• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2015

Pensioni Quota 100 Renzi: Ultime News Riforma Pensione Anticipata 2015

La politica e il Governo Renzi con i Ministri Damiano e Sacconi, sono decisi a portare avanti l’agenda politica che come priorità ha la Riforma Pensioni Quota 100 Renzi

Ecco le ultime news sulla pensione anticipata 2015

Ultime notizie e news pensioni Quota 100 Renzi e Pensione anticipata: Quota 41 e le altre nuove proposte

Quota 100 per andare in pensione sembra essere la soluzione preferita all’oggi da molti italiani che, dopo anni di sacrifici e onesto lavoro, hanno maturato i requisiti per fare domanda all’Inps e andare in pensione.

Scopri in tempo reale le News sulle Pensioni 2015 collegati alla Fan Page Controcampus

Ma, dopo animati dibattiti e revisioni del disegno e bozza Riforma Pensioni 2015 e, dopo le accese critiche alla Riforma Fornero, all’oggi ancora non è stata trovata una soluzione ideale che riesca a mettere d’accordo i “quasi pensionati” italiani e le casse dello Stato. Il calcolo pensione diventa sempre più complicato e tra nuove proposte di Sacconi e le ultime notizie pensioni Quota 100 Renzi che riguardano Damiano, si rischia veramente di non venirne più a capo. Ma come funziona Quota 100? Quali sono le ultime news per chiedere la pensione anticipata?

Cerchiamo di capire quali sono le ultime novità della Riforma Pensioni di Renzi e come fare il calcolo della Pensione con la Quota 100 e Quota 41.

Scarica da qui >> 

Pensioni Quota 100 Renzi: come funziona e limite soglia di età

Con l’ultima Riforma Pensioni di Renzi i poveri italiani che sono prossimi alla pensione temono di vedere sfumati i loro progetti e speranze future. Se da un lato  Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera, spinge perché venga approvata ufficialmente la proposta pensioni Quota 100 Renzi per tutti per andare in pensione, dall’altro lato non possono passare inosservate anche le proteste di chi ha versato oltre 40 anni di contributi e merita quindi una pensione anticipata, senza alcun limite soglia di età.

La questione del prepensionamento o della pensione anticipata riguarda la maggior parte degli italiani che ha maturato i fatidici 40 anni di contributi per andare in pensione, raggiungendo così la somma Pensioni Quota 100 Renzi addizionando l’età anagrafica e anni di contributi (ad es. 60 anni di età + 40 anni di contributi = Quota 100; 59 anni di età + 41 anni di contributi = Quota 100).

Tra le nuove proposte e ultime notizie Pensioni Quota 100 Renzi c’è anche la proposta Quota 41, ossi 41 anni di contributi sono sufficienti per accedere ai requisiti per chiedere la pensione.

Ma dal mondo della politica continuano ad arrivare nuove proposte che cambiano le carte in gioco, lasciando gli italiani ancora col fiato sospeso.

Pensioni Quota 100: ultime notizie e calcolo per andare in pensione

Dopo Cesare Damiano, è il momento di valutare se c’è convenienza per gli italiani nelle proposte di Maurizio Sacconi, presidente della Commissione Lavoro del Senato ed esponente di NCD, alleato di governo del Partito Democratico. L’ex ministro propone il riscatto degli anni della laurea ad un costo più contenuto e gli accordi tra azienda e lavoratore per il pensionamento anticipato.

Ma che cos’è il riscatto della laurea per andare in pensione? E quali sono gli accordi da pattuire tra azienda e lavoratoredipendente per chiedere il prepensionamento anticipato?

Riscattare gli anni della laurea consentirebbe a molti lavoratori prossimi alla pensione di accedere alla pensione anticipata, a patto che però che siano disposti a pagare quanto previsto per questa soluzione ritenuta all’oggi troppo onerosa. La nuova proposta di Sacconi per il riscatto della laurea potrebbe agevolare tale pratica rendendo i costi meno elevati, anche se questa proposta esclude tantissimi altri lavoratori che non hanno conseguito il titolo di studi.

L’altra proposta per accedere al prepensionamento anticipato riguarderebbe i lavoratori interni delle aziende: infatti, pattuendo un accordo tra azienda-lavoratore, si potrebbero rendere più flessibili i requisiti per andare in pensione grazie alla divisione dei costi della contribuzione necessaria per la pensione anticipata. La situazione continua a farsi sempre più fitta e tra Opzione Donna e Mini pensione anticipata il Governo Renzi sembra dimenticarsi di ascoltare le vere necessità degli italiani che dopo tanti sacrifici hanno diritto a ricevere l’assegno pensionistico con requisiti più giusti e accessibili.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy