• Google+
  • Commenta
23 febbraio 2015

Spaghetti Bridge Competition: come costruire ponti con pasta e colla

Spaghetti Bridge Competition 2015

Università del Salento – Terza edizione della Spaghetti Bridge Competition. Costruire ponti con pasta e colla

Spaghetti Bridge Competition

Spaghetti Bridge Competition

Edizione speciale per i 60 anni dell’Università del Salento della Spaghetti Bridge Competition, la gara studentesca che mette in competizione spettacolari ponti costruiti soltanto con pasta e colla: c’è tempo fino al 3 aprile 2015 per iscriversi, mentre le “prove di carico” sono in programma il 17 aprile, a partire dalle ore 9, nell’aula Y1 dell’edificio “Angelo Rizzo” del complesso Ecotekne (via per Monteroni, Lecce).

«Lo scopo della Spaghetti Bridge Competition è, come sempre, quello di costruire il modello in scala di un ponte utilizzando comune pasta (tipicamente spaghetti o bucatini), unendo il tutto con colla a caldo o epossidica, e quindi applicare un carico via via crescente, fino a rottura. Sembra un gioco», spiega l’organizzatore della Spaghetti Bridge Competition, il professor Giorgio Zavarise, ordinario di Scienza delle Costruzioni alla Facoltà di Ingegneria, «ma in realtà è un modo estremamente efficace per far comprendere agli allievi ingegneri il comportamento delle strutture. L’evento quest’anno sarà dedicato al dottor Michele Linciano, il coordinatore dell’area informatica recentemente scomparso, sarà seguito dalla web radio studentesca “Radio Wau” e verrà trasmesso anche in streaming».

Giunta alla terza edizione, nel Salento la competizione Spaghetti Bridge Competition si tiene dal marzo 2013 ed è stata una prime in Italia di questo genere: nel resto del mondo, la tradizione è ampiamente documentata su wikipedia e youtube. Grande l’interesse suscitato dalla curiosa competizione, tant’è che già nella scorsa edizione, con l’obiettivo di diventare un riferimento nazionale, la partecipazione è stata aperta agli studenti di Ingegneria di tutte le Università italiane e ai laureati in Ingegneria all’Università del Salento (con graduatoria a parte).

 

La Spaghetti Bridge Competition sostenuta da Monte dei Paschi di Siena e dalla libreria Liberrima, anche questa edizione vede la sponsorizzazione del Pastificio Granoro che, come nelle passate edizioni, offrirà in beneficienza un chilo di pasta per ogni chilo di resistenza dei ponti. La donazione sarà destinata a due enti benefici del territorio: la “Comunità Emmanuel” di Lecce e la Mensa delle Figlie della Carità, gestita dai gruppi di volontariato vincenziano. «Perché l’Università non sia una torre d’avorio o un esamificio», conclude Zavarise, «ma sia anche scuola di vita».


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy