• Google+
  • Commenta
10 giugno 2015

Maturità Liceo Classico 2015: seconda prova, tracce e svolgimenti

Esame di Maturità Liceo Classico 2015

Esame di Maturità Liceo Classico 2015: tutto quello che devi sapere sulla seconda prova dell’esame di stato al classico, tracce e svolgimenti, domande della commissione e consigli

Esame di Maturità Liceo Classico 2015

Esame di Maturità Liceo Classico 2015

Seconda Prova Maturità Liceo Classico: gli autori più difficili da tradurre per la versione di latino.

Quali sono gli autori più probabili per la versione di latino dell’esame di Stato e i consigli ed i trucchi per affrontare la seconda prova di maturità al liceo classico: ecco la guida con le regole e gli autori più difficili e quelli più facili da tradurre per il secondo scritto maturità 2015.

Il Miur a Gennaio aveva reso note le materie oggetto della seconda prova per l’esame di stato. Gli studenti che si troveranno ad affrontare la versione di latino per la maturità liceo classico hanno inizialmente tirato un sospiro di sollievo, avendo scampato la più temuta traduzione dal greco.

A distanza di pochi giorni dalla data della seconda prova, è utile ripassare alcune regole per tradurre la versione di latino bene, nonché rivedere i consigli dei professori per affrontare al meglio la traduzione alla maturità liceo classico 2015.

Un primo indizio del livello di difficoltà della seconda prova scritta d’esame, potrebbe esserci fornito dall’autore della versione di latino: vediamo allora quali sono gli autori più facili da tradurre in latino, quali i più difficili e le versioni di latino degli anni precedenti proposte all’esame di maturità. Il toto versione maturità 2015 per gli autori più gettonati all’esame di stato di quest’anno.

Maturità liceo classico 2015, versione latino seconda prova: consigli e trucchi per tradurre

Come si svolge la traduzione della versione di latino della seconda prova 2015 per il liceo classico? Quanto dura la seconda prova scritta alla maturità liceo classico? Giovedì 18 giugno 2015 i maturandi dovranno affrontare la traduzione di una versione di latino di un autore classico e il Miur darà ai ragazzi 4 ore di tempo per effettuare la traduzione.

Basterà questo tempo per fare un buon secondo scritto all’esame di Stato? Giudicate voi: ecco il link con le versioni proposte negli anni precedenti agli esami di maturità.

In ogni caso, prima di affrontare la versione di latino per la maturità liceo classico, meglio ripassare alcune regole fondamentali per una buona traduzione. Infatti un ripasso preliminare, grammaticale e sintattico, quando opportunamente programmato, può aiutarci a raggiungere livelli prestazionali migliori. Un buon ripasso delle declinazioni, dalla prima alla quinta, è indispensabile. Cimentiamoci, per ognuna, in una versione ad hoc.

Ma cosa ripetere prima della seconda prova scritta al liceo classico della maturità 2015? Gli aggettivi di prima e seconda classe e, soprattutto dei verbi. Nella fattispecie concentriamoci sull’individuazione del tempo e della persona, prima, indispensabile mossa quando si traduce un periodo latino. Passeremo poi a pronomi e complementi. Infine ci sono le proposizioni: finali, consecutive, infinitive, causale, temporale, relative ed interrogative. Senza dimenticare la perifrastica passiva, gerundio, gerundivo, cum + congiuntivo e ablativo assoluto!

Ma passiamo ai consigli degli insegnanti e della commissione per la seconda prova di latino al liceo classico per l’esame di maturità 2015: ecco i trucchi e le regole per la traduzione in italiano.

Seconda prova maturità liceo classico: autori più frequenti e più difficili da tradurre, i consigli dei prof

Anche per la versione di latino, come per la prima prova di italiano, è possibile fare delle previsioni sulle possibili tracce o autori. Ecco alcuni consigli dei prof e dei  commissari d’esame.

Tra i brani più gettonati che potrebbero uscire alla seconda prova scritta maturità liceo classico 2015 potrebbe esserci un brano di Livio (Ab Urbe condita), che da un bel po’ non viene assegnato.

Ma tra i più probabili per la versione di latino all’esame di Stato ci sono anche Ammiano Marcellino (Res gestae), Plinio il Giovane (Epistulae) e Gellio (Noctes Atticae).

Tracce Seconda Prova Maturità

Tracce Seconda Prova Maturità

Sono invece poco probabili altri autori come Cicerone, che dal 1947 ad oggi è stato proposto almeno 25 volte; anche Seneca è molto presente (19 volte), mentre altri autori come Petronio, Tacito, Velleio Patercolo, Apuleio e Petronio sono stati assegnati in una o due sessioni.

Ma quali sono gli autori più difficili da tradurre per la versione di latino della maturità liceo classico? Tacito è da ritenere senz’altro autore arduo sia dal punto di vista stilistico che lessicale; Plinio è impegnativo, soprattutto per l’articolazione del periodo. Sallustio è pure un geniaccio con la sua brevitas densa di significato, le sue numerose frasi nominali, le asimmetrie. Livio, poi, è temibile per l’uso di aggettivi che reggono secondarie in serie.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy