• Google+
  • Commenta
7 aprile 2015

Argomenti Maturità 2015: tesine, collegamenti, percorsi svolti e temi

I consigli e le idee sugli argomenti maturità 2015, cosa c’è da aspettarsi e come arrivare preparati all’inaspettato esame di stato: le tesine, i collegamenti, i percorsi e i temi svolti

Con il trascorrere dei mesi dell’ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado (ex licei, istituti tecnici e professionali), si avvicina anche l’esame conclusivo degli ultimi cinque anni di studio.

Che la preoccupazione cresca o si resti tranquilli, è bene mantenere viva la curiosità per gli argomenti maturità e mantenersi informati, in modo da non arrivare del tutto impreparati all’esame di Stato di fine anno scolastico. Ecco gli utili consigli per imparare come si fa una mappa concettuale e mentale, come scrivere una tesina originale e come preparare un tema.

Nei mesi scorsi abbiamo già trattato abbondantemente delle differenze che intercorrono tra le scuole per quanto riguarda la seconda prova e la modalità di affrontare la terza prova (se a risposta multipla o a risposta aperta: una scelta che compete singolarmente ad ogni istituto). Dei dati, però, sono comuni a tutti: la prima prova e la prova orale (seppure anche in quest’ultima le materie differiscono a seconda della tipologia di scuola che si è scelto di frequentare).

Sia per quanto riguarda la prima prova che per quanto riguarda la tesina finale da preparare, è bene tenere a mente quali sono gli argomenti maturità più quotati. Molto spesso, il tema o la tesina riguardano quei tipici argomenti maturità che possono basarsi su tematiche classiche oppure su tematiche di attualità sentite in particolar modo nell’anno in questione.

Il miglior modo per conoscere quelli che saranno all’atto pratico gli argomenti maturità 2015, è quello di mantenersi al passo con il ripasso del programma, così da rimanere sicuri in caso di trattazione di tematiche classiche, e allo stesso tempo cercare di dare uno sguardo a ciò che succede nel mondo, in modo da non rimanere del tutto spiazzati in caso si debba affrontare qualche domanda sugli ultimi avvenimenti.

Argomenti maturità, come fare tesina e tema: percorsi svolti e mappe concettuali

Se siete del tutto a corto di idee per gli argomenti maturità della vostra tesina, uno spunto può essere adeguarsi alle tipologie della prima prova.

Se l’italiano è il vostro forte, potreste partire dall’analisi di una poesia che vi è piaciuta particolarmente o, perché no, da un testo di una canzone che vi è particolarmente cara.

Anche un fatto di attualità può essere un ottimo spunto per una tesina al passo con i tempi se avete spiccate attitudini “filosofiche”, potreste partire da un autore che vi è stato particolarmente caro o che credete possa essere un buon perno per collegare tutti gli argomenti maturità che si adattino al tema scelto.

Un’altra idea è quella di partire da un argomento di storia: se per certi versi potrebbe sembrare una materia più complessa dalla quale partire, dovervi riferire a un determinato periodo storico potrebbe essere un modo rapido per sviluppare tutti i collegamenti, dovendovi necessariamente attenere a un lasso di tempo al quale riferirvi.

Come già accennato gli argomenti maturità delle tesine possono riguardare tematiche generali e percorsi svolti spesso come i seguenti: la follia, l’illusione, la nascita, la donna, l’amicizia, l’amore, la vita, la morte, l’individualismo, il fascismo, le guerre mondiali, il sessantotto, la questione meridionale e via discorrendo.

Altre opzioni sono tesine che si riferiscono ad argomenti di attualità particolarmente “caldi”. Delle idee potrebbero essere: l’omosessualità, il ruolo della religione oggi, i social network, l’immigrazione, la crisi economica, ecc.

Argomenti maturità 2015, sviluppare i collegamenti e le mappe concettuali

Una volta scelto il tema della propria tesina è bene capire come collegare gli argomenti maturità che vi piacerebbe trattare.

Ecco gli utili consigli per come fare una mappa concettuale e mentale.

Prima di andare avanti, è fondamentale capire che l’argomento della tesina dev’essere qualcosa che realmente piaccia e interessi. Una volta scelto un argomento davvero appassionante per lo studente, il resto verrà da sé o quasi.

Gli argomenti maturità da collegare al tema centrale non devono essere scelti a caso o da qualcun altro: la soluzione migliore è scegliere tutti quegli argomenti che vi hanno interessato davvero (o più degli altri) e cercare una giustificazione che regga. Soltanto in questo modo, quando i prof. vi chiederanno cosa collega gli argomenti maturità da voi scelti, saprete rispondere in maniera soddisfacente dimostrando grande preparazione.

Spesso, anche gli argomenti maturità che meno sembrerebbero essere collegati possono trovare una valida giustificazione se lo studente è in grado di fornire una motivazione, seppure personale.

Non cedete alla tentazione di sfruttare una tesina già fatta: provate a costruirla da voi, a unire da soli i punti del percorso che intendente costruire. E, se proprio trovate difficoltà, chiedete ad un prof. di aiutarvi (ancora meglio se fa parte della commissione interna).
Argomenti maturità tesina, parola ai prof.

R.S., prof.ssa di Italiano, dà i seguenti consigli agli studenti: “Il consiglio che do ai miei studenti è quello di pianificare in anticipo il percorso che vogliono portare all’esame. Capisco che non avendo ancora svolto del tutto il programma, successivamente ci possono essere cambiamenti di idee. Proprio per questo invito a scorrere l’indice dei libri di testo: sono disponibile a dare qualche accenno ad argomenti non ancora trattati a lezione per dare la possibilità di creare per tempo una mappa concettuale con gli argomenti maturità da affrontare in sede di esame

E per quanto riguarda la scelta tra temi classici e attuali?

La scelta va fatta dallo studente. Con un tema ‘classico’ c’è più probabilità che gli studenti si sentano a loro agio: non è detto che dei percorsi già svolti non possano essere reinventati. Anche i percorsi sugli argomenti di attualità sono molto interessanti l’importante è mostrare sicurezza e avere totale padronanza del percorso che si va a proporre: se sulle domande fuori percorso si è più clementi in caso lo studente dia una risposta non esatta, sul percorso è d’obbligo una preparazione ineccepibile”.

Ambra Benvenuto


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy