• Google+
  • Commenta
15 aprile 2015

Research days Dipartimenti di Biotecnologie e Informatica Univr

Progetto Tandem all'Università di Verona

Università degli Studi di Verona – Research days porte aperte dei Dipartimenti di Biotecnologie e Informatica Univr

Research days Univr

Research days Univr

Mercoledì 15 e giovedì 16 aprile, Area di Scienze ed Ingegneria, aula Tessari di Cà Vignal, 2 di Strada Le Grazie il research days Univr

Research days Univr 2015: porte aperte ai dipartimenti di Biotecnologie ed Informatica dell’università di Verona con l’iniziativa ai Research days in programma rispettivamente il 15 e 16 Aprile, nell’aula Tessari di Cà Vignal 2.

Gli eventi del research days Univr sono realizzati grazie alla sinergia tra i due dipartimenti afferenti alla macro area Scienze e Ingegneria. Saranno due giorni di appuntamenti dedicati a futuri studenti, studenti e ricercatori che potranno scoprire, attraverso le voci dei protagonisti, il cuore pulsante della ricerca svolta nei dipartimenti, i progetti di ricerca attivi, le connessioni temi di ricerca-territorio, i prodotti innovativi in sviluppo, le opportunità di tesi, di dottorato, e di ricerca internazionale che si profilano nei diversi gruppi di ricerca. Una forma alternativa di orientamento che promuove tra le potenziali matricole e i futuri iscritti la didattica ponendo un accento particolare sulla ricerca.

Programma Research Days Univr

Il 15 aprile è dedicato al dipartimento di Biotecnologie. In apertura della giornata, i presidenti dei corsi di studio introdurranno brevemente i percorsi magistrali offerti dal Dipartimento. In seguito, si entra nel vivo della presentazione della ricerca, con una sequenza d’interventi di ricercatori e docenti, finalizzati a descrivere sinteticamente le tematiche di ricerca dei gruppi di ricerca operanti all’interno del dipartimento di Biotecnologie affiancata ad una sessione di poster.

I temi trattati al research days Univr si suddividono in: ricerca in ambito vegetale e microbiologico, con interventi sui diversi aspetti delle biotecnologie vegetali, dallo sviluppo di energia e biocombustibili verdi, alla bio e fito-remediation, alla genetica vegetale applicata all’uso di piante di importanza strategica agroalimentare, come la vite, o genetica per sviluppare piante-reattori o per sviluppare in esse risposte ai patogeni. Nella ricerca di tipo ambientale si parlerà di bio/reattori per la conversione di scarti per una biotecnologia green. Tematiche chimiche comprenderanno nano/biomateriali e loro impiego in ambito sensoristico/diagnostico. In ambito analitico saranno illustrati approcci d’indagine di proteomica e metabolomica. I gruppi impegnati in ricerca su proteine presenteranno le proteine ingegnerizzate e proteine antitumorali, nonché le potenzialità dell’indagine NMR di proteine. Infine, saranno illustrate le tematiche alimentari con la ricerca su alimenti ed allergie, controllo qualità nella filiera alimentare, proprietà organolettiche degli alimenti, ma anche sulle potenzialità dei microrganismi nella produzione alimentare, dai probiotici al vino.

Un momento di divulgazione scientifica volto a far conoscere ai partecipanti come si svolge l’attività quotidiana di docenti e ricercatori dei Dipartimenti di Biotecnologie e Informatica. “Il research day del dipartimento di Biotecnologie – spiega Giovanni Vallini, direttore del dipartimento di Biotecnologie – nasce per fornire agli studenti un quadro delle attività di ricerca condotte nei singoli laboratori al fine di dare loro la possibilità di scegliere anche il percorso di tesi da fare alla fine del loro iter formativo. La giornata sarà focalizzata sulle presentazioni dei ricercatori, 10 minuti per far conoscere quali sono i temi trattati nei singoli laboratori, usando un approccio divulgativo attraverso il quale gli studenti potranno interagire con i ricercatori”.

Giovedì 16 spazio, invece, al dipartimento di Informatica che, per il primo anno, partecipa a questo evento dedicato ai ragazzi e realizzato grazie alla forte sinergia con il dipartimento di Biotecnologie. “Obiettivo di questa giornata – spiega il direttore Franco Fummi – è quello di mostrare ai futuri iscritti delle lauree magistrali le nostre eccellenze nell’ambito della ricerca e di spiegare le relazioni che intercorrono tra ricerca e corsi teorici. L’appuntamento alla scoperta del nostro dipartimento permetterà loro di capire quali sono le opportunità di collaborazione attraverso stage, tesi e laboratori, con i gruppi di ricerca e le aziende che collaborano sia con il dipartimento sia attraverso Computer science park, il parco ”.

Il dipartimento promuove, infatti, numerose attività didattiche e di ricerca basate su diverse competenze che spaziano dalla matematica alla fisica attraverso l’informatica vista come scienze e come ingegneria. All’interno del dipartimento, le aree di ricerca attiva sono la matematica discreta e applicata, l’informatica teorica, i sistemi intelligenti, i sistemi informativi, l’ingegneria del software e la sicurezza, l’informatica applicata, i sistemi ciberfisici e la fisica applicata e della materia. A partire da queste competenze, l’area di informatica ha rivolto un’attenzione sempre maggiore alla produzione scientifica, con 2000 pubblicazioni internazionali nell’ultimo settennio, alla partecipazione a progetti finanziati da enti internazionali e nazionali, con 26 progetti per 7,7 milioni di euro, e all’attività di collaborazione con le imprese mediante ricerca applicata a forte ricaduta tecnologica, 5 le aziende spin-off, 10 brevetti, 253 progetti per 4,8 milioni di euro. Alla giornata parteciperanno, inoltre, otto aziende esterne NIDEK Technologies, Expert System, IBM, ICT technologies, SocialMeter by Maxfone, MIOS Elettronica, E-TIME, LIBON, URBANGAP. Assieme a loro i ricercatori di AltairMed, Julia s.r.l., BBZ, D-Nest Web srl, 3Dflow, eVS, EDALab, le sette aziende ospitate all’interno del Computer Science Park dell’ateneo. Un’occasione ideale per mostrare agli studenti reali opportunità di sbocco professionale.

“Obiettivo di questa giornata – spiega Franco Fummi, direttore del dipartimento di Informatica – è quello di mostrare, ai futuri iscritti delle lauree magistrali, le nostre eccellenze nell’ambito della ricerca e di spiegare le relazioni che intercorrono tra ricerca e corsi teorici. L’appuntamento alla scoperta del dipartimento di Informatica permetterà ai ragazzi di capire quali sono le opportunità di collaborazione attraverso stage, tesi e laboratori, con i gruppi di ricerca e le aziende che collaborano sia con il dipartimento sia attraverso Computer Science Park”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy