• Google+
  • Commenta
17 marzo 2015

Concorso Magistratura 2015-2016: date bando, consigli come prepararsi

Preparazione concorso magistratura
Concorso Magistratura 2015-2016

Concorso Magistratura 2015-2016

Concorso Magistratura 2015-2016: notizie date delle prove, sul bando, le possibili tracce e i consigli su come funziona, come studiare e come prepararsi per diventare magistrato.

Come si entra nella magistratura Italiana oggi e come si diventa dei magistrati?

Tutti i candidati che si stanno  ormai da tempo preparando ad affrontare il concorso magistratura 2015, hanno avuto modo di esaminare il bando che apre le porte dei tribunali a 340 nuovi magistrati.

Ma quali sono Le tracce dell’anno 2015 con giurisprudenza: Amministrativo-Civile-Penale del bando per magistrati che potrebbero essere sottoposte ai candidati? Tra gli altri dubbi che attanagliano i candidati, quali sono le date del concorso per magistratura 2015.

Apprese le date del bando in magistratura 2015-2016 i candidati e aspiranti toghe dovranno intensificare gli studi: ci si chiede a tal punto come si svolge il concorso in magistratura, come prepararsi, come studiare e dunque come superarlo. A tal fine abbiamo chiesto l’intervento degli esperti di settore come Pierpaolo Ecclesia, Responsabile di JUSforyou che ci darà utili consigli su come studiare per svolgere le prove e superare il concorso in Magistratura.

La situazione è ancora incerta, ma a breve si saprà quali saranno le date di ogni prova così come preannuncia il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Non mancano, poi, tutte le incertezze su come prepararsi al concorso magistratura, anche in base alla grossa difficoltà delle prove da dover superare. In merito a questo, abbiamo intervistato gli avvocati di JUSforyou, noto corso per la preparazione non solo  dell’esame avvocato ma anche per affrontare al meglio il bando in magistratura. Pierpaolo Ecclesia, Responsabile JUSforyou, ci ha dato degli importanti consigli su come affrontare il concorso magistratura e su come studiare.

Concorso Magistratura 2015-2016: il bando e le date delle prove scritte e orali

Per il prossimo bando magistratura è stato pubblicato un bando che annuncia che per conoscere le date, bisognerà attendere il diario delle prove del concorso in magistratura in una prossima pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 27 Marzo 2015.

Per quanto riguarda le tanto temute prove dei concorsi in magistratura, sono previste una prova scritta e una orale: ecco come funziona.

La prova scritta del concorso Magistratura consiste nella stesura di tre elaborati, rispettivamente di diritto civile, penale e amministrativo; per lo svolgimento della prova i candidati avranno a disposizione un tempo complessivo pari a 8 ore.

Per quanto riguarda, invece, la prova orale del bando per magistrato (previo superamento dello scritto) i candidati dovranno sostenere un esame dalla commissione che si baserà su diversi rami  del campo giuridico: diritto civile ed elementi fondamentali di diritto romano, procedura civile; diritto penale, procedura penale, diritto amministrativo, costituzionale e tributario, diritto commerciale e fallimentare, diritto del lavoro e della previdenza sociale, diritto comunitario, diritto internazionale pubblico e privato, elementi  di  informatica  giuridica   e   di   ordinamento giudiziario. Oltre a queste discipline giuridiche, il candidato che sosterrà la prova orale del concorso Magistratura dovrà anche sostenere un colloquio in lingua straniera a scelta fra inglese, francese, tedesco e spagnolo.

Requisiti di ammissione al concorso Magistratura 2015-2016

Per tutti coloro che vogliono partecipare ai concorsi in magistratura, ci sono dei requisiti da possedere. Per semplificare il tutto ecco un elenco dei requisiti richiesti per partecipare al bando in magistratura 2015.

  • cittadinanza italiana,
  • diritti civili,
  • condotta incensurabile,
  • idoneità fisica,
  • assoluzione servizio di leva,
  • non essere stato dichiarato per tre volte non idoneo nel concorso per esami alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda
  • appartenere a una delle seguenti categorie:
  • magistrati amministrativi e contabili,
  • procuratori dello Stato che non sono incorsi in sanzioni disciplinari,
  • dipendenti dello Stato, con qualifica dirigenziale o appartenenti ad una delle posizioni corrispondenti all’area C,
  • docenti universitari di materie giuridiche,
  • dipendenti PA che abbiano ottenuto la qualifica a seguito di concorsi in cui fosse richiesto diploma di laurea in giurisprudenza,
  • abilitati all’esercizio della professione forense,
  • magistrati onorari (giudice di pace, giudice onorario di tribunale, vice procuratore onorario, giudice onorario aggregato) per almeno sei anni senza demerito,
  • laureati in giurisprudenza in possesso di specializzazione o dottorato,
  • praticanti all’Avvocatura dello Stato o uffici giudiziari.

Purtroppo, non è più possibile iscriversi al Bando Magistratura 2015, in quanto il termine ultimo è il 22 Dicembre 2014.

Come prepararsi e come studiare per il concorso Magistratura 2015-2016

Molti sono i dubbi e le incertezze su come prepararsi al concorso Magistratura per affrontare le difficili prove previste dal bando. Per questo motivo, abbiamo intervistato Pierpaolo Ecclesia, Responsabile di JUSforyou per la preparazione ai concorsi. JUSforyou è gestito dal suo Responsabile Scientifico Roberto Giovagnoli, Consigliere di Stato.

Dott. Ecclesia, il bando del concorso Magistratura è uscito nel mese di Novembre e ha annunciato che le date saranno comunicate alla fine del mese di Marzo. E’ già possibile sapere quando potrebbero tenersi le prove scritte?

No purtroppo, come ogni anno è necessario attendere la comunicazione del Ministero della Giustizia per conoscere le date della prova scritta del concorso Magistratura. Posso suggerire ai candidati di osservare le date dei concorsi precedenti così da poter avere un’idea del periodo orientativo in cui potrebbero sostenersi le prove, tenendo appunto conto del periodo di solito intercorso dalla pubblicazione del bando alla data della prova.

E sui temi su cui si potrebbero basare le tracce del concorso Magistratura 2015-2016, ha qualche anticipazione da darci?

E’ difficile ipotizzare quali potrebbero essere gli argomenti proposti per gli elaborati della prova scritta del concorso Magistratura. E’ importante tenere conto che l’attualità è fondamentale, potrebbe essere oggetto degli elaborati. Quindi, consiglio di mantenersi sempre aggiornati su ciò che accade nel nostro Paese. Resta il fatto che le possibilità sono infinite, potrebbe essere richiesto di tutto.

Molti neo laureati che hanno appena concluso i 18 mesi di praticantato presso avvocato hanno deciso di sostenere i concorsi in magistratura. Come è noto, è possibile sostenere il concorso solo tre volte e molti sostengono sia necessaria, vista la difficoltà del concorso, fare prima molta esperienza sul campo. Lei cosa ne pensa?

In teoria, i 18 mesi di praticantato e i due anni di Scuola di Specializzazione dovrebbero consegnare una preparazione sufficiente ma riconosco non sia facile. L’esperienza ha una notevole importanza sulla preparazione per il concorso Magistratura e forse due soli anni sono pochi. Per questa ragione, è importante seguire dei corsi di preparazione ai concorsi. JUSforyou offre corsi di preparazione per concorsi in magistratura e per l’esame avvocato ed è presente sia a Napoli, Bari e a Roma. E’ possibile, come illustrato in dettaglio nel nostro sito, accedere sia alle lezioni di persona che a dei corsi a distanza. Con noi il candidato ha modo di affinare le proprie conoscenze ed arrivare più preparato alle prove scritte e orali.

Detto ciò, non dimentichiamo il valore della fortuna in questi casi. La buona sorte potrebbe certamente aiutare uno dei candidati che, con poca esperienza alle spalle, ha deciso di provare il Concorso Magistratura.

Arriviamo ai consigli su come prepararsi al meglio per il Concorso Magistratura. Cosa suggerisce ai candidati, soprattutto per quest’ultimo breve periodo che intercorre da ora alla prova scritta?

E’ ovvio la preparazione debba partire da molto tempo prima, ma non è detto che quest’ultimo periodo non possa essere determinante per una migliore preparazione. Innanzitutto, suggerisco uno studio selettivo ed efficiente, non perdetevi in dettagli che possono allontanare dai temi principali. In questo modo, si avrà una preparazione più efficiente. Non abbandonate l’attualità, tutto è possibile: bisogna essere preparati ad ogni cosa.

Infine, suggerisco la frequentazione di un corso. Corsi che aiutano ad entrare nella mentalità del concorso Magistratura 2015-2016.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy