• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2015

Apple, azioni alle stelle con un occhio al futuro

Tim Cook Apple

iPhone, il telefono più venduto d’ogni tempo, ha trasformato Apple nella compagnia di valore e successo che è oggi

Tim Cook Apple

Tim Cook Apple

Il telefono di punta della casa di Cupertino è ormai alla settima generazione, ma l’ultimo lancio di un nuovo prodotto risale al 2011 (si trattava dell’iPad) e sebbene il successo continui, c’è già chi si chiede se questa big della tecnologia non stia perdendo il suo tocco. Certo, paragonato a quello di Google e Facebook, l’impegno economico di Apple nel settore ricerca e sviluppo è sorprendentemente basso.

Se però sembra che l’investimento sul fronte dei prodotti sia limitato, occorre anche ricordare che la compagnia ha impegnato ben 45 miliardi di dollari per riacquistare parte dello stock azionario ceduto in passato.

L’investitore Carl Icahn, che detiene l’1% delle azioni, scrisse una lettera aperta al CEO Tim Cook intitolata: “Svendita: azioni Apple a metà prezzo” per incoraggiare un programma di riacquisto ancora più aggressivo.

A dispetto di un ritardo sul piano dell’innovazione, Apple sembra essere più che fiduciosa rispetto al proprio futuro. Nel sistema iHouseholds, che raccoglie i nuclei familiari che utilizzano strumenti Apple, il numero di adesioni aumenta di giorno in giorno. Esistono nuovi modi per combinare i propri strumenti a marchio Apple e farli interagire con altri, questo protocollo consente ai differenti strumenti di controllare e monitorare la casa e la salute. Gli incentivi a restare all’interno dell’ecosistema Apple consentono, ovviamente, enormi percentuali di successo in termini di fidelizzazione dei clienti.

Il successo delle azioni Apple

E sembra che la strategia stia pagando. A gennaio il gigante high-tech ha registrato una trimestrale da record, le azioni hanno toccato quota 120 dollari per la prima volta nella storia della compagnia.

Grafico Apple

Grafico IG

Subito dopo la pubblicizzazione del bilancio, gli analisti del gruppo IG, leader nel settore del trading online con i CFD, hanno sottolineato le sfide per l’immediato futuro: “Il prossimo anno sarà estremamente difficile per Apple, dovranno tenere il passo con le vendite attuali, compito impegnativo visto che i prodotti che quest’anno vendono bene potrebbero essere già datati nel giro di 12 mesi”.

Il 2014 ha avviato la lotta alla conquista del salotto da parte di Google, Amazon e Apple, ora la linea del fronte si è estesa e frastagliata, occupando ampie aree del nostro quotidiano.

Qualora i nuovi protocolli dovessero dimostrare di lavorare in armonia tra loro, presto la nostra giornata sarà definita in modo diverso. Immagina di uscire dall’ufficio e salire in auto appena messo in moto il motore, il sistema audio collegato alla tua nuvola musicale inizierebbe immediatamente a trasmettere i tuoi brani preferiti. Arrivando a casa, iBeacon chiederebbe a HomeKit di aprire il garage e accendere la luce. E se decidessi di scaricare lo stress con un po’ di jogging, i sensori nelle tue scarpe e nel tuo orologio invierebbero i dati della frequenza cardiaca e della pressione all’app HealthKit che hai sul cellulare. La stessa sera al ristorante pagheresti il conto semplicemente avvicinando il cellulare a uno strumento simile al pos. La tecnologia esiste e Apple sta lavorando perché il tuo cellulare diventi il cervello degli oggetti che usi e della casa in cui vivi. Il vantaggio di Apple è che a giugno 2014 erano circa 500 milioni i dispostivi venduti dal gruppo in tutto il mondo. Un successo che Tim Cook spera di replicare con l’AppleWatch, che il marketing promette essere il più personal tra gli strumenti finora progettati in quel di Cupertino.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy