• Google+
  • Commenta
19 giugno 2015

Elisa Piselli di Unipg vince il Premio Mezzasoma 2015

Elisa Piselli

Università degli Studi di Perugia – La dottoressa Elisa Piselli ha vinto il Premio Mezzasoma 2015 con una tesi di laurea sperimentale in Scienze biotecnogiche mediche

Elisa Piselli

Elisa Piselli

E’ stato assegnato alla dottoressa Elisa Piselli il Premio annuale di laurea in memoria del dottor Alberto Mezzasoma, per lunghi anni Direttore Amministrativo dell’Ateneo perugino e prematuramente scomparso nel 1992.

La consegna, stamani nella Sala del Dottorato di Palazzo Murena, sede del Rettorato, è avvenuta nel corso di una cerimonia presieduta dal Magnifico Rettore Franco Moriconi, alla presenza del prof. Mauro Pagliacci, Direttore del Dipartimento di Economia, del prof. Gianfranco Cavazzoni, Presidente della Commissione giudicatrice del Premio, del prof. Lorenzo Mezzasoma e della sorella Letizia, insieme a parenti, amici ed estimatori dell’ex direttore amministrativo Mezzasoma.

La dottoressa Elisa Piselli si è laureata in Scienze biotecnologiche mediche, veterinarie e forensi, con la votazione di 110/110 e lode, discutendo la tesi di laurea “Valutazione del linfonodo sentinella nel carcinoma mammario mediante indagine molecolare (OSNA): risultati in un’ampia casistica e confronto con metodica istologica tradizionale”

Il rettore e le autorità sul premio Mezzasoma 2015 vinto da Elisa Piselli

“La tesi di carattere puramente sperimentale, svolta presso la Struttura Complessa Universitaria di  Anatomia Patologica dell’Università degli Studi di Perugia – viene sottolineato nella motivazione del premio -, affronta in maniera completa e con spunti di originalità la tematica oggetto dell’indagine. Corretto anche l’approccio metodologico.

“Il riconoscimento – ha ricordato il prof. Cavazzoni – è destinato alla migliore tesi di laurea (magistrale, specialistica, vecchio ordinamento) e riservato a laureati figli di dipendenti o ex-dipendenti dell’Ateneo perugino che abbiano conseguito il diploma in una delle Facoltà/Dipartimenti dell’Ateneo nel periodo previsto dal bando”.

Cavazzoni, inoltre, ha ricordato la figura e l’opera svolta da Alberto Mezzasoma, nominato nel 1962 direttore amministrativo dell’Ateneo perugino, il più giovane in Italia. Nella lunghissima carriera, iniziata a soli 21 anni, prima come funzionario poi come direttore, ha visto il dottor Mezzasoma operare per decenni a fianco dell’indimenticabile Rettore Giuseppe Ermini, alla guida dell’Ateneo.

“Un encomiabile lavoro portato avanti da Ermini e Mezzasoma,  in un’esemplare collaborazione tra Rettore e Direttore amministrativo – ha detto il Rettore Moriconi –. Un patrimonio che per noi, chiamati ad amministrarlo, a volte é un impegno gravoso soprattutto in tempi difficili come quelli attuali. Sono figure indimenticabili che, con il loro attivismo e protagonismo, hanno il merito anche di aver rifondato la moderna università a Perugia”, ha concluso Moriconi che poi, consegnando il premio, si è complimentato con la dottoressa Elisa Piselli augurandole una brillante carriera.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy