• Google+
  • Commenta
21 aprile 2015

Unisalento partecipa a “La Notte di Inchiostro di Puglia”

Unisalento a La Notte di Inchiostro di Puglia

Università del Salento – Unisalento partecipa a “La Notte di Inchiostro di Puglia” Passeggiando, leggendo e suonando nel museo diffuso di cavallino

Unisalento a La Notte di Inchiostro di Puglia

Unisalento a La Notte di Inchiostro di Puglia

Il 24 aprile 2015 il Museo Diffuso di Cavallino dell’Università del Salento diverrà il “Fortino letterario n. 79” de “La Notte di Inchiostro di Puglia”: raduno alle ore 17.45 in piazzetta Fratelli Cervi a Cavallino (Lecce), per dare il via a “Passeggiando, leggendo e suonando nel Museo diffuso di Cavallino”.

Il Museo si trasformerà in una biblioteca a cielo aperto, luogo d’incontro e confronto per autori, attori, editori e soprattutto amanti della lettura di tutte le età, nell’ambito, appunto, de “La Notte di Inchiostro di Puglia”, nel corso della quale librerie, biblioteche, musei e caffè letterari dislocati in ogni angolo della regione si trasformeranno in “Fortini Letterari”.

Programma ed interventi a “La Notte di Inchiostro di Puglia”

Alla “La Notte di Inchiostro di Puglia” del Museo diffuso parteciperanno il Teatro d’Ateneo e il Gruppo Poetico Giovanile dell’Università: assieme agli alunni di vari Istituti scolastici, i Piccoli Lettori di Cavallino e i Giovani Lettori di Melendugno, essi animeranno una “Passeggiata Letteraria e Musicale”, un itinerario nell’area archeologica organizzato per leggere brani letterari e poetici di autori antichi e contemporanei, da Omero a Vittorio Bodini. Le letture continueranno alle 19.30 nel Chiostro dei Domenicani.

In collaborazione con Aldo Augieri e Maria Margherita Manco del Teatro d’Ateneo, seguiranno le “Conversazioni Letterarie”, provocazioni e riflessioni su tematiche d’attualità «che partono dalla pagina stampata e la trascendono. Abbiamo scelto di dialogare di conservazione/distruzione di siti archeologici», spiegano gli organizzatori, «chiusura delle biblioteche e tutela dell’Ulivo Pugliese, con il professor Francesco d’Andria dell’Università del Salento, il produttore di olio dop Oronzo Rucco, l’agronomo Carmelo Buttazzo e i lettori presenti».

In programma anche le “Incursioni Musicali” di Gianluca Milanese (flautista), Ennio Brunetta (sax) e Cesare Schirinzi (piano), un reading di poesia a cura del Gruppo Poetico Giovanile dell’Università del Salento e una serie di “Incontri d’autore”. Matteo Leo presenterà il suo libro “Bestia a chi?”, il giornalista Ennio Ciotta il suo saggio “Street Art. La rivoluzione nelle strade” e Patricia Flament leggerà brani delle sue opere. Interverranno poi Antonella Colletta e Papa Ngady Faye, autori ed editori di “ModuModu”, e Paola Bisconti sul fenomeno del Book Crossing.

«La serata vuole lasciare una traccia», concludono gli organizzatori, «oltre ad ospitare un mercatino di libri a cura della libreria “La Bambola di Kafka”, l’idea è quella di creare una rete di scambio e baratto, un circolo virtuoso in cui il libro già letto non si ferma in una uno scaffale ma rientra in circolo, si rigenera, e diventa una risorsa inestinguibile di sapere. Questa è una piccola rivoluzione».


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy