• Google+
  • Commenta
8 gennaio 2015

Cus Unime-Pallanuoto: tutto pronto per sabato 10 gennaio



All’allenamento di rifinitura prima dell’inizio della gara d’esordio del CUS UNIME il Delegato alle Attività Sportive dell’Università di Messina, Prof. Daniele Bruschetta, ha voluto incontrare la squadra per sottolineare quanto l’Ateneo sia vicino all’attività sportiva del CUS, portando i saluti e gli auguri del Rettore, Prof. Pietro Navarra.

La squadra del Cus Unime, composta sia da studenti che da ex studenti Ateneo messinese avvalora sempre di più le linee guida che questo CUS sin dalla propria costituzione si è dato: valorizzare lo sport e gli studenti universitari.

Cus Unime una delle principali forze del Campionato

Il Cus Unime si presentano come una delle principali forze del Campionato, forti di un organico competitivo composto esclusivamente da messinesi, ai quali si aggiungono i due “cosentini” Trocciola e Manna. Già durante la preparazione estiva il roster universitario si è andato completando, incasellando una serie di riconferme ed alcuni innesti importanti, su tutti i big Giuseppe Lanfranchi, messinese ma da tanti in forze in Serie A2 con la Sport Management di Verona, ed il casertano Marco Trocciola, cosentino d’adozione e con moltissima esperienza nelle categorie superiori.

I due si aggiungono ad un gruppo solido e già ben amalgamato, che sicuramente rappresenta la vera forza della squadra, così come sottolineato da capitan Arcovito: “Tutta la squadra è consapevole degli sforzi fatti dalla Società per permetterci un Campionato di vertice, quindi in acqua daremo il 101 per cento per poter rispondere al meglio. Il Campionato sicuramente è un punto interrogativo, con lunghe trasferte da affrontare e sfide dure da dover giocare, specie in trasferta, con ben 5 campane ai nastri di partenza; ci vorrà qualche giornata di rodaggio per fare qualche pronostico a lungo termine; quello che è sicuro è che noi saremo pronti già da Sabato”

Entusiasti dell’esperienza sin qui vissuta sia Lanfranchi che Trocciola. Giuseppe Lanfranchi, dopo tanto tempo fuori casa torna nella sua Messina: “Sono tornato dopo 10 anni a casa perchè ho voluto sposare un progetto molto importante; ho ritrovato vecchi amici e compagni di squadra, così come ho trovato una Società che mi ha accolto nel migliore dei modi, di conseguenza sono sicuro che potremmo divertirci e toglierci tante soddisfazioni da qui fino a fine Campionato”.

Ed infine il commento di Marco Trocciola, casertano alla sua prima esperienza a Messina: “Dopo tanti anni di carriera pallanuotistica per la prima volta gioco in una squadra messinese; ho sposato da subito il progetto guidato da Mister Sergio Naccari e dal primo giorno la famiglia cussina mi ha accolto nel migliore dei modi, quindi è stato facilissimo ambientarsi. Affronteremo un Campionato molto particolare e di un buon valore, noi saremo affamati di vittorie e, specie nel nostro Impianti, non faremo passare nessuno”

Appunmtamento alle ore 15:00 di sabato per l’esordio presso la Piscina della Cittadella Sportiva Universitaria.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy