• Google+
  • Commenta
17 febbraio 2015

Scuole Aperte conferma la vittoria di Rete degli Studenti Medi Marche

Associazione Fili d'erba
Rete degli Studenti Medi Marche

Rete degli Studenti Medi Marche

Dai trasporti, ai libri di testo, passando per il welfare studentesco fino al progetto Scuole Aperte.

Ecco la vittoria sindacale della Rete degli Studenti Medi Marche!

Da più di un anno la Rete degli Studenti Medi Marche porta avanti una campagna regionale sul diritto allo studio, Rights Are Coming, col fine di ottenere una legge regionale in materia.

La campagna si articola in più punti, che rispondono alle esigenze degli studenti della nostra regione: i trasporti, i libri di testo, il welfare studentesco e il progetto Scuole Aperte.

Come risultato della contrattazione con la Regione Marche, questo pomeriggio la Rete degli Studenti Medi Marche ha firmato un protocollo d’intesa con la Regione Marche e l’Ufficio Scolastico Regionale in merito all’attuazione del progetto Scuole Aperte, nato dall’esigenza e la volontà di elevare la scuola ─ e il mondo dell’istruzione più in generale ─ a palestra di democrazia, a luogo dove gli studenti avranno la possibilità, nelle ore pomeridiane, di sperimentare discussioni su argomenti culturali, di cronaca, di formare la loro coscienza critica a tutto tondo.

Rete degli Studenti Medi Marche, Progetto Scuole Aperte: cos’è e cosa intende ottenere

Il progetto Scuole Aperte si propone, così, di ostacolare il fenomeno della dispersione scolastica, attivando ulteriori progetti nelle singole scuole convenzionate riguardanti per esempio sperimentazioni di didattica alternativa e di peer-education, laboratori teatrali, orientamento universitario.

“Consideriamo questo risultato una grande vittoria sindacale,” come dice il coordinatore della Rete degli Studenti Medi Marche, Claudio Concas, “che dimostra come l’impegno, che si basa sulla partecipazione attiva e democratica degli studenti, sulla rappresentanza, sulla passione per un ideale e sulla forza di una comunità, in questo caso quella studentesca, porta a successi concreti e realizzabili che vanno a migliorare la condizione della categoria sociale per cui da sempre ci battiamo”.

L’Ufficio Scolastico Regionale e la Regione Marche hanno individuato come iniziativa strategica per l’applicazione del principio di sussidiarietà la collaborazione con la Rete degli Studenti Medi Marche, per favorirne la promozione, lo sviluppo e il rafforzamento di attività civiche, culturali, educative, formative e sportive anche con il contributo della cittadinanza attiva. Il protocollo prevede l’attuazione sperimentale del progetto Scuole Aperte per l’anno scolastico 2015/2016, attraverso la stipula di specifiche convenzioni con i diversi istituti.

A pochi giorni da I Congresso Regionale della Rete degli Studenti Medi, che si terrà ad Ancona in via Saffi 22, il 21 e 22 febbraio 2015, il risultato appare tanto più significativo.”Nel prossimo anno”, come afferma Elena Lippi, “ci impegneremo indi, a pianificare possibili progetti da portare avanti all’interno delle Scuole Aperte, da  concordare con i vari soggetti esterni che ne prenderanno parte e soprattutto con i rappresentanti di istituto, e da inserire nel POF di ogni singola scuola convenzionata con la Rete degli Studenti Medi Marche. Le scuole diventeranno così, nelle ore pomeridiane, il polo culturale di ogni città e offriranno servizi agli studenti marchigiani, favorendo l’aggregazione e la libera espressione degli interessi degli stessi”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy