• Google+
  • Commenta
29 gennaio 2015

Master Unime contro i fenomeni criminali e mafiosi

Master Unime

Università degli Studi di Messina – Al via iscrizioni ai Master Unime sul contrasto dei fenomeni mafiosi e sulla gestione dei beni confiscati

Master Unime

Master Unime

Sono stati pubblicati i bandi dei Master Unime di I e II livello dedicati al contrasto dei fenomeni criminali e mafiosi. I corsi nascono dalla collaborazione tra l’Ateneo, la Procura della Repubblica e il Tribunale di Messina, l’Ordine degli Avvocati e l’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Messina.

A “tenere a battesimo” i Master Unime, lo scorso luglio, era stato il Ministro Angelino Alfano, definendoli utilissimi e scientificamente rilevanti.

Master Unime di I livello contro il fenomeno criminale e mafioso

Il Master Unime di I livello in “Prevenzione e contrasto dei fenomeni di criminalità organizzata di tipo mafioso e della corruzione politico e amministrativa” è accessibile con una laurea triennale (o titolo equipollente o superiore). Trenta i posti disponibili.

Il Master Unime di II livello in “Amministrazione e gestione dei beni confiscati alla mafia” è accessibile, invece, con una laurea magistrale, specialistico o vecchio ordinamento. In questo caso, 60 i posti disponibili 20 dei quali inizialmente riservati agli iscritti all’Ordine degli Avvocati ed altrettanti agli iscritti all’Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Messina. Le iscrizioni scadranno il prossimo 27 febbraio.
In entrambi i corsi (diretti dal prof. Luigi Chiara e proposti dal Dipartimento di Scienze Giuridiche e Storia delle Istituzioni), l’attività formativa si avvarrà, oltre che dell’apporto di docenti e ricercatori, della collaborazione di professionisti ed esperti e punterà su uno stretto raccordo tra le lezioni teoriche, l’analisi sul campo e la verifica di casi concreti. I percorsi formativi saranno inoltre integrata da un tirocinio.

In particolare i due Master Unime si rivolgono a cinque specifiche categorie di utenti e offrono una formazione mirata a seconda delle diverse esigenze professionali:

  • ai giovani laureati soprattutto nei settori delle scienze politiche, internazionali, sociologiche, giuridiche, storiche e economiche, che sono interessati ad acquisire le competenze necessarie a proporsi come operatori specializzati nelle politiche di contrasto e prevenzione del crimine organizzato e della corruzione;
  • agli amministratori e ai dipendenti degli Enti locali e delle altre amministrazioni pubbliche, che siano interessati ad aggiornarsi sui temi che attengono la normativa antimafia e i reati contro la pubblica amministrazione;
  • agli operatori di pubblica sicurezza interessati all’acquisizione di ulteriori strumenti di analisi e all’aggiornamento in ordine ai temi legati alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni criminali, soprattutto sotto il profilo normativo;
  • agli operatori del volontariato e dell’associazionismo antimafia e antiusura, con particolare riferimento alle politiche di prevenzione e contrasto;
  • a tutte quelle figure professionali (come avvocati e commercialisti) che richiedono, tanto strumenti di analisi critica e conoscenza dei fenomeni criminali e corruttivi, quanto conoscenze specialistiche di tipo normativo, consulenziale e amministrativo-contabile che li mettano in condizione di accedere alla gestione dei patrimoni confiscati alle organizzazioni mafiose.

© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy