• Google+
  • Commenta
17 febbraio 2015

Ricorsi medicina e news miur sul test ingresso e ricorsi medicina

Ricorsi medicina
Ricorsi medicina

Ricorsi medicina

Il Test Medicina 2015 si terrà a Settembre, ancora da decidere le date precise.

Ecco le news del MIUR sui test d’ingresso a Medicina e sui ricorsi medicina.

Scopri le news del Nuovo Test Medicina 2015: dalla simulazione del quiz di Medicina alla riforma del Test Medicina prevista dal Governo Renzi e dal Miur.

Nuove proposte e novità tra le ultime notizie riguardanti il Test di Medicina 2015.

Dalle dichiarazioni della Giannini dal Miur alle modifiche apportate per il nuovo Test Medicina 2015: le date ed il bando saranno presto noti ma il numero aperto sembra sempre più difficile.

Allo stesso modo lontana è l’ipotesi paventata qualche tempo fa dell’abolizione del test d’ingresso. 

Ecco le ultime news Test Medicina 2015.

Negli ultimi anni i ricorsi medicina e le polemiche che sono seguite alla pubblicazione delle relative graduatorie non hanno fatto altro che incrementare il disagio degli studenti di fronte ad un criterio selettivo ritenuto da moltissimi sterile ed ingiusto.

Dopo i Test Medicina degli anni precedenti, dal Miur si attendono delle novità e modifiche che non rendano il test d’ingresso per Medicina motivo di polemica, come il possibile inserimento di domande d’inglese e psicologia.

Questo significherebbe che gli aspiranti medici dovranno cimentarsi nello studio di nuove materie per il Test di Medicina di settembre 2015, rendendo le simulazioni degli anni precedenti poco adatte per una più corretta preparazione. Novità quindi che vanno a gravare sulla posizione dello studente che aveva già preparato o provato a superare il test gli scorsi anni.

Vediamo subito allora quali sono le ultime notizie relative al test di Medicina, le novità per il numero aperto e quali sono le dichiarazioni rilasciate relative al bando Test Medicina 2015 e date.

Ricorsi medicina 2015, intanto dal Miur nessuna conferma sui test di accesso

Il numero aperto a Medicina sembra sempre di più difficile: infatti, se l’anno scorso in molti hanno sperato nell’abolizione del Test di Medicina 2015, la smentita è arrivata direttamente dal Ministro Giannini che ha spiegato “Il mantenimento dell’accesso programmato è un punto fermo del percorso per diventare medici. Cancellarlo sarebbe un salto indietro nel passato, deleterio per il sistema sanitario italiano che è uno dei migliori al mondo”.

Allora non resta che aspettare le date Test Medicina 2015 ed il bando,che con molta probabilità annuncerà un nuovo quiz per Settembre 2015.

Il Test di Medicina 2015 quindi non sarà abolito ma pare sarà sottoposto ad una “revisione”: modifiche e novità Test di Medicina sono attese con trepidazione dagli studenti che confidano nell’eliminazione di quelle domande di cultura generale, ritenute poco attinenti alle materie della facoltà scientifica.

Test Medicina 2015: ultime notizie mentre si aspettano date e bando

Sono sempre più numerosi gli studenti alle prese con le infinite simulazioni Test Medicina online nella speranza di non scivolare su domande poco attinenti alla Facoltà scientifica. Infatti è già successo ad alcuni di cadere in errore sulle domande di attualità o cultura generale degli anni passati, che sono state anche causa di numerosi ricorsi medicina. Tra le nuove proposte presentate per apportare delle modifiche al Test di Medicina, c’è anche quella di Pina Onotri, Segretario Generale del Sindacato dei Medici Italiani che afferma a Controcampus “Per quanto concerne gli argomenti che sono stati negli anni pesantemente criticati è giusto che finalmente vi sia una svolta. Personalmente aggiungerei anche domande di psicologia in quanto un futuro medico dovrebbe esser selezionato non solo per  la preparazione scientifica, ma anche per la capacità di assolvere i difficili compiti che connotano le cosiddette professioni di “aiuto”. Giustissimo che in tema di globalizzazione i medici in Italia siano messi in grado di lavorare anche in Europa, e  questo presuppone un’ottima conoscenza dell’inglese. Ma su questo tocca chiamare a rapporto non solo gli atenei, ma anche gli istituti di istruzione superiore.”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy