• Google+
  • Commenta
7 maggio 2015

Amartya Sen all’Università di Perugia: tanti i giovani presenti

Università degli Studi di Perugia – Tantissimi giovani ad ascoltare il Premio Nobel Amartya Sen nell’ Aula Magna dell’ Ateneo

Bagno di folla per ascoltare il professor Amartya Sen, Premio Nobel per l’Economia nel 1998. In tanti, in prevalenza giovani, hanno affollato l’Aula Magna per ascoltare il grande economista, con i suoi libri tradotti in oltre 30 lingue ed una impressionante varietà di tematiche di ricerca approfondite.

“Questa folla testimonia la validità della scelta di invitare a Perugia il professor Sen – ha sottolineato Rettore Franco Moriconi -. Si tratta di una personalità straordinaria e capace di offrire un’opportunità unica, agli studenti del nostro Ateneo e alla città, per conoscere e approfondire temi tanto importanti come quelli dell’etica e dell’economia”.

“Il professor Amartya Sen viene considerato l’economista vivente con il maggior impatto nell’ambito dell’economia e quello complessivo delle scienze sociali – ha evidenziato il professor Marcello Signorelli, docente del Dipartimento di Economia, membro del Senato accademico e promotore dell’incontro -. Sen rimarrà nella storia della scienza economica come A. Smith e J.M. Keynes. E’ stato un incontro di grande prestigio per il nostro Ateneo, e non solo per approfondire scientificamente e didatticamente il legame complesso tra etica ed economia; si è andati ben oltre una Invited Lecture, Sen ha risposto a quasi 20 domande poste da studenti di molti dipartimenti e da docenti su tantissimi temi diversi, con un’attenzione e una chiarezza uniche. Molto belle e acute le domande dei nostri studenti e dei docenti intervenuti; Sen si è dichiarato entusiasta dell’accoglienza ricevuta a Perugia, dove era già stato nel lontano 1954”.

Le riflessioni Amartya Sen all’Università di Perugia

Ecco tre delle moltissime riflessioni formulate da dal professor Amartya Sen nella sua Lecture e soprattutto in risposta alle molte domande:

“L’Europa ha confuso l’austerità con le riforme e ciò peserà anche sullo sviluppo di altre aree geografiche del pianeta”.

“I modelli economici devono tener conto della complessità della realtà e devono essere continuamente sottoposti a verifica e migliorati”.

“Occorre un equilibrio virtuoso tra stato e mercato, comprendendo a pieno i limiti delle due istituzioni”.

L’incontro in Aula Magna gremitissima si è protratto ben oltre il previsto ed è stata impressionante l’attenzione catturata dall’illustre ospite con interventi che testimoniano la enorme capacità di lettura della realtà.

Prima della conferenza in Aula Magna, il professor Sen, accompagnato dal professor Signorelli, è stato accolto in Rettorato dal professor Moriconi. Sen, che ha visitato anche la Sala del Dottorato, ha anche firmato il registro degli ospiti illustri dell’Ateneo.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy