• Google+
  • Commenta
26 maggio 2015

Responsabilità Sociale d’Impresa: incontro all’Università di Salerno

Presentazione della Scuola di Dottorato a Unisa

Università degli Studi di Salerno – Le nuove sfide della corporate social responsibility e il ruolo delle future generazioni: incontro all’Unisa sulla Responsabilità Sociale d’Impresa

Responsabilità Sociale d’Impresa

Responsabilità Sociale d’Impresa

Per la prima volta a Salerno Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, il più importate evento nazionale sulla Responsabilità Sociale d’Impresa

L’Università e la Provincia di Salerno hanno ospitato oggi Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, la manifestazione più importante a livello nazionale dedicata all’evoluzione della responsabilità sociale d’impresa verso scenari sempre più innovativi e sostenibili, che quest’anno per la prima volta fa tappa a Salerno.

Le nuove sfide della CSR: passione e ispirazione per le future generazioni, è il titolo scelto per l’evento, che si è svolto la mattina al Campus Universitario di Fisciano ed il pomeriggio presso la Provincia di Salerno.

Il ruolo centrale dei giovani e delle prossime generazioni per costruire un futuro realmente sostenibile è stato il filo rosso che ha legato i workshop della mattina, aperta dagli interventi di Aurelio Tommasetti, Rettore dell’Università di Salerno, Paola Adinolfi, Direttore del Dipartimento di Studi e ricerche aziendali (MIT) e Adalgiso Amendola, Preside Facoltà di Economia, Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione.

Il rettore Aurelio Tommasetti sulla responsabilità sociale d’impresa

“È con vero piacere che l’Università ospita Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, un evento che quest’anno per la prima volta fa tappa a Salerno – afferma Aurelio Tommasetti, Rettore dell’Università di Salerno – Il tema della CSR ci sta particolarmente a cuore data la sua importanza nel conferire alle imprese e agli altri attori economici, pubblici e privati, una legittimazione e una funzione sociale, assumendosi il ruolo di realizzare una convergenza tra creazione di valore economico e creazione di valore sociale”.

Coordinato da Francesca Manes Rossi dell’Università di Salerno, il workshop Professione CSR ha affrontato una nuova figura professionale nel mercato del lavoro, potenzialmente di grande interesse per i giovani, il CSR manager: un innovatore, colui che coglie le sfide e le opportunità socio-ambientali e le traduce in strategie aziendali.

Il dibattito su Banche e investimenti per il sociale: un’innovazione possibile, coordinato da Rosaria Cerrone dell’Università di Salerno ha mostrato come stia crescendo l’attenzione verso investimenti improntati a logiche di sostenibilità e responsabilità. Un’opportunità che molte banche stanno cogliendo, come nel caso delle Confederazione delle Banche di credito cooperativo che stanno valutando con alcuni attori del Terzo Settore l’adottabilità di prodotti finanziari sociali.

La sessione pomeridiana de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale si è tenuta nel Salone della Provincia, con la presenza di Aurelio Tommasetti, Rettore dell’Università di Salerno; Giuseppe Canfora, Presidente Provincia di Salerno; Guido Arzano, Presidente Camera di Commercio; Paolo Ricci, Presidente GBS;Mauro Maccauro, Presidente Confindustria Salerno.

Si è parlato del Ruolo dell’università e delle imprese nel sostegno a start up innovative per il cambiamento, con il coordinamento di Roberto Parente dell’Università di Salerno: la collaborazione fra Università e mondo delle imprese è fondamentale per avviare strategie di innovazione sociale, attraverso la promozione di start up ad alto valore ambientale e sociale.

Con Maria Ciasullo, Università di Salerno si è affrontato il tema Passione per il sociale e agricoltura sostenibile. L’idea di fondo è coniugare la tutela dell’ambiente e del territorio con la realizzazione di opportunità di crescita sociale e la condivisione delle tradizioni agroalimentari, insieme alla tutela del consumatore.

Infine ci si è occupati di Certificazione etica, best practices e responsabilità sociale nella dimensione territoriale, nel workshop coordinato da Stefania Supino dell’Università di Salerno, che ha illustrato opportunità e criticità dello standard internazionale SA 8000, un modello gestionale per la valorizzazione e la tutela delle risorse umane. Le organizzazioni che lo adottano si propongono di operare secondo una logica triple win, generando valore per le imprese, attraverso il miglioramento complessivo delle performance, per i consumatori, consentendo loro di compiere scelte di acquisto più consapevoli, per le Istituzioni, contribuendo alla realizzazione di percorsi di sviluppo economico sostenibile e inclusivo.

“Anche nella tappa salernitana – commenta Rossella Sobrero, Presidente di Koinética e nel Gruppo Promotore del Salone nazionale – sono stati affrontati i temi caldi della Corporate Social Responsibility. Si è parlato anche di passione e ispirazione, argomento scelto per l’edizione 2015 della manifestazione a livello nazionaleLe idee, le riflessioni, le esperienze emerse a Salerno e negli altri eventi organizzati in questi mesi saranno presentate durante il Salone il 7 ottobre a Milano all’Università Bocconi.

Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale è un format nazionale promosso da Università Bocconi, CSR Manager Network, Unioncamere, Alleanza delle Cooperative Italiane, Fondazione Sodalitas, Koinètica. E’ il più importante evento in Italia dedicato all’evoluzione della responsabilità d’impresa verso scenari sempre più innovativi e sostenibili.

Il programma dei lavori al convegno sulla responsabilità sociale d’impresa

  • 26 maggio 2015 sessione mattutina del convegno sulla responsabilità sociale d’impresa- Campus universitario di Fisciano – Aula delle lauree di Scienze politiche – ore 9:30 Saluti istituzionali
    • Aurelio Tommasetti, Magnifico Rettore Università di Salerno
    • Paola Adinolfi, Direttore Dipartimento di Studi e ricerche aziendali (MIT)
    • Adalgiso Amendola, Preside Facoltà di Economia, Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione Università di Salerno – Presentazione de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, edizione nazionale
    • Rossella Sobrero, Gruppo promotore del Salone – Presentazione del programma della giornata
    • Marco Bisogno, Università di Salerno
  • Ore 10.30 – Professione CSR – coordina Francesca Manes Rossi, Università di Salerno
    • Paola Ferretti,  TOTAL E&P Italia
    • Mario Viviani, Comitato scientifico GBS – Gruppo Bilancio Sociale
    • Massimo Favilli, Direttore Soci Unicoop Tirreno
    • Alfonso Cantarella, Presidente Fondazione Carisal
  • Ore 11.30 Banche e investimenti per il sociale: un’innovazione possibile – coordina Rosaria Cerrone, Università di Salerno
    • Francesco Vildacci, Direttore Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo
    • Nello Tuorto, Direttore generale Finetica Onlus
    • Alessandro Messina, Responsabile Relazioni con le imprese e Progetti speciali Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo
    • Claudia Bernardo, Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia e Montecorvino Rovella
  • Ore 12.30 – Dibattito

26 maggio 2015 sessione pomeridiana  convegno sulla responsabilità sociale d’impresa –  Salone della Provincia di Salerno Via Roma, 104

  • Ore 15 – Apertura dei lavori – Saluti istituzionali
    • Aurelio Tommasetti, Magnifico Rettore Università di Salerno
    • Giuseppe Canfora, Provincia di Salerno
    • Guido Arzano, Presidente Camera di Commercio di Salerno
    • Paolo Ricci, Presidente GBS – Gruppo Bilancio Sociale
    • Mauro Maccauro, Presidente Confindustria Salerno- Presentazione de Il Salone della CSR e dell’innovazione sociale, edizione nazionale
    • Rossella Sobrero, Gruppo promotore del Salone – coordina Roberto Parente, Università di Salerno
    • Lucio Ippolito, Fondatore Smart Energy Doctor
    • Antonio Pietrosanto, Fondatore Spring Off e Metering Research
    • Gianfranco Rizzo, Fondatore eProInn
    • Enrica de Falco, Fondatore Naturalmente Colore
  • Ore 15.30 – Il ruolo dell’università e delle imprese nel sostegno a start up innovative per il cambiamento – coordina Maria Ciasullo, Università di Salerno
    • Giuseppe Festa, Direttore Corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale in Wine Business
    • Emilio Ferrara, Direttore Cooperativa O.P – Terra Orti
  • Ore 16.15 – Passione per il sociale e agricoltura sostenibile
  • Ore 17 – Certificazione etica, best practices e responsabilità sociale nella dimensione territoriale
    coordina Stefania Supino, Università di Salerno – Stefania Brancaccio, Vicepresidente Coelmo

    • Daniele Lamberti, Direttore finanziario Arti Grafiche Boccia
    • Valentina Sada, Direttore marketing Antonio Sada & Figli
    • Domenico Sessa, Presidente BCC Fisciano
  • Ore 17.45 – Conclusioni dei lavori
    • Marco Bisogno,
    • Francesca Manes Rossi
    • Rossella Sobrero

© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy