• Google+
  • Commenta
21 aprile 2015

Jeffrey Sachs pubblica, con Egea, l’era dello sviluppo sostenibile

Jeffrey Sachs l'era dello sviluppo sostenibile

Università Commerciale “Luigi Bocconi” Milano – Libri / Capire il mondo per cambiarlo con lo sviluppo sostenibile

Jeffrey Sachs l'era dello sviluppo sostenibile

Jeffrey Sachs l’era dello sviluppo sostenibile

Il direttore dell’Earth Institute, Jeffrey Sachs, pubblica, con Egea, L’era dello sviluppo sostenibile, nelle librerie in occasione della Giornata mondiale della terra

Lo sviluppo sostenibile è sia un paradigma per comprendere il mondo, sia un metodo per risolvere i problemi globali. Da una parte è una scienza dei sistemi complessi, che ci fa capire come il sistema economico, quello sociale e quello ambientale interagiscano tra di loro e con i sistemi di governance, dall’altra comprende un aspetto normativo, che ci indica come comportarci se vogliamo sopravvivere agli squilibri che abbiamo provocato.

Jeffrey Sachs, economista, direttore dell’Earth Institute della Columbia University e autore di bestseller come La fine della povertà, è uno scrittore talmente abile che riesce ad appassionare il lettore all’analisi (comprendere il mondo) e a motivarlo al perseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (il metodo per risolvere i problemi globali) nel suo L’era dello sviluppo sostenibile (Università Bocconi Editore, 2015, con prefazione di Ban Ki-moon, 544 pagine, 32 euro; 17,99 e-pub), nelle librerie dal 23 aprile.

Dalla definizione dei quattro macro obiettivi dello sviluppo sostenibile (prosperità economica; inclusione e coesione sociale; sostenibilità ambientale; buona governance) deriva la struttura concettuale del libro, che ha il grande pregio di sistematizzare in modo accessibile i risultati scientifici di discipline che vanno dall’economia alla demografia e dalla sociologia alla climatologia, evidenziando così le conoscenze e i dati di fatto che condizioneranno lo sviluppo dell’umanità nei prossimi decenni.

Il libro di Jeffrey Sachs l’era dello sviluppo sostenibile

Il libro di Jeffrey Sachs può essere, per lo sviluppo sostenibile, quello che An Inconvenient Truth è stato per il cambiamento climatico: l’opera che segna una presa di coscienza collettiva e che motiva all’azione anche i più scettici. Se il documentario di Al Gore ha mostrato al mondo l’incontrovertibilità di un concetto dai contorni fino ad allora incerti, come il riscaldamento globale, l’opera di Sachs dà una forma universalmente comprensibile all’idea di sviluppo sostenibile e fa capire al lettore perché sia necessario perseguirne con decisione gli obiettivi.

Pur discutendo anche le opinioni degli studiosi più pessimisti, Sachs conclude con un messaggio di speranza: investire in giustizia economica e sociale significa investire anche in efficienza e il tempo a nostra disposizione non è ancora scaduto. I dieci obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dal Sustainable development solutions network (un organismo voluto dalle Nazioni unite e guidato dallo stesso Sachs) sono pienamente perseguibili: “Sempre, nel corso della storia, le idee hanno promosso il cambiamento e alcune hanno dato il via ai più importanti movimenti degli ultimi due secoli”. Tra gli esempi di obiettivi apparentemente impossibili, raggiunti grazie alla forza delle idee, Sachs annovera l’abolizione della schiavitù, la liberazione dal colonialismo, i diritti civili. Grazie a questo libro, le idee alla base dello sviluppo sostenibile possono diventare patrimonio comune.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy