• Google+
  • Commenta
17 marzo 2015

Premi di Laurea Danieli a Uniud da 4000 mila euro a laureati in ingegneria

Università degli Studi di Udine – Assegnati i Premi di Laurea Danieli da 4000 mila euro a sei neo laureati magistrali in ingegneria

Prima edizione dell’iniziativa Premi di Laurea Danieli nata per incentivare la formazione specialistica post laurea. Tre in ingegneria meccanica, due in ingegneria gestionale e uno in ingegneria elettronica

Sei neo laureati in ingegneria dell’Università di Udine, gli udinesi Andrea Bandiziol e Marco Boem; Matteo Diplotti di Torreano; Francesco Fabbro di Magnano in Riviera; Daniele Orioli di Martignacco e Alessandro Pivetta di Udine sono i vincitori della prima edizione dei Premi di Laurea Danieli & C. Officine Meccaniche spa.

Il concorso assegna Premi di Laurea Danieli, finanziato da “Danieli”, di 4000 mila euro ciascuno a sei laureati magistrali in ingegneria meccanica, gestionale, elettronica che si sono maggiormente distinti nel percorso di studi. Obiettivo dell’iniziativa, nata dalla collaborazione tra Danieli e ateneo friulano, è contribuire a incentivare la formazione specialistica post laurea in ingegneria. I riconoscimenti, per il 2014, sono andati a tre neo laureati in ingegneria meccanica, Diplotti, Fabbro e Orioli; due in ingegneria gestionale, Boem e Pivetta, e uno in ingegneria elettronica, Bandiziol.

A consegnare i Premi di Laurea Danieli sono stati il presidente e amministratore delegato della Danieli, Gianpietro Benedetti, e il rettore dall’Ateneo friulano, Alberto Felice De Toni. La cerimonia di assegnazione si è svolta oggi all’università, a palazzo Garzolini – di Toppo Wassermann.

De Toni si è complimentato con i premiati e ha ringraziato il gruppo Danieli per il contributo dato all’istituzione dell’iniziativa Premi di Laurea Danieli per la quale ha espresso «grande soddisfazione». Si tratta, ha detto il rettore, di «una tappa importante nel percorso di fattiva collaborazione tra gruppo Danieli e Università di Udine». 

Benedetti ha elogiato le collaborazioni tra università, scuola e industria. «Se noi vogliamo rimanere in Friuli – ha sottolineato Benedettidobbiamo aumentare il valore aggiunto che diamo con il nostro lavoro e questo si può fare solo con l’innovazione, il miglioramento continuo. In questo quadro, quindi, la collaborazione con l’università e la scuola diventa un “must”».

Alla cerimonia dei Premi di Laurea Danieli sono intervenuti anche il delegato dell’ateneo per le imprese, Marco Sortino; il direttore del Dipartimento di ingegneria elettrica, gestionale e meccanica, Roberto Rinaldo; e i coordinatori dei corsi di studio in ingegneria gestionale, Andrea Schaerf, e in ingegneria meccanica, Piero Pinamonti.

Premi di Laurea Danieli sono riservati ai laureati con un voto minimo di 104 su 110 nei corsi di laurea magistrale in ingegneria meccanica, ingegneria gestionale o ingegneria elettronica residenti nelle province di Udine, Trieste e Gorizia. La laurea triennale e specialistica/magistrale deve essere conseguita entro la normale durata dei corsi – tre anni per la triennale, due per la magistrale – con un cumulo di anni d’iscrizione universitaria effettiva non superiore a cinque.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy