• Google+
  • Commenta
15 gennaio 2015

Medicina Unibs, simposio internazionale su malattie cardiovascolari

Università degli Studi di Brescia – A Medicina Unibs il simposio internazionale sulle malattie cardiovascolari

Medicina Unibs sulle malattie cardiovascolari

Medicina Unibs sulle malattie cardiovascolari

La Clinica di medicina Unibs è sede di uno dei Centri di Eccellenza Europei per la diagnosi e cura dell’ipertensione arteriosa 

Prende avvio con la giornata inaugurale odierna all’Auditorium Santa Giulia il simposio internazionale “Management of Cardiometabolic Risk and Health Aging”, evento organizzato dal Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali e promosso dalla Fondazione internazionale Menarini, che continuerà i lavori nell’Aula Magna di Medicina Unibs nelle giornate di venerdì 16 e sabato 17.

Incontro e simposio a medicina Unibs sulle malattie cardiovascolari

Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di eventi clinici, fatali e non fatali in tutte le aree del mondo, in particolare nei paesi ad elevato tenore di vita, ma anche nella maggior parte di quelli a più basso sviluppo economico. I fattori di rischio, soprattutto l’ipertensione, possono favorire le alterazioni strutturali e funzionali delle arterie di piccolo e grande calibro che configurano il quadro di un precoce invecchiamento vascolare, che a sua volta può essere prevenuto e corretto con una adeguata terapia. Per ottenere il risultato migliore è necessario che venga effettuata 1) una accurata stratificazione del rischio vascolare globale, 2) un tempestivo trattamento, perché una terapia tardiva o parziale consente di ottenere solo un modesto beneficio

Il prof. Enrico Agabiti Rosei, Direttore del Dipartimento Scienze Cliniche e Sperimentali, Direttore della Cattedra di Clinica Medica e Presidente del simposio, sottolinea come “il crescere rapido dell’informazione, il sommarsi delle tecnologie innovative e l’affermarsi di nuovi recenti concetti diagnostico-terapeutici rendono necessario un efficace aggiornamento del medico in questo campo: lo scopo di questo importante appuntamento, al quale parteciperanno esperti mondiali del settore, è quello di fornire al medico di famiglia e allo specialista una informazione il più possibile aggiornata e completa circa il rischio legato alla presenza di ipertensione e dei fattori di rischio metabolici, ai meccanismi di danno agli organi bersaglio e di invecchiamento vascolare precoce, a specifiche sindromi metaboliche e cliniche e riguardo la possibilità di prevenire questi danni e i possibili futuri eventi cardiovascolari con un intervento terapeutico razionale”.

Durante il simposio a medicina Unibs verranno trattati argomenti inerenti il ruolo di fattori genetici, emodinamici, metabolici capaci di aumentare il rischio cardiovascolare e l’invecchiamento vascolare precoce e le basi razionali per una strategia terapeutica, basata su modificazioni dello stile di vita, vecchi e nuovi farmaci, nuove terapie non farmacologiche, secondo le più aggiornate conoscenze scientifiche e la valutazione critica delle moderne linee guida europee e americane.

La Clinica di medicina Unibs è una Centro di Eccellenza riconosciuto a livello europea per la diagnosi e cura dell’ipertensione arteriosa: “l’interesse e l’intensità di lavoro svolto in tale ambito – ricorda il prof. Agabiti – è ampiamente confermato dal coinvolgimento di molti ricercatori della Clinica Medica nei gruppi di studio e nei consigli direttivi di prestigiose Società scientifiche tra cui la European Society of Hypertension, la European Society of Cardiology, la Artery Society, e le Società Italiana della ipertensione arteriosa e la Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare. Numerose sono le pubblicazioni scientifiche su riviste e testi di ampia diffusione internazionale e nazionale (Manual of Hypertension 2nd edition 2014, Early Vascular aging, European Society of Hypertension pocket  textbook, Aggiornamenti in medicina cardiovascolare) o di materiale divulgativo (H-index tra 40 e 56) e/o educazionale quali Newsletters della European Society of Hypertension e della Società Italiana della ipertensione arteriosa.”

L’intensa attività di ricerca del gruppo sul ruolo di fattori genetici, emodinamici, metabolici capaci di aumentare il rischio cardiovascolare e l’invecchiamento vascolare precoce e le basi razionali per una strategia terapeutica, è testimoniata anche dal coinvolgimento in importanti progetti europei di ricerca fra cui l’Ingenious Hypercare, l’ European Hypertension Stroke survey, l’ ESH Research project on hypertension and Atrial Fibrillation e l’ESH SHOT study, e dalla collaborazione scientifica con molti degli esperti stranieri partecipanti al simposio tra cui in particolare il prof Haegerty (Università di Manchester), il prof Laurent (Università di Parigi) pe le Università di Barcellona, Valencia, Glasgow e Montreal


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy