• Google+
  • Commenta
3 aprile 2015

Piatti tipici di Pasqua 2015: colomba pasquale-pastiera-secondi piatti

Piatti tipici di Pasqua

Le idee pasquali e i consigli per i piatti tipici di Pasqua 2015: all colomba pasquale all’uovo di Paqua fatto in casa, dalla pastiera napoletana al casatiello napoletano, ricette per primi e secondi piatti

Piatti tipici di Pasqua

Piatti tipici di Pasqua

Cosa cucinare per il menù di Pasqua?

Segui i consigli della redazione e facci sapere cosa ne pensi dei nostri piatti tipici di Pasqua 2015 sulla Fan Page CC

Quali sono i piatti tipici di Pasqua e di Pasquetta?

Per la festa della Resurrezione e per il Lunedì dell’Angelo si desidera cucinare un menù che sappia riunire tradizione e gusto: dopo i tanti piatti proposti in tv ne La Prova del Cuoco con i dolci tipici pasquali di Anna Moroni, oppure dopo le proposte per le ricette pranzo di Pasqua di Detto Fatto con Caterina Balivo, è il momento di dare un’occhiata al web e vedere quali sono i piatti tipici di Pasqua proposti da Giallo Zafferano e Cookaround.

Le ricette per il menù di Pasqua prevedono ingredienti semplici ma gustosi, per secondi piatti per Pasqua deliziosi e che ricordano i sapori di una volta.

Meritano un discorso a parte i dolci tipici pasquali: la ricetta della Colomba di Pasqua e la ricetta della Pastiera di grano sono le regine indiscusse di questa festività religiosa ed in ogni casa ci sarà sicuramente uno di questi dolci di Pasqua.

Vediamo allora quali sono le ricette dei piatti tipici di Pasqua: dalla Colomba Pasquale, alla Pastiera Napoletana fino ad arrivare ad un secondo squisito, il Coniglio/Pollo nell’orto.

Scarica da qui >>> Idee ricette e Piatti tipici di Pasqua 2015

Piatti tipici di Pasqua: ricetta Colomba Pasquale

Ecco la una versione della ricetta colomba di Pasqua veloce e facile da fare, con ingredienti genuini e procedimento semplice da fare: ecco tutta la preparazione passo dopo passo.

Ingredienti per 1 Kg di Colomba Pasquale

  • 500 gr di farina 00
  • 150 ml di acqua
  • 20 gr di lievito di birra
  • 250 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 5 tuorli
  • 50 ml di latte
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 50 gr di canditi

Ingredienti glassa alle mandorle

  • 2 albumi
  • 50 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di granella di zucchero
  • 50 gr di mandorle pelate
Piatti tipici di Pasqua: Colomba Pasquale

Piatti tipici di Pasqua: Colomba Pasquale

Vediamo come fare la Colomba di Pasqua con questa ricetta facile e veloce, dai tempi di levitazione ridotti:

Sciogliere lievito in 150 ml di acqua tiepida. Aggiungere 200 gr di farina e mescolare fino ad ottenere un impasto morbido, lasciate riposare al caldo per 30 minuti.

Versate la restante farina in una planetaria, lo zucchero, i tuorli, 130 gr di burro morbido, un pizzico di sale, un cucchiaio di estratto di vaniglia e la buccia grattugiata del limone e dell’arancia.

Lavorate l’impasto fino a quando non diventa bello morbido e soffice, se necessario aggiungere acqua.

Prendete poi il panetto che avete messo a lievitare al caldo e aggiungetelo nella planetaria al secondo impasto insieme al restante burro morbido e lavorate bene su una spianatoia. Fate lievitare poi 4 ore al caldo nella planetaria coperta con un canovaccio.

Successivamente lavorate altri 10 minuti l’impasto dopo la lievitazione e ponetelo nello stampo per colomba di Pasqua. Fate riposare altre due ore.

Preparazione della glassa: sbattere in una ciotola gli albumi con lo zucchero. Stendete la glassa ottenuta sulla colomba e cospargete con la granella di zucchero e le mandorle.

Ponete la colomba di Pasqua nel forno già caldo a 180° per 35 minuti. Fate raffreddare e servite per il pranzo di Pasqua!

Scarica da qui >>> Ricette e piatti tipici di Pasqua: primi piatti

Piatti tipici di Pasqua: ricetta pastiera di grano dolce pasquale

Piatti tipici di Pasqua: pastiera napoletana

Piatti tipici di Pasqua: pastiera napoletana

Iniziamo dai consigli degli chef pasticcieri per ottenere un dolce di Pasqua perfetto: la pastiera napoletana deve essere alta 6 cm per non essere né troppo asciutta, né troppo umida. La cottura e le giuste dosi di millefiori e aromi, con o senza canditi, determinerà il risultato del vostro dolce di Pasqua!

Iniziamo con gli ingredienti per la pasta frolla della pastiera di grano e continuiamo con il procedimento facile per fare la pastiera napoletana di Pasqua:

Ingredienti Pasta Frolla per 2 pastiere medie:

  • 500 gr di farina 00
  • 250 gr di zucchero
  • 3 uova intere
  • 200 gr di strutto o burro
  • Scorza di limone

Seguire la classica preparazione per la pasta frolla, senza lavorare troppo l’impasto e distenderlo nella teglia. Prendete il burro e lasciatelo fuori dal frigo finché non raggiunge la temperatura ambiente. Poi tagliatelo a cubetti e mettetelo in una ciotola. Aggiungete lo zucchero e cominciate a lavorare l’impasto con le mani. Il loro calore, infatti, servirà per rendere ancora più morbido il composto. Continuate a impastare per circa dieci minuti finché non otterrete quasi una crema.

A questo punto, aggiungete le uova e mescolate energicamente con un cucchiaio di metallo.

Quando le uova si saranno amalgamate per bene, cominciate a versare piano la farina.

Lasciate riposare dopo aver impastato a mano velocemente, dopo circa 1 ora stendeta la frolla col mattarello e adagiate nelle teglie imburrate ed infarinate: attenzione a non rompere la frolla e a lasciarvi da parte le strisce per la decorazione della pastiera di grano napoletana.

Passiamo ora alla preparazione della farcitura:

  • 0,5 Kg. di ricotta romana o sarda
  • 0,5 kg di zucchero;
  • 0,5 kg. di grano cotto;
  • 5 uova intere;
  • 100 gr. di frutta candita;
  • vaniglia;
  • 1 oppure 2 fiale di millefiori o fiori di arancio

Mettete la ricotta,  il grano, le uova sbattute, la frutta candita in un recipiente e amalgamate bene il composto con un cucchiaio di legno. Unite poi i fior d’arancio o millefiori nella quantità più gradita secondo il vostro gusto.

Distribuite uniformemente l’impasto del ripieno negli stampi. Decorate la pastiera con strisce di pasta frolla e lasciate cuocere in forno a 200° e, non appena la pastiera diventa bionda, aprire e spegnere il forno. Lasciate per circa un’ora affinché il dolce si asciughi. Spolverizzare con zucchero vanigliato e servire non appena sarà raffreddata!

Scarica da qui >>> Ricette e Piatti tipici di Pasqua: dolci

Piatti tipici di Pasqua: ricetta secondi piatti, il coniglio nell’orto

Il secondo piatto di questo menù per Pasqua è a base di coniglio. Potete sostituire il coniglio con il pollo se preferite una Ricetta pranzo di Pasqua che siete sicuri piaccia a tutti.

Ingredienti per 4 persone per il secondo piatto menù pranzo di Pasqua:

Consigli sui piatti tipici di Pasqua

Consigli sui piatti tipici di Pasqua

  • 1 kg di coniglio a pezzi
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 8 pomodori rossi
  • brodo vegetale q.b.
  • vino bianco q.b.

Lavate il coniglio, lasciatelo in acqua fredda e 1 bicchiere di aceto per 1 ora. Tagliate sedano, carote, cipolle e fate rosolare in una pentola con olio d’oliva ed un pizzico di sale fino a farli appassire. Aggiungete il coniglio, fate rosolare bene e aggiungete il vino. Una volta che è quasi evaporato del tutto, unite i pomodori e 2-3 mestoli di brodo. Coprite con il coperchio e lasciate cuocere per 40-50 minuti a fiamma bassa, aggiungendo brodo vegetale quando serve.

Scarica > Ricette e piatti tipici di Pasqua: secondi piatti

 


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy