• Google+
  • Commenta
6 maggio 2015

Intelligence all’Università del Salento a caccia di giovani studenti

Intelligence

Intelligence

Intelligence

L’Intelligence nazionale a ‘caccia’ di talenti tra i giovani. Il 12 maggio incontro con gli studenti dell’Università del Salento

Fa tappa all’Università del Salento “Intelligence live”, il roadshow che da ottobre 2013 il Comparto Intelligence nazionale sta portando avanti nelle principali Università italiane per accorciare le distanze con i cittadini e confrontarsi con le realtà di eccellenza da cui il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica intende attingere “per garantire il ricambio generazionale dei propri operatori e per rispondere in maniera adeguata alle nuove minacce – sempre più fluide, multivettoriali e asimmetriche – dentro e fuori i confini nazionali”.

L’Intelligence nazionale è, insomma, a “caccia” di talenti: l’obiettivo è strutturare percorsi formativi e attivare un confronto con un Ateneo che ha all’attivo, tra l’altro, tanti spin-off capaci di utilizzare i risultati della ricerca nei più svariati campi di applicazione: l’appuntamento è per martedì 12 maggio 2015, con inizio alle 11.30, presso il Centro congressi del complesso Ecotekne (via per Monteroni, Lecce). Saranno presenti il senatore Marco Minniti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Autorità Delegata per la sicurezza della Repubblica, il direttore della Scuola di formazione del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica Bruno Valensise, e Paolo Scotto di Castelbianco, responsabile della Comunicazione Istituzionale per il Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza.

Fa tappa all’Università del Salento l’intelligence a caccia di giovani studenti e talenti

Nel corso dell’incontro con l’Intelligence – tappa numero 19 del roadshow “Intelligence live” – verrà descritto il mondo dei “servizi segreti” andando al di là dell’alone di mistero che ha dato origine a stereotipi, pregiudizi e immagini distorte, così da raccontare in modo nuovo quali sono le competenze che lavorano nel “backstage” in campo tecnologico e delle analisi geo-politiche, economico-finanziarie e socio-culturali. Ma non solo. Dopo il boom di contatti registrati dalla sezione ‘Lavora con noi’ del sito  verrà spiegato agli studenti come candidarsi a lavorare con l’Intelligence.

Dopo i saluti introduttivi del Rettore dell’Università del Salento Vincenzo Zara su “Fare sistema per capire la complessità”, il programma dei lavori prevede le relazioni di due docenti UniSalento: Angelo Corallo (docente di Gestione Integrata del Business) su “AIDING: intelligence with scientific insight. Approcci multifisici alla social and security intelligence”, e Antonio Luigi Palmisano (docente di Antropologia Culturale) su “Scenari mediterranei: per un’antropologia della sicurezza nella nostra epoca”.

Il senatore Marco Minniti si soffermerà quindi su “Nuove sfide e ruolo dell’intelligence”, Bruno Valensise su “L’ABC della funzione informativa” e Paolo Scotto di Castelbianco su “Comunicare il segreto”. Modererà i lavori Gabriele Papadia, docente di Tecnologia meccanica.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy