• Google+
  • Commenta
25 marzo 2015

Giornate sul turismo sostenibile all’Università dell’Insubria

Università degli Studi Insubria Varese-Como – Giornate sul turismo sostenibile: il secondo incontro dedicato al turismo sostenibile e sviluppo locale

Nella cornice del Chiostro di S. Abbondio a Como il 25 e 30 marzo 2015 si svolgeranno le “Giornate sul Turismo Sostenibile”, organizzate nell’ambito di una ricerca condotta da alcune docenti del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria, volta ad approfondire il tema del turismo sostenibile in maniera interdisciplinare sotto il profilo economico, giuridico e linguistico.

Particolare attenzione durante le due giornate sarà dedicata alla tutela e valorizzazione degli itinerari storici dei cammini europei di pellegrinaggio e dei beni culturali ad essi collegati, e con essa della mobilità dolce e dell’approccio lento ai luoghi e alla storia.

Giornate sul turismo sostenibile all’Uninsubria: il secondo incontro dedicato al turismo sostenibile e sviluppo locale

Le giornate di convegno – aperte dal Pro Rettore Vicario dell’Università degli Studi dell’Insubria Prof. Giuseppe Colangelo e dalla Direttrice del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture Prof. Laura Castelvetri – saranno animate dall’intervento di studiosi ed esperti del settore a livello nazionale ed europeo e vedranno la presentazione di alcuni casi di successo di turismo sostenibile.

Nel primo incontro di oggi 25 marzo, curato dalla prof. Nieves Arribas sul tema “Turismo sostenibile e viaggi a piedi”, è indagata sotto il profilo culturale e linguistico l’importanza ricoperta dal Cammino di Santiago di Compostela e dalla Via Francigena nel patrimonio culturale europeo, grazie agli interventi di linguisti e traduttori spagnoli (Prof. Juan Francisco Díez Manrique, Università di Cantabria, Santander; Prof. José Antonio Díez Manrique, Instituto de Enseñanza Secundaria Luis de Lucena” de Guadalajara) e italiani (Prof. Andrea Sansò, Dott. Francesca Cosi, Dott. Alessandra Repossi).

La giornata si conclude con musiche antiche della tradizione medievale spagnola con le cantanti Lourdes Martínez e Amor Pérez, accompagnate alla chitarra di Claudio Ballabio, che hanno interpretato un programma che include Cantos del Camino de Santiago, brani del Códice Calixtino, Cantigas de Santa María de Alfonso X el Sabio e altri brani dell’epoca.

Il secondo appuntamento, curato dalle prof. Flavia Cortelezzi, Roberta Minazzi e Giulia Tiberi, si terrà invece lunedì 30 marzo alle 14 e sarà l’occasione per riflettere su Turismo sostenibile e sviluppo locale, alla presenza di Cristina Cappellini, Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia.

La presentazione di casi di successo di turismo sostenibile – dai più noti cammini europei di pellegrinaggio (oltre al Cammino di Santiago e alla Via Francigena, anche la Via Regina, storica via transalpina che attraversa il territorio comasco) sino a progetti di eccellenza locali, quali l’Ecofrazione di Baggero e il progetto “Terra&Acqua” – sarà inserita in una più ampia cornice volta a sottolineare i positivi rivolti per i territori locali del “turismo lento”.

Tra i relatori della giornata, Cinzia De Marzo della Commissione europea presenterà un innovativo strumento di gestione e monitoraggio delle performance di turismo sostenibile, il “Sistema europeo degli indicatori del turismo ETIS”. Animeranno il dibattito Ambra Garancini (Presidente della Rete dei Cammini e della Associazione culturale IUBILANTES di Como, vincitrice nel 2014 del EU Prize for Cultural Heritage 2014 della Commissione europea), Cristina Menghini (Associazione Camminando sulla Via Francigena), Andrea Camesasca (Delegato al turismo nella Giunta della Camera di Commercio di Como, Progetto Ecofrazione di Baggero), Marco Fumagalli (Batevents, Progetto Terra&Acqua). Durante il convegno la professoressa Roberta Minazzi presenterà il “Laboratorio per la valorizzazione del territorio del Dipartimento di Diritto, Economia e Culture” e la professoressa Silvia Mazzucotelli approfondirà il tema dello “heritage tourism” a partire dal progetto “Terra&Acqua”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy