• Google+
  • Commenta
20 gennaio 2015

OMS a Unime su Ambiente e Salute nelle aree a rischio crisi ambientale

Università degli Studi di Messina – L’OMS all’Università di Messina per discutere su Ambiente e Salute nelle aree ad alto rischio di crisi ambientale

Giovedì 22 Gennaio, alle ore 16 nell’ Aula Magna del Rettorato, si terrà un incontro, organizzato dal Prof. Francesco Squadrito del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale del nostro Ateneo e Direttore dell’U.O. di Tossicologia, Monitoraggio farmaci e Sostanze d’abuso dell’ AOU “Policlinico G. Martino” per discutere su “Ambiente e Salute in Sicilia: Metalli pesanti, distruttori endocrini e mortalità per cancro nelle aree ad alto rischio di crisi ambientale”.

Incontro Unime OMS: Ambiente e Salute in Sicilia

All’incontro saranno presenti  la Dr.ssa Elizabet Paunovic, Direttore  dell’ European Centre for Environment and Health della World Health Organization – l’Organizzazione Mondiale della Sanità, OMS –  di  Bonn insieme ai suoi collaboratori Dott.ri Marco Martuzzi e Pierpaolo Mudu. Parteciperanno all’incontro anche i Rappresentati dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute.

Durante l’incontro Unime OMS, verranno discussi i recenti risultati sulla mortalità per cancro (Progetto Sentieri) ed alterazioni endocrine nelle aree ad alto rischio di crisi ambientale della Regione Sicilia. Vi è infatti la necessità di trovare una sintesi fra i differenti risultati che sono stati ottenuti e nel contempo di disegnare le strategie future che consentiranno di rispondere nel migliore dei modi alle esigenze del territorio. Per approfondire tali argomenti è stata anche prevista una Tavola Rotonda alla quale parteciperanno il Dr. Maurizio Croce, Assessore Ambiente e Territorio della Regione Sicilia, la Dr.ssa Lucia Borsellino, Assessore alla Salute della Regione Sicilia ed i Sindaci delle aree ad alto rischio di crisi ambientali.

La Regione Sicilia ha identificato aree ad elevato rischio di crisi ambientale in prossimità dei principali siti industriali delle Nostra Isola. In questo aree negli ultimi anni si è concentrata l’attenzione dei vari portatori di interesse, delle istituzioni e delle popolazioni residenti, a causa del   possibile impatto negativo sulla salute causato dall’emissioni prodotte da tali insediamenti. L’ Università di Messina, con un progetto coordinato dal Prof. Francesco Squadrito, il CNR ICTP di Catania, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, congiuntamene ad altre istituzioni hanno negli ultimi anni condotto iniziative per contribuire ad identificare e caratterizzare il rischio sia per l’ambiente che per le popolazioni.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy