• Google+
  • Commenta
16 marzo 2015

Mario Dini, Giovani e Chirurgia Plastica: interventi precoci e media

Mario Dini
Mario Dini

Mario Dini

Il punto del Prof. Mario Dini, specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica sulle operazioni – interventi precoci e media: ecco quando e quanto è giusto somigliare ai Vip.

Sono sempre di più i giovani e giovanissimi che chiedono di fare operazioni e interventi di chirurgia plastica per voler somigliare al Vip del momento.

Le richieste di interventi precoci sono diverse, dalla chirurgia plastica al seno a quella del naso, richieste di chirurgia plastica estetica e ricostruttiva dei glutei, delle labbra come di ogni altra parte del corpo.

Solo ed esclusivamente per somigliare ad un attrice, ad una cantante, alla valletta o presentatrice, insomma per essere come le ragazze del mondo dello spettacolo.

Come diventare bella o come diventare come Barbie o come x personaggio. Come fare il naso come quello di… come fare i glutei come quelli di… e le labbra e così via dicendo. Sono queste le domande che corrono in rete tra i più giovani. Cosa sta succedendo ai nostri ragazzi? Quali sono le cause degli interventi precoci? E di chi sono le responsabilità?

A risponderci è Mario Dini che ci parlerà del fenomeno degli interventi di chirurgia estetica da parte di giovanissimi e ci darà utili consigli in merito.

E’ un incontro molto interessante con il Prof. Mario Dini specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, socio ordinario della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica (Sicpre) e della nuova Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (AICPE), nonché membro dell’ISAPS, International Society of Aesthetic Plastic Surgery, la più importante società mondiale di chirurgia estetica, per fargli delle domande su un argomento che interessa a moltissime famiglie, che hanno ragazze giovanissime con richieste continue di ritocchi di chirurgia plastica estetica.

Il Punto di Mario Dini sulla Chirurgia Plastica ed Estetica e i Giovani

Mario Dini

Mario Dini

Prof. Mario Dini, è leggendo le statistiche che vedono una grande richiesta di interventi da parte di giovanissime, si evince che si è molto abbassata l’età delle richieste, come mai questa tendenza?

“Le giovanissime sono fortemente coinvolte da canoni nuovi richiesti dalla società nella quale viviamo, elementi che determinano che “L’apparire è meglio dell’essere”, l’immagine deve essere un fine, l’estetica prima di tutto, non si può prescindere da essere belle come….la stampa e i programmi televisivi sono un modello, esempi da seguire”. – Dichiara il Prof Mario Dini –

“Se si guarda anche tanti programmi alla televisione si vedono ragazze, graziose, tutte uguali, lo stesso look, purtroppo. E poi anche tanti Sono tanti i fattori che hanno determinato il boom della chirurgia estetica tra le giovanissime, prima di tutto quello di vivere in una società che pone l’immagine come un punto di arrivo, per superare ostacoli e difficoltà e anche la riduzione dei prezzi praticata da chirurghi interessati alla quantità degli interventi che alla qualità. Purtroppo anche certi “modelli estetici” che la stampa ci mostra quotidianamente, come le famose labbra a canotto, sono diventati, attraverso la televisione, come “persuasori occulti”, e questo è pericolosissimo, perchè la chirurgia estetica è un’operazione chirurgica a tutti gli effetti. Noi chirurghi dovremmo mandare un messaggio alle giovanissime, più che la bellezza in termini assoluti, ciò che importa è l’armonia di un volto o di un corpo”.

Operazioni chirurgiche per somigliare ai Vip: il punto del prof Dini

Proprio per colpa dei Media le vengono richiesti dei modelli di attori e attrici, labbra come l’attrice X e seno come l’attrice Y ?

“Spesso mi viene chiesto di assomigliare a questo o quel personaggio, ma il professionista serio deve avere il coraggio e la professionalità di essere molto chiaro: si possono creare delle disarmonie col resto del corpo o del viso ed è necessario spiegare bene a chi si appresta a sottoporsi a un intervento che avere un naso o un seno simile a quello di un personaggio noto non renderà automaticamente il paziente simile a quello che vorrebbe diventare”.

Professor Dini, cos’è per Lei il concetto di bellezza? Può suggerire un consiglio per le giovanissime?

“La bellezza non è la ricerca di un “qualcosa di visto”, di un canone cui identificarsi, ma è un insieme armonico costituito anche da elementi che possono non risultare perfetti, ma tutti insieme, in un volto, creare un insieme armonico, che ha una personalità, una sua unicità, la gradevolezza d’insieme che può essere bella ugualmente, e sicuramente più interessante.”

“Come chirurgo, per bellezza, intendo ciò che il nostro viso e la nostra mente riconoscono gradevole in base alle esperienze che ognuno ha vissuto: è bello vedere la vita vissuta sul volto delle persone, studiare le loro emozioni, e anche il passato: sui volti, questa è bellezza pratica, il resto è teoria.”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy