• Google+
  • Commenta
28 aprile 2015

Napoleone Ferrara a Unict sul fattore di crescita vascolare e angiogenesi

Napoleone Ferrara

Università degli Studi di Catania – Fattore di crescita vascolare e angiogenesi, domani mattina lezione magistrale del prof. Napoleone Ferrara

Napoleone Ferrara

Napoleone Ferrara

Lo scienziato statunitense Napoleone Ferrara interverrà al convegno sulle terapie anti-angiogeniche che si tiene all’Università di Catania

Mercoledì 29 aprile, alle 11,15, nell’aula magna del Palazzo centrale dell’Università di Catania, lo scienziato americano di origine catanese Napoleone Ferrara, vice direttore al Moore Cancer Center dell’University of California a San Diego e docente di Patologia e Oftalmologia, terrà una lezione magistrale dal titolo “Terapia anti-angiogenica: dal banco alla clinica”, nell’ambito dei lavori del convegno internazionale su “Vascular Endotelial Growth Factor: a target for innovative therapeutic intervention”.

Napoleone Ferrara è nato a Catania nel 1956, dopo la laurea in Medicina e Chirurgia nel 1981 nell’ateneo catanese, ha proseguito i suoi studi alla University of California di San Francisco, specializzandosi in un Istituto di ricerca sul cancro. Nel 1989 è riuscito per primo a clonare e purificare in laboratorio la proteina determinante nel favorire la crescita del tumore.

Si deve proprio a Napoleone Ferrara, ormai figura di eccellenza a livello mondiale, la scoperta del fattore di crescita vascolare endoteliale (VEGF) e della sua biologia, che ne hanno permesso di comprendere il ruolo nella patogenesi di diverse malattie a carattere cronico-degenerativo e infiammatorio. Grazie a questi studi, Ferrara è poi riuscito a sviluppare delle terapie anti-VEGF per la cura della degenerazione maculare, patologia che rappresenta la prima causa di cecità negli anziani. Nel 2010 ha vinto il Lasker Award e la classifica del Via-Academy sui principali scienziati italiani nel mondo, lo ha collocato al terzo posto.

Le ricerche di Napoleone Ferrara presentate all’Università di Catania

Le sue ricerche hanno quindi consentito la sintesi, produzione e commercializzazione di bevacizumab e ranibizumab, due anticorpi monoclonali anti-VEGF oggi ampiamente utilizzati in tutto il mondo con varie indicazioni nell’ambito oncologico ed oftalmologico. Tali specialità medicinali sono quasi fisiologicamente entrate nello standard of care del carcinoma del colon e di altre forme tumorali, della maculopatia degenerativa, della retinopatia diabetica e, prospetticamente, di tali molecole e di altre si possono prevedere ulteriori utilizzi.

Obiettivo del convegno sul VEGF – che vedrà la significativa testimonianza del prof. Ferrara, introdotto dai professori Renato Bernardini, Vincenzo Guardabasso e Domenico Ribatti – è pertanto quello di creare una base scientifica e culturale per l’apprendimento di tematiche relative all’angiogenesi ed alla terapia antiangiogenica, in particolare guardando alle potenzialità di tali ricerche e sperimentazioni che in futuro potrebbero apportare nuovi significativi contributi in vari settori della Medicina.

La caratterizzazione dei processi e delle molecole che governano la formazione di vasi sanguigni a partire da vasi preesistenti (neoangiogenesi), ha infatti già determinato una svolta innovativa nella comprensione dei processi biologici alla base dell’angiogenesi, ma, soprattutto, una nuova visione della clinica di varie patologie. Tra le ricadute pratiche di questa nuova visione, ci sono inoltre il trattamento farmacologico delle neoplasie e di gravi malattie di pertinenza oftalmologica, con varie possibilità di applicazione a malattie dell’apparato cardiovascolare, del sistema nervoso, nonché malattie rare quali la sindrome di Fabbri e l’angioedema.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy