaforma è interoperabile e contribuisce ad arricchire il catalogo di dati ambientali resi disponibile dal portale GEOSS, Global Earth Observation System of Systems.

La presentazione dei risultati sarà presieduta dal coordinatore scientifico del progetto, prof. Roberto Pastres. Interverranno i referenti dei gruppi di ricerca partecipanti al progetto di Marocco, Algeria ed Egitto. Maggiori informazioni riguardo al progetto MEDINA sono disponibili sul sito Medina Project.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy